"Dormivo accanto ad Elisa, credevo si svegliasse"

| La confusa confessione di Massimo Sebastiani, "l'ho uccisa ma non pensavo fosse morta". Tra furbizie per depistare le indagini, disperazione e un pentimento da decifrare. Lutto cittadino a Piacenza per i funerali

+ Miei preferiti
Di Alberto C.Ferro
Povera Elisa. Era morta da quattro giorni e il suo assassino continuava a parlarle come fosse viva; "Buona notte, Taty". Come faceva sempre da anni. Ma il giorno dopo, il cadavare andava cambiando aspetto per la decomposiziome: "E allora l'ho sepolta con un leggero stato di terra, così stai più al caldo le ho detto. Ci sono qui io vicino a te, poi ti raggiungerò. Infatti l tornitore 45enne che ha strozzato nel pollaio di casa l'amica del cuore Elisa Pomarelli, 28 anni, colpevole di avergli detto "che era meglio non si vedessero così spesso", era deciso a suicidarsi ,a non trovava il coraggio. Dr. Jekyll e Mister Hyde. Già, perchè nel frattempo inviava messaggi al telefono di Elisa, agli amici e ai parenti per sviare le indagini: "Abbiamo un po' di discusso, fatti viva...". Le scriveva, quando ormai era già morta: "Quando nel pollaio mi ha detto che non voleva vedermi più, ho sentito un freddo mai avvertito prima, dalla testa ai piedi, una scossa. E' lì che l'ho uccisa. Poi l'portata vicino a casa del Perazzi...".

Massimo Sebastiani, 45 anni


ll Perazzi di nome fa Silvio ed è il padre di una sua ex compagna. Ora dice di non avere mai saputo che Massimo, con il cadavere ancora caldo, si era nascosto nella soffitta della sua casa di campagna. E' accusato di favoreggiamento ma insiste nel sostenere la sua innocenza. L'assassino sembra in preda un forte stato di dissociazione. Da una parte c'è l'uomo innamorato, dall'altra un gelido calcolatore. I genitori di Elisa sono stati costretti, per tacitare le voci forse diffuse anche da lui, che nel corso dei mesi Sebastiani avrebbe prestato dei soldi a Elisa: "Mai, neanche un cent, erano amici e basta". Di sicuro lui sapeva che Elisa aveva sempatie gay e aveva vissuto con una compagna. Dunque, neanche doveva pensarci a una relazione. Invece si era attaccato morbosamente a lei. E' un delitto che non ha più misteri da svelare, se non l'immensa tristezza, da parte della cerchia più stretta della vittima, di non avere capito il potenziale pericolo costituito da un uomo in preda a forti disagi mentali, a forme depressive evidenti. La sua casa era un deposito confuso di oggetti accumulati nel corso degli anni, tra i sintomi della schizofrenia grave; la sua vita di relazione era concentrata sul progetto stile Rambo di vivere nei bosco, ma, alla prova dei fatti, affamato e braccato, ha retto 5 giorni, come un qualsiasi ometto spaventato. Nello zaino della fuga aveva 620 euro in monetine, pure quelle raccolte nel corso degli anni, un coltello, e poco altro.

I funerali non sono ancora stati fissati, a Piacenza sarà proclamato il lutto cittadino. Lo ha dichiarato il sindaco Patrizia Barbieri che ha fatto visita alla famiglia della 28enne. Il Comune ha inoltrato la richiesta di sostegno per la famiglia Pomarelli alla Fondazione emiliano romagnola per le vittime di reati. Sebastiani dopo 13 giorni in fuga era stato arrestato sabato 7 settembre a Costa di Sariano.

Galleria fotografica
"Dormivo accanto ad Elisa, credevo si svegliasse" - immagine 1
Cronaca
Ucciso in carcere
uno dei peggiori pedofili inglesi
Ucciso in carcere<br>uno dei peggiori pedofili inglesi
Richard Huckle, 33 anni, è stato trovato senza vita nella sua cella. Aveva ammesso la violenza su 71 bambini in tenera età, quasi tutti adescati fingendosi un missionario in medioriente
Colpo di scena: l’uomo arrestato non è il mostro di Nantes
Colpo di scena: l’uomo arrestato non è il mostro di Nantes
Secondo amici e vicini, la persona fermata all’aeroporto di Glasgow non somiglierebbe neanche vagamente all’uomo che ha massacrato la sua famiglia. La conferma definitiva dall’esame del Dna
Italiano ucciso in Indonesia
Italiano ucciso in Indonesia
Luca Aldovrandi, 52 anni, trovato morto nel locale che gestiva a Sabang: la polizia sospetta un diverbio con un dipendente
16 anni agli aggressori di Manuel Bortuzzo
16 anni agli aggressori di Manuel Bortuzzo
Sentenza di primo grado contro i due aggressori del giovane nuotatore triestino colpito alla schiena e da allora costretto sulla sedia a rotelle
Passa 17 anni in galera al posto del suo sosia
Passa 17 anni in galera al posto del suo sosia
Richard Anthony Jones ha chiesto un risarcimento di un milione di dollari allo stato del Kansas per un clamoroso errore giudiziario risolto per una pura coincidenza
Chiesti 18 anni per i carabinieri che pestarono Cucchi
Chiesti 18 anni per i carabinieri che pestarono Cucchi
È la richiesta del pm, che aggiunge “Non è un processo contro l’Arma ma contro 5 carabinieri che hanno tradito valori e principi. Sul caso Cucchi picchi di depistaggi da film dell’orrore”
Assalto alla prefettura di Parigi: 5 morti
Assalto alla prefettura di Parigi: 5 morti
Un funzionario con 20 anni di esperienza avrebbe accoltellato 4 agenti di polizia, per poi essere freddato da altri. Caos nel centro di Parigi
Ha un volto il ragazzo del Tate Modern
Ha un volto il ragazzo del Tate Modern
Ha compiuto 18 anni Jonty Bravery, il giovane che quest’estate ha spinto nel vuoto un bimbo francese da una balconata della celebre galleria d’arte londinese
USA: giustiziato un malato terminale
USA: giustiziato un malato terminale
Infuria la polemica: Russell Bucklew, affetto da un tumore che gli provocava sanguinamenti, è stato giustiziato in Missouri. Condannato per omicidio, si era pentito ed era considerato un detenuto modello
Si riaccendono le speranze anche per Luca ed Edith
Si riaccendono le speranze anche per Luca ed Edith
Il ministro degli esteri canadese, in un comizio elettorale, ha rivelato che le autorità sono certe che i due ragazzi siano ancora vivi, “ma riportarli a casa è molto complicato”