Hackerate le email di Ghislaine Maxwell

| Il timore è che numerose email scambiate fra la reclutatrice di minorenni per conto di Jeffrey Epstein e personaggi in vista siano resi noti dai media, scatenando un vero cataclisma di proporzioni mondiali

+ Miei preferiti
Un nuovo giallo si aggiunge all’infinita vicenda di Jeffrey Epstein e della cerchia di amicizie ricche, nobili e potenti invischiate in un delicato caso di pedofilia e sfruttamento della prostituzione. Secondo quanto svelato dal “DailyMail”, gli indirizzi email privati di Ghislaine Maxwell, accusata di essere la reclutatrice di schiave sessuali per il miliardario, e a quanto risulta finita sotto protezione dei servizi per gli scottanti segreti di cui sarebbe a conoscenza, sono stati hackerati, malgrado la donna si servisse di un server di posta segreto.

Il sospetto, su cui è al lavoro l’Interpol, è che possano trapelare notizie e informazioni sulle personalità di alto profilo della cerchia di amicizie di Epstein. Fra i primi ad essere coinvolto, scatenando un vero terremoto, potrebbe essere proprio il Principe Andrea, dopo che lo scorso dicembre è emerso che aveva scritto parecchie email alla Maxwell a proposito del caso di Virginia Roberts Giuffre, la donna che lo accusa di avere approfittato di lei quando aveva 17 anni. In una email, rivelata dal programma della BBC “Panorama”, la Maxwell e il principe parlavano della Giuffre, malgrado le smentite di Andrea di non aver mai incontrato l’allora adolescente: “Fammi sapere quando possiamo parlare, ho alcune domande da farti su Virginia Roberts”, ha scritto il principe Andrea. “Ho diverse informazioni, chiamami quando hai un momento”, ha risposto lei.

A svelare la violazione degli hacker è stata una lettera presentata dagli avvocati della socialite britannica nella causa per diffamazione intentata contro di lei dalla Guiffre. La lettera è stata inviata da Ty Gee, avvocato di Maxwell, il 5 dicembre scorso al giudice della corte federale di New York, Loretta A. Preska, ma è stata resa pubblica la settimana scorsa: riguarda i materiali che si invita a mantenere secretati. L’avvocato sottolinea anche “il morboso interesse dei media per il caso” e la presenza di “persone che stanno sfruttando il caso per ottenere visibilità”. L’esatto contrario, continua l’avvocato, del comportamento tenuto da Ghislaine Maxwell, che non ha mai cercato l’attenzione dei media ritirandosi dalla vita pubblica per vivere a Manchester-by-the-Sea, Massachusetts, nella residenza del top manager Scott Borgerson.

La settimana scorsa, gli avvocati della Maxwell e della Giuffre si sono presentati in tribunale per discutere sui tempi per la rimozione dei sigilli di altri documenti del caso, tra cui le deposizioni di più di due dozzine di persone e l’aggiunta di nuovi testimoni. Coloro che sono nominati nei documenti, descritti come “parte non in causa”, saranno informati e avranno due settimane per presentare un’eventuale obiezione.

Cronaca
Lo sfacciato immobiliarista che riciclava denaro sporco
Lo sfacciato immobiliarista che riciclava denaro sporco
Oltre a decine di furti e frodi, Ramon Olorunwa Abbas era un esperto nel “ripulire” grosse somme di denaro frutto di traffici illeciti. Fra le vittime anche un club della Premier League inglese
Il Golden State Killer
si dichiara colpevole
Il Golden State Killer<br>si dichiara colpevole
Ha ammesso stupri e omicidi che per 40 anni hanno tolto il sonno a due contee californiane, in cambio della vita: non salirà sul patibolo, ma sconterà almeno 11 ergastoli dietro le sbarre
Londra: condannato il giovane della Tate Modern
Londra: condannato il giovane della Tate Modern
Il 18enne che un anno fa spinse dal balcone un bimbo di sei anni condannato dalla giustizia inglese per omicidio volontario
Justin Bieber cita due donne che lo accusano di stupro
Justin Bieber cita due donne che lo accusano di stupro
Danielle e Kadi hanno raccontato sui social di essere state violentate in albergo ad un anno di distanza una dall’altra. L’artista canadese nega dicendo di avere le prove che in quei giorni si trovava da altre parti, e parte al contrattacco
Suicida una giovanissima star di «TikTok»
Suicida una giovanissima star di «TikTok»
A 16 anni, Siya Kakkar era seguita da milioni di follower in tutto il mondo. Inspiegabili i motivi del gesto: aveva numerosi progetti futuri
Scarcerata la giovane che ha ucciso il suo violentatore
Scarcerata la giovane che ha ucciso il suo violentatore
Dopo due anni di abusi, nel 2018 Chrystul Kizer aveva ucciso l’uomo che la violentava e vendeva ad altri. Al suo fianco si è schierata un’imponente campagna mediatica e di supporto economico
NY, cameriera 18enne molestata da clienti e proprietari
NY, cameriera 18enne molestata da clienti e proprietari
Brenna Gonzales, cameriera di una celebre steak-house frequentata dal jet-set newyorkese, ha sporto querela per molestie sessuali ripetute
Zanardi stabile ma ancora grave
Zanardi stabile ma ancora grave
I medici non azzardano supposizioni: il quadro generale parla di “danni importanti” che potrebbero avere conseguenze neurologiche e di vista. Nei prossimi giorni la riduzione della sedazione e le prime valutazioni
L’Italia in ansia per Alex Zanardi
L’Italia in ansia per Alex Zanardi
Stabile nella notte ma ancora in condizioni gravissime. Attesa per il prossimo bollettino medico. La procura indaga per ricostruire l’accaduto
Zanardi in coma farmacologico
Zanardi in coma farmacologico
Il campione bolognese ricoverato in terapia intensiva: non è in pericolo di vita, ma il danno neurologico potrebbe essere molto grave