Gran Tour, nel segno Unesco

| General Assembly World Design Organization sotto la Mole e in Piemonte dal 10 al 16 ottobre 2017

+ Miei preferiti

Da luglio a ottobre ritornano gli itinerari del Gran Tour per approfondire il tema "Creatività, Industria, Artigianato e Design": un programma di oltre trenta proposte che dopo l'anticipazione dello scorso anno affronta in maniera originale questi temi per far conoscere Torino e il Piemonte da un nuovo punto di vista. L'idea del nuovo programma nasce a partire dal riconoscimento di Torino come "Città Creativa UNESCO per il Design" e in occasione della Design Week e della General Assembly della World Design Organization ospitate sotto la Mole dal 10 al 16 ottobre 2017. I percorsi proposti a Torino offrono l'opportunità di fare un viaggio nella città che cambia con itinerari che mettono al centro il patrimonio storico esistente e di visitare gli scenari più rappresentativi della sperimentazione, fornendo occasioni d'incontro con persone e realtà innovative protagoniste del cambiamento. Il programma coinvolge i luoghi della ricerca, innovazione e produzione anche grazie alla collaborazione di realtà quali il Politecnico di Torino, l'Urban Center Metropolitano e il Circolo del Design. Con le passeggiate guidate si percorrono i quartieri di Torino, tra passato e futuro, per vedere da vicino la trasformazione ad esempio delle zone di San Donato, Borgo Aurora (con la "Nuvola" dell'azienda Lavazza) e Barriera di Milano, in quartieri della città storicamente legate allo sviluppo dell'industria automobilistica quali Mirafiori, San Paolo e San Salvario o ancora due visite speciali alle sale auliche con allestimenti d'autore al Castello del Valentino e alla storica Casa d'Aste Sant'Agostino.

Nell'ambito dei temi presentati durante la General Assembly della World Design Organization, che Torino ospiterà il 14 e il 15 ottobre 2017, Gran Tour sperimenterà una forma di progettazione insolita per l'iniziativa.

 

Cronaca
Assalto al cantiere Tav: 20 denunciati
Assalto al cantiere Tav: 20 denunciati
Una notte di tensione a Chiomonte: 200 attivisti hanno tentato di avvicinarsi al cantiere dell’Alta Velocità. Dopo un lancio di sassi e razzi, domato un pericoloso principio d’incendio
McDonald's, dipendenti abusati e costretti al silenzio
McDonald
Drammatico report dei sindacati britannici, molto spesso le vittime sono pagate per tacere. Denuncianti oltre 1000 casi di donne molestate. I "predatori" spesso vengono solo trasferiti. La complicità dei manager
Assassina contro assassina
Assassina contro assassina
Le pluri-omicide Rose West e Joanna Dennehy si sono ritrovate nello stesso carcere. Rose è stata trasferita, l'altra aveva promesso: "La ucciderò, la odio"
Messaggio nella bottiglia, ritrovato l'autore
Messaggio nella bottiglia, ritrovato l
L'aveva lanciata nei mari dell'Australia appena 13enne, la lettera ritrovata da 2 pescatori australiani pochi giorni fa su una spiaggia del Sud
Vuole divorziare e affida il suo patrimonio a un amico: sparito
Vuole divorziare e affida il suo patrimonio a un amico: sparito
"'L'amico" ("era un investimento") non vuole restituirli, lei nel frattempo s'è riconciliata con il consorte. Un Tribunale le ha dato ragione
Caso Orlandi, 24 sacchi di ossa umane
Caso Orlandi, 24 sacchi di ossa umane
Aperti gli ossari, recuperate dai periti del pm decine di resti umani che saranno ora esaminati. I media Uk intervistano il fratello di Emanuela, scomparsa a 15 anni
Eredità, i figli di Liz Hurley battono il nonno diabolico
Eredità, i figli di Liz Hurley battono il nonno diabolico
Damian e Kira, nati dalla relazione con il magnate Stephen Bing erano stati estromessi dal nonno da un'eredità da 380 milioni di sterline. "non li considero miei nipoti, mai visti". Ma i giudici gli hanno dato torto
Truffò George Cloney, estradata in Italia
Truffò George Cloney, estradata in Italia
Con il complice Francesco Galdelli aveva prodotto un marchio di moda con il nome dell'attore USA. Presi in Thailandia, lui è ancora in carcere. Decine di colpi
Uccisa perché troppo bella
Uccisa perché troppo bella
La tragica fine di una 17enne russa, punita dalle sue migliori amiche perché più appariscente e desiderata: un delitto che ha sconvolto anche la polizia per la ferocia
Marocco, a morte gli assassini delle due ragazze
Marocco, a morte gli assassini delle due ragazze
Si è concluso dopo poco più di due mesi il processo per l’omicidio di Louisa e Maren, violentate a decapitate lo scorso dicembre. Durissima la decisione della corte