G7, la calma prima della tempesta?

| Nuove polemiche in città, mentre gli organizzatori dei cortei minacciano di trasformarsi in un incubo

+ Miei preferiti

di GERMANO LONGO
È quasi un giorno di pausa, quello che si è preso il G7 di Venaria. In attesa dell'inizio del vertice sulla scienza di domani, diretto dal ministro dell'istruzione Valeria Fedeli, gli unici impegni istituzionali della giornata riguardano l'arrivo e l'accoglienza delle delegazioni, più una blindatissima cena di lavoro. Tutto, come sempre, nel chiuso della Reggia.

Ma a pochi km di distanza, non tutto è tranquillo come sembra. Continua a far notizia la poco felice uscita del vice sindaco di Torino, Guido Montanari, che nel corso della dell'inaugurazione di un festival, ha tuonato contro i ministri dei sette paesi ospitati in città: "Sono fuori dal mondo, non hanno a che fare con la società. Mi viene da pensare che questa gente creda che la gente mangi brioche". Il riferimento è all'infelice commento sul popolo affamato attribuita a Maria Antonietta d'Asburgo-Lorena: "S'ils n'ont plus de pain, quil's mangent de la brioche". Se non hanno più pane, che mangino brioche. Ma non è finita: per rincarare la dose, l'esponente pentastellato ha avuto parole di fuoco anche per la sinistra, che accusa di "Aver perso e tradito il suo ruolo".

È il via all'ennesima bufera sul cielo del G7, a cui il diretto superiore di Montanari, la sindaca Appendino, ha scelto di rispondere con un gesto conciliatorio: questa mattina ha visitato la nuova "Control Room" della Questura, la cabina di regia della sicurezza del G7, in compagnia di prefetto e questore. Alle parole della sindaca, che ha ringraziato tutti per il lavoro, ha risposto Angelo Sanna, il questore, ricordando che con i cortei previsti nel fine settimana, la partita è ancora tutta da giocare.

Venti di guerra

Da un'altra parte si scaldano, per adesso a parole, gli organizzatori delle contestazioni previste negli ultimi tre giorni del vertice di Venaria. La parola d'ordine dei manifestanti è di togliere il sonno ai ministri attraverso cortei pensati per far vacillare l'apparente tranquillità all'ex Reggia dei Savoia, trasformata in bunker per accogliere e difendere i lavori del G7. Durissime le parole dei manifestanti: "I nuovi nobili sono barricati a distanza di sicurezza dai sudditi, resi poveri e affamati dalle loro politiche: diventeremo il loro incubo".

Nei controlli di sicurezza preventivi sono finiti anche alcuni autobus low cost provenienti dalla Francia. Oltre a verificare le generalità dei passeggeri, i Carabinieri hanno identificato un extracomunitario irregolare, mentre per un passeggero in possesso di sostanze stupefacenti è scattata la denuncia.

Cronaca
Hackerate le email di Ghislaine Maxwell
Hackerate le email di Ghislaine Maxwell
Il timore è che numerose email scambiate fra la reclutatrice di minorenni per conto di Jeffrey Epstein e personaggi in vista siano resi noti dai media, scatenando un vero cataclisma di proporzioni mondiali
L’incredibile caso dei pedofili di Rotherham
L’incredibile caso dei pedofili di Rotherham
Per decenni, gang di pakistani hanno sequestrato e violentato minorenni, ma la polizia non è mai intervenuta per evitare tensioni razziali. È l’allucinante conclusione di un’inchiesta conclusa in questi giorni
UK: picchiata perché lesbica
UK: picchiata perché lesbica
Dopo la quinta aggressione, una ventenne inglese ha deciso di divulgare le foto delle sue ferite: “Ormai ho paura di uscire di casa, ma voglio che la gente sappia”
Dublino: ucciso e decapitato nella guerra fra gang
Dublino: ucciso e decapitato nella guerra fra gang
I resti di Keane Mulready-Woods, 17 anni, sono stati trovati a km di distanza all’interno di una borsa e di un’auto data alle fiamme. La polizia sulle tracce del probabile assassino, un 35enne considerato un potenziale serial killer
Sicilia, il mistero dei sub restituiti dal mare
Sicilia, il mistero dei sub restituiti dal mare
Un terzo corpo è riemerso ieri a Termini Imerese: sul mistero indagano cinque procure, e al momento non si esclude alcuna pista. L’incidente durante una battuta di pesca o durante la consegna di una partita di droga
L’ex parroco confessa: “Molestavo 4 o 5 bimbi ogni settimana”
L’ex parroco confessa: “Molestavo 4 o 5 bimbi ogni settimana”
Bernard Preynat, ex parroco della chiesa di Sainte-Foy-Les Lyon, ammette le sue responsabilità alle prime battute del processo: “Non mi rendevo conto di fare del male, provavo piacere”
I nuovi misteri del furto del secolo
I nuovi misteri del furto del secolo
Due episodi si aggiungono al clamoroso furto di gioielli dello scorso novembre al castello di Dresda. Qualcuno avrebbe offerto due dei preziosi ad una società, chiedendo anche di indagare sulle misure di sicurezza del museo
Modella inglese muore precipitando da una scogliera
Modella inglese muore precipitando da una scogliera
Madalyn Davis, che da poche settimane si era trasferita in Australia, è caduta da una pericolosa scogliera nella costa di Sydney
Bimbo di 10 anni trovato morto nel carrello di un aereo
Bimbo di 10 anni trovato morto nel carrello di un aereo
Il piccolo sarebbe riuscito a intrufolarsi nel vano del carrello di un aereo diretto a Parigi superando la sorveglianza di un aeroporto della Costa d’Avorio. Le basse temperature non gli hanno lasciato scampo
Ergastolo allo stupratore seriale di Manchester
Ergastolo allo stupratore seriale di Manchester
In 12 anni avrebbe abusato di centinaia di giovani eterosessuali di cui conquistava la fiducia, per poi violentarli nel suo appartamento dopo averli drogati. È stato condannato per 159 capi d’accusa, con 136 stupri