Forse cavalli morti di stenti e sepolti nel prato

| L'inchiesta sugli animali seviziati nel maneggio di Caluso, le ricerche del Ris di Parma

+ Miei preferiti
I carabinieri del Ris cercano le prove dei maltrattamenti sui cavalli del maneggio di Caluso, al centro di un'indagine culminata con I'arresto due titolari del maneggio di Caluso, nel Torinese, per aver aggredito lo stalliere- istruttore d'equitazione, colpevole, secondo loro, di aver denunciato la dituazione "Striscia la Notizia". Sono in corso scavi nel terreno del maneggio dove potrebbero essere stati sepolte le caroche degli animali morti di stenti o per i maltrattamenti subiti. Intanto, i due devono rispondere di lesioni gravi, sequestro di persona e tentata estorsione. L'uomo sarebbe rimasto appeso per ore a un palo per unizione. Il maneggio è stato teatro, il 16 febbraio scorso, di un blitz delle guardie zoofile per presunti maltrattamenti sugli animali. In quella circostanza, poiché uno dei due titolari del maneggio aveva manifestato segnali di forte agitazione a causa della presenza di una troupe della trasmissione televisiva "Striscia la Notizia", le guardie zoofile avevano richiesto l'intervento dei carabinieri della compagnia di Chivasso. Ad aver provocato quel blitz - secondo i due titolari - fu la vittima dell'aggressione. L'istruttore è stato picchiato per ore riportando la rottura delle braccia e ferite su varie parti del corpo. (video in multimedia)
   
Cronaca
Smantellata la cosca
dell’Allianz Stadium di Torino
Smantellata la cosca<br>dell’Allianz Stadium di Torino
Ben 12 capi ultrà della Juve in manette e perquisizioni in tutt’Italia. Accertata l’esistenza di un’organizzazione criminale per mantenere il controllo totale della curva
Strage di animali e tre uomini morti
Strage di animali e tre uomini morti
Tragico inizio della stagione della caccia, denuncia l'Aidaa. Un cacciatore ucciso da un compagno di battuto al confine con la Svizzera; 53enne straziato dal cervo che aveva appena abbattuto. Scambiato per cinghiale: ucciso
Guadalajara, fossa comune con 65 morti
Guadalajara, fossa comune con 65 morti
Erano stati sepolti da poco, chiusi in sacchi neri dei rifiuti. Alcuni erano sembrati. I periti forensi al lavoro, 14 già identificati. Resa dei conti del cartello di Jalisco contro i rivali. Un fiume di sangue
"Dormivo accanto ad Elisa, credevo si svegliasse"
"Dormivo accanto ad Elisa, credevo si svegliasse"
La confusa confessione di Massimo Sebastiani, "l'ho uccisa ma non pensavo fosse morta". Tra furbizie per depistare le indagini, disperazione e un pentimento da decifrare. Lutto cittadino a Piacenza per i funerali
Tanti, tanti, tanti auguri Silvia, ovunque tu sia...
Tanti, tanti, tanti auguri Silvia, ovunque tu sia...
Papà Enzo scrive un commovente post su Facebook: "Questo compleanno è diverso, l'hanno scorso lo festeggiavamo con i tuoi bambini, tu sorridente e felice...". Il sindaco Sala: "Tanti auguri Silvia, Milano ti aspetta". Il processo
"I genitori dovevano assicurare ad Eleonora il diritto di vivere"
"I genitori dovevano assicurare ad Eleonora il diritto di vivere"
In 51 pagine, il giudice Marina Ventura spiega le motivazioni della condanna a due anni di carcere per i genitori di un'adolescente malata di leucemia, costretta a seguire il "metodo Hamer"
"Conosco i nomi di chi uccise Raffaella e Youssef"
"Conosco i nomi di chi uccise Raffaella e Youssef"
Azouz Marzouk, marito di Raffaella Castagna, uccisa con il figlio nella strage di Erba, fa rivelazioni a una tv privata. E intanto la Cassazione dà ragione a Rosa Bazzi e Olindo Romano, via libera a nuovi accertamenti
Operazione Fake Insurance, 74 indagati
Operazione Fake Insurance, 74 indagati
Chiusi 200 siti di falsi assicuratori, migliaia di automobilisti truffati, tratti in inganno dai bassi costi. Ora rischiano pesanti sanzioni, il sequestro dell'auto e la sospensione della patente. Blitz della procura di Milano
Sbranata dai cani di famiglia
Sbranata dai cani di famiglia
Il corpo di Arietta 'dimenticato' nell'obitorio
Il corpo di Arietta
Nessuna novità sulla colletta di Libera per restituire il cadavere della prostituta 24enne ungherese uccisa a gennaio 2018 da un serial killer lasciato libero troppe volte. I genitori non hanno soldi per il rimpatrio della salma