Frediani vuole il multiplo di Beppe Grillo tutto per sé

| Dopo la "sparizione" dalla foto di gruppo della dissidente Batzella, la consigliera M5s cancella tutti i colleghi e lascia solo il Fondatore

+ Miei preferiti
Dunque. Giorni fa Francesca Frediani, consigliera regionale M5s, notav valsusina, ha "photoshoppato" la foto dei colleghi nel Consiglio con al centro Beppe Grillo che apre il suo profilo facebook. Ha cancellato l'ex collega Stefania Batzella, notav e valsusina pure lei, dissidente, ora fondatrice del MLI (Movimento Libero e Indipendente) dopo l'abbandono (tra insulti e polemiche contro quest'ultima) della compagine pentastellata. Batzella ha commentato in modo amaro questa sparizione virtuale, lei che nella foto era a fianco del mefistofelico Davide Bono, "dimostrando così quanto bene ha fatto ad andarsene sbattendo la porta". Frediani ha provato a scherzarci su, con l'aiuto di una platea di fedelissimi della tastiera: "Beh, che c'entra, quella foto apre il profilo mio e lei non fa più parte del gruppo, a quella foto ci tengo perchè c'è Beppe". In sostanza, delle mie immagini faccio quello che voglio. Oggi l'ultima mutazione: tutti i consiglieri regionali sono "spariti" ed è rimasta lei sola al centro con un Beppe Grillo multiplo che la affianca da ogni lato. Uno psichiatra non faticherebbe a interpretare l'immagine come l'espressione di un sogno proibito, quello di avere Grillo tutto per sè. E d'altra parte "Uno vale Uno". O no?
 Batzella: "Il passato e il lavoro fatto non si cancellano con Photoshop: è un piccolo esempio del clima che si viveva in quel gruppo: i fatti parlano da soli. Lo slogan "uno vale uno" non vale all'interno del gruppo dove le gerarchie prevalgono sugli spazi, sul bene comune, sui meriti. Mi sento discriminata e lesa nella dignità". E la Frediani"Quella foto è la mia immagine di copertina sulla pagina Facebook ci tengo molto perché c'è Beppe Grillo, ma è chiaro che non potevo più usarla visto che ritraeva con noi una persona che ha lasciato il Movimento. E' lei che se ne è andata, in modo del tutto inaspettato noi non abbiamo cacciato nessuno". 
Cronaca
Tre morti e due bambini scomparsi: il giallo che inquieta l’America
Tre morti e due bambini scomparsi: il giallo che inquieta l’America
Lori Vallow, moglie e sorella di due uomini uccisi in circostanze strane, è fuggita con il nuovo marito, la cui ex moglie è morta poco dopo. Ma dei due figli della donna non c’è più traccia da settembre
Hackerate le email di Ghislaine Maxwell
Hackerate le email di Ghislaine Maxwell
Il timore è che numerose email scambiate fra la reclutatrice di minorenni per conto di Jeffrey Epstein e personaggi in vista siano resi noti dai media, scatenando un vero cataclisma di proporzioni mondiali
L’incredibile caso dei pedofili di Rotherham
L’incredibile caso dei pedofili di Rotherham
Per decenni, gang di pakistani hanno sequestrato e violentato minorenni, ma la polizia non è mai intervenuta per evitare tensioni razziali. È l’allucinante conclusione di un’inchiesta conclusa in questi giorni
UK: picchiata perché lesbica
UK: picchiata perché lesbica
Dopo la quinta aggressione, una ventenne inglese ha deciso di divulgare le foto delle sue ferite: “Ormai ho paura di uscire di casa, ma voglio che la gente sappia”
Dublino: ucciso e decapitato nella guerra fra gang
Dublino: ucciso e decapitato nella guerra fra gang
I resti di Keane Mulready-Woods, 17 anni, sono stati trovati a km di distanza all’interno di una borsa e di un’auto data alle fiamme. La polizia sulle tracce del probabile assassino, un 35enne considerato un potenziale serial killer
Sicilia, il mistero dei sub restituiti dal mare
Sicilia, il mistero dei sub restituiti dal mare
Un terzo corpo è riemerso ieri a Termini Imerese: sul mistero indagano cinque procure, e al momento non si esclude alcuna pista. L’incidente durante una battuta di pesca o durante la consegna di una partita di droga
L’ex parroco confessa: “Molestavo 4 o 5 bimbi ogni settimana”
L’ex parroco confessa: “Molestavo 4 o 5 bimbi ogni settimana”
Bernard Preynat, ex parroco della chiesa di Sainte-Foy-Les Lyon, ammette le sue responsabilità alle prime battute del processo: “Non mi rendevo conto di fare del male, provavo piacere”
I nuovi misteri del furto del secolo
I nuovi misteri del furto del secolo
Due episodi si aggiungono al clamoroso furto di gioielli dello scorso novembre al castello di Dresda. Qualcuno avrebbe offerto due dei preziosi ad una società, chiedendo anche di indagare sulle misure di sicurezza del museo
Modella inglese muore precipitando da una scogliera
Modella inglese muore precipitando da una scogliera
Madalyn Davis, che da poche settimane si era trasferita in Australia, è caduta da una pericolosa scogliera nella costa di Sydney
Bimbo di 10 anni trovato morto nel carrello di un aereo
Bimbo di 10 anni trovato morto nel carrello di un aereo
Il piccolo sarebbe riuscito a intrufolarsi nel vano del carrello di un aereo diretto a Parigi superando la sorveglianza di un aeroporto della Costa d’Avorio. Le basse temperature non gli hanno lasciato scampo