Folle shopping, l'ex presidente della Malesia: ha speso 800 mila dollari in un solo giorno a Roma

|

+ Miei preferiti
Di Michael O'Brien

Il popolo malese, senza saperlo, aveva finanziato il film di Hollywood The Wolf of Wall Street, con uno straordinario Leo di Caprio, diretto da un inspirato Martin Scorsese. Ma non solo, L'ex primo ministro della Malesia, con le carte di credito pagate sempre dal popolo malese, ha speso centinaia di milioni di dollari. E 800 mila in solo giorno, da un noto gioielliere romano. I dati arrivano dal tribunale di Kuala Lumpur durante il processo per corruzione che potrebbe concludersi con una pesante condanna per lui, la moglie ed altri elementi del suo clan.

Poi ancora shopping forsennato da De Grisogono, un gioielliere di lusso svizzero, in Italia l'8 agosto 2014, dove sono stati acquistati articoli del valore di 3,3 milioni di Ringgit malese (803.000 dollari o 645.000 sterline) con le carte di credito Visa e Mastercard platino di Najib Razak. Pochi mesi dopo, 466.000 Ringgit malese (108.000 dollari) spesi in una boutique Chanel alle Hawaii e 127.000 Ringgit malese presso l'hotel di lusso Shangri-La di Bangkok utilizzando le stesse carte di credito. Tutti i pagamenti sono stati effettuati dal conto Ambank di Najib, hanno detto i pubblici ministeri. Le fatture della carta di credito sono state presentate come prova nel processo dell'ex primo ministro malese, che è stato rovesciato dal potere nel maggio dello scorso anno ed è ora di fronte a decine di accuse di corruzione, appropriazione indebita di fondi e abuso di potere legato al fondo governativo 1MDB. Ed è proprio dal qual fondo che sono stati prelevati, da un mediatore, i denari per gli attori Usa e per il regista Martin Scorsese. Segue lo svuotamento del fondo SRC.

Sotto la sorveglianza di Najib, si presume che oltre 4 miliardi di dollari siano stati sottratti da 1MDB e spesi in tutto il mondo, finanziando film, yacht, beni immobili e feste di celebrità. Si presume che 681 milioni di dollari (516 milioni di sterline) siano stati versati sul conto bancario personale di Najib e utilizzati per finanziare le sontuose abitudini di spesa di Najib e di sua moglie Rosmah Mansour. Najib e Rosmah negano entrambi di negare ogni illecito.

Lo stile di vita opulento di Najib e Rosmah è stato fonte di molto risentimento in Malesia durante il periodo di Najib come primo ministro e dopo il loro arresto c'è stata una repulsione collettiva quando le incursioni sulle proprietà della coppia di famiglia hanno scoperto beni di lusso del valore di 273 milioni di dollari, tra cui 1.400 collane, 567 borse, 423 orologi, 2.200 anelli, 1.600 spille e 14 diademi, il più grande sequestro giudiziario nella storia della Malesia.

Najib ha difeso le folli spese con le carte di credito come acquisti per scopi ufficiali. "Questa spesa è per regali a un membro anziano della famiglia reale di un governo e del loro entourage che ha buone relazioni con il nostro paese", ha scritto Najib in un post di Facebook alla fine di lunedì. Non ha chiarito quale reale aveva ricevuto i gioielli. "È normale fare regali ai leader di altri governi”. Beh, insomma, tanto normale non sembra.

 
Cronaca
Cardinale Pell, confermata condanna per pedofilia
Cardinale Pell, confermata condanna per pedofilia
E' il prelato di più alto livello mai coinvolto nelle inchieste sugli abusi. E il governo australiano lo priva del titolo dell'Ordine di Australia, decisione senza precedenti
I diari del mostro pedofilo scuotono la Francia
I diari del mostro pedofilo scuotono la Francia
Un medico 66enne, con precedenti per pedofilia, viene arrestato nel 2017. La polizia scopre sotto un pavimento della sua casa i diari con 200 nomi di bimbi abusati, disegni, foto, vestitini, video, sextoys. Lui: "Abusi ma non stupri"
Falso medico castrava i pazienti
Falso medico castrava i pazienti
Sorpreso dalla polizia di Sebring dopo un intervento nella sua casa-ospedale. Recuperati i testicoli, il paziente trasferito d'urgenza in un centro sanitario. Lui: "sono un ottimo chirurgo, ho fatto molte operazioni".
Ronaldo e Kathryn, 375mila euro per fare pace
Ronaldo e Kathryn, 375mila euro per fare pace
E' la somma che ha ricevuto la donna per il presunto stupro avvenuto a Las Vegas nel 2009 per ritirare la denuncia. Ma adesso il calciatore della Juve è stato prosciolto e non vuole più sborsare neanche un cent
Vacanze finite, moglie morta in valigia
Vacanze finite, moglie morta in valigia
Francese arrestato ad Annecy, tornava dalle ferie in Italia. I suoi bambini, 4 e 6 anni, dormivano sul sedile posteriore. Bloccato dalla polizia durante un controllo. Anche in Francia emergenza femminicidi
Trovato morto Simon Gautier, il giovane francese scomparso nel Cilento
Trovato morto Simon Gautier, il giovane francese scomparso nel Cilento
Il corpo, finito al fondo di una scarpata, è stato individuato da un drone: per dieci giorni centinaia di uomini l’avevano cercato sui sentieri di una zona impervia del salernitano
Il malvagio pedofilo torna libero
Il malvagio pedofilo torna libero
Jon Venables, ora 36enne, ne aveva 10 quando, con un complice, torturò e uccise un bimbo di 2 anni. Uscito di prigione ha commesso altri reati pedofili. Il padre della vittima: "Resti in cella, ucciderà ancora"
Il killer dei padroni dei cani
Il killer dei padroni dei cani
Uno studente olandese ne ha ammazzati tre prima di essere fermato dalla polizia: ha confessato di aver sentito delle voci
Nadia, lacrime Vip ma solo sui social
Nadia, lacrime Vip ma solo sui social
Lettera anonima da "Maurizio Mediaset": "Post acchiappalike sui social ma dov'erano Panicucci, Antonacci, D'Urso, i capi Mediaset?...". Ai funerali di Toffa tanta gente ma con lei solo Le Iene. La lezione di Pirandello
Pastore bengalese schiavo: 1.80 euro per un'ora di lavoro
Pastore bengalese schiavo: 1.80 euro per un
Arrestato un pregiudicato, lo faceva lavorare 12 ore al giorno e da due mesi non lo pagava. E' accaduto in un allevamento di Casamassima, a Bari. Le indagini dei carabinieri