G7, la calma prima della tempesta?

| Nuove polemiche in città, mentre gli organizzatori dei cortei minacciano di trasformarsi in un incubo

+ Miei preferiti

di GERMANO LONGO
È quasi un giorno di pausa, quello che si è preso il G7 di Venaria. In attesa dell'inizio del vertice sulla scienza di domani, diretto dal ministro dell'istruzione Valeria Fedeli, gli unici impegni istituzionali della giornata riguardano l'arrivo e l'accoglienza delle delegazioni, più una blindatissima cena di lavoro. Tutto, come sempre, nel chiuso della Reggia.

Ma a pochi km di distanza, non tutto è tranquillo come sembra. Continua a far notizia la poco felice uscita del vice sindaco di Torino, Guido Montanari, che nel corso della dell'inaugurazione di un festival, ha tuonato contro i ministri dei sette paesi ospitati in città: "Sono fuori dal mondo, non hanno a che fare con la società. Mi viene da pensare che questa gente creda che la gente mangi brioche". Il riferimento è all'infelice commento sul popolo affamato attribuita a Maria Antonietta d'Asburgo-Lorena: "S'ils n'ont plus de pain, quil's mangent de la brioche". Se non hanno più pane, che mangino brioche. Ma non è finita: per rincarare la dose, l'esponente pentastellato ha avuto parole di fuoco anche per la sinistra, che accusa di "Aver perso e tradito il suo ruolo".

È il via all'ennesima bufera sul cielo del G7, a cui il diretto superiore di Montanari, la sindaca Appendino, ha scelto di rispondere con un gesto conciliatorio: questa mattina ha visitato la nuova "Control Room" della Questura, la cabina di regia della sicurezza del G7, in compagnia di prefetto e questore. Alle parole della sindaca, che ha ringraziato tutti per il lavoro, ha risposto Angelo Sanna, il questore, ricordando che con i cortei previsti nel fine settimana, la partita è ancora tutta da giocare.

Venti di guerra

Da un'altra parte si scaldano, per adesso a parole, gli organizzatori delle contestazioni previste negli ultimi tre giorni del vertice di Venaria. La parola d'ordine dei manifestanti è di togliere il sonno ai ministri attraverso cortei pensati per far vacillare l'apparente tranquillità all'ex Reggia dei Savoia, trasformata in bunker per accogliere e difendere i lavori del G7. Durissime le parole dei manifestanti: "I nuovi nobili sono barricati a distanza di sicurezza dai sudditi, resi poveri e affamati dalle loro politiche: diventeremo il loro incubo".

Nei controlli di sicurezza preventivi sono finiti anche alcuni autobus low cost provenienti dalla Francia. Oltre a verificare le generalità dei passeggeri, i Carabinieri hanno identificato un extracomunitario irregolare, mentre per un passeggero in possesso di sostanze stupefacenti è scattata la denuncia.

Cronaca
Arrestato il fondatore del Cirque du Soleil
Arrestato il fondatore del Cirque du Soleil
Guy Laliberté sarebbe trattenuto dalla polizia a Tahiti: nel suo atollo privato è stata rinvenuta una grande piantagione di cannabis. La vita esagerata di un eccentrico ex artista di strada diventato miliardario
Francia, 800 kg di cocaina riconsegnati dal mare
Francia, 800 kg di cocaina riconsegnati dal mare
Dal 18 ottobre scorso, su un lungo tratto della costa atlantica francese si susseguono i ritrovamenti di panetti di cocaina purissima. L’inchiesta della procura per adesso si limita a supposizioni
Lo scontro di due aerei militari causato da un selfie
Lo scontro di due aerei militari causato da un selfie
È accaduto nel dicembre dello scorso anno al largo delle coste giapponesi: l’inchiesta ha accertato che un pilota si stava scattando dei selfie, mentre l’altro leggeva un libro
Trovato morto il fondatore dei White Helmets
Trovato morto il fondatore dei White Helmets
Ex agente segreto britannico, Jack Le Mesurier aveva creato una ong che agisce nei teatri di guerra siriani. Pochi giorni fa la Russia l’aveva accusato di terrorismo
Nuovi guai per Roman Polanski
Nuovi guai per Roman Polanski
Nel 1975, la giovane Valentine Monnier fu violentata senza pietà dal regista in uno chalet di Gstaad: 44 anni ha raccontato tutto, spinta proprio dall’ultimo film di Polanski
La coppia diabolica che sognava sesso e sangue
La coppia diabolica che sognava sesso e sangue
Paul e Angela, due amanti inglesi, hanno eliminato il ricco marito di lei per poter vivere insieme. A loro carico una serie di messaggi agghiaccianti in cui sognavano di fare sesso nel sangue del marito
Germania, finta dottoressa arrestata per quattro morti
Germania, finta dottoressa arrestata per quattro morti
Ha lavorato per quattro anni in ospedale, dove aveva presentato una documentazione falsa: è accusata di quattro decessi e otto persone ferite in modo grave
Ucciso l’hair stylist di CR7
Ucciso l’hair stylist di CR7
Il corpo di Ricardo Marques Ferreira trovato nel letto di un hotel di Zurigo in un lago di sangue. La polizia ha fermato un uomo di 39 anni
Storie di morte dal tir degli orrori
Storie di morte dal tir degli orrori
I messaggi di addio alla famiglia di Pham Thi Tra My, una ragazza vietnamita di 26 anni. Le indagini della polizia sulle spietate bande di trafficanti di esseri umani che dominano le tratte internazionali
Rinviato il processo ai rapitori di Silvia Romano
Rinviato il processo ai rapitori di Silvia Romano
“Nuovi e fondamentali elementi” hanno convinto i giudici keniani a far slittare il processo a carico di tre dei presunti sequestratori della giovane milanese