"Dormivo accanto ad Elisa, credevo si svegliasse"

| La confusa confessione di Massimo Sebastiani, "l'ho uccisa ma non pensavo fosse morta". Tra furbizie per depistare le indagini, disperazione e un pentimento da decifrare. Lutto cittadino a Piacenza per i funerali

+ Miei preferiti
Di Alberto C.Ferro
Povera Elisa. Era morta da quattro giorni e il suo assassino continuava a parlarle come fosse viva; "Buona notte, Taty". Come faceva sempre da anni. Ma il giorno dopo, il cadavare andava cambiando aspetto per la decomposiziome: "E allora l'ho sepolta con un leggero stato di terra, così stai più al caldo le ho detto. Ci sono qui io vicino a te, poi ti raggiungerò. Infatti l tornitore 45enne che ha strozzato nel pollaio di casa l'amica del cuore Elisa Pomarelli, 28 anni, colpevole di avergli detto "che era meglio non si vedessero così spesso", era deciso a suicidarsi ,a non trovava il coraggio. Dr. Jekyll e Mister Hyde. Già, perchè nel frattempo inviava messaggi al telefono di Elisa, agli amici e ai parenti per sviare le indagini: "Abbiamo un po' di discusso, fatti viva...". Le scriveva, quando ormai era già morta: "Quando nel pollaio mi ha detto che non voleva vedermi più, ho sentito un freddo mai avvertito prima, dalla testa ai piedi, una scossa. E' lì che l'ho uccisa. Poi l'portata vicino a casa del Perazzi...".

Massimo Sebastiani, 45 anni


ll Perazzi di nome fa Silvio ed è il padre di una sua ex compagna. Ora dice di non avere mai saputo che Massimo, con il cadavere ancora caldo, si era nascosto nella soffitta della sua casa di campagna. E' accusato di favoreggiamento ma insiste nel sostenere la sua innocenza. L'assassino sembra in preda un forte stato di dissociazione. Da una parte c'è l'uomo innamorato, dall'altra un gelido calcolatore. I genitori di Elisa sono stati costretti, per tacitare le voci forse diffuse anche da lui, che nel corso dei mesi Sebastiani avrebbe prestato dei soldi a Elisa: "Mai, neanche un cent, erano amici e basta". Di sicuro lui sapeva che Elisa aveva sempatie gay e aveva vissuto con una compagna. Dunque, neanche doveva pensarci a una relazione. Invece si era attaccato morbosamente a lei. E' un delitto che non ha più misteri da svelare, se non l'immensa tristezza, da parte della cerchia più stretta della vittima, di non avere capito il potenziale pericolo costituito da un uomo in preda a forti disagi mentali, a forme depressive evidenti. La sua casa era un deposito confuso di oggetti accumulati nel corso degli anni, tra i sintomi della schizofrenia grave; la sua vita di relazione era concentrata sul progetto stile Rambo di vivere nei bosco, ma, alla prova dei fatti, affamato e braccato, ha retto 5 giorni, come un qualsiasi ometto spaventato. Nello zaino della fuga aveva 620 euro in monetine, pure quelle raccolte nel corso degli anni, un coltello, e poco altro.

I funerali non sono ancora stati fissati, a Piacenza sarà proclamato il lutto cittadino. Lo ha dichiarato il sindaco Patrizia Barbieri che ha fatto visita alla famiglia della 28enne. Il Comune ha inoltrato la richiesta di sostegno per la famiglia Pomarelli alla Fondazione emiliano romagnola per le vittime di reati. Sebastiani dopo 13 giorni in fuga era stato arrestato sabato 7 settembre a Costa di Sariano.

Galleria fotografica
"Dormivo accanto ad Elisa, credevo si svegliasse" - immagine 1
Cronaca
Influencer uccide la madre e le strappa il cuore
Influencer uccide la madre e le strappa il cuore
Anna Leikovic, 21 anni, ha assassinato la donna con un coltello da cucina strappandole diversi organi. La donna aveva scoperto che in sua assenza la figlia era diventata tossicodipendente
Il mistero dei Pirenei: travel blogger scompare nel nulla
Il mistero dei Pirenei: travel blogger scompare nel nulla
Esther Dingley manca all’appello ormai da più di 10 giorni: la polizia valuta l’ipotesi dell’incontro con un malintenzionato, ma anche la foto dell’impronta di un grosso orso inviata dalla donna poco prima di scomparire
Il mistero dell’influencer trovata morta
Il mistero dell’influencer trovata morta
Alexis Leigh Sharkley, 26 anni, era scomparsa venerdì a Houston senza lasciare traccia: il corpo nudo è stato visto da un operaio. È mistero fitto sulla morte: il corpo non presenta ferite
Dal reparto psichiatrico alla carriera da modella
Dal reparto psichiatrico alla carriera da modella
L’incredibile storia di Lucy May Dawson, una giovane inglese che viene ricoverata e curata per un forte esaurimento nervoso. Sembrava che per lei non ci fosse altro da fare, fin quando è arrivata la diagnosi corretta
Ricompare dopo un anno una modella svanita nel nulla
Ricompare dopo un anno una modella svanita nel nulla
Eloisa Pinto Fontes, 26 anni, era scomparsa senza lasciare traccia un anno fa a New York. È stata ritrovata in una favela di Rio mentre vagava in stato confusionale
La misteriosa morte dell’ex pornostar Zoe Parker
La misteriosa morte dell’ex pornostar Zoe Parker
Sarebbe morta nel sonno a soli 24 anni: dopo una carriera fulminea nel mondo dell’hard aveva scelto di tornare dalla famiglia in Texas e contava di sposarsi a breve
Notte di sangue a Birmingham
Notte di sangue a Birmingham
Una non meglio precisata “serie di accoltellamenti” che avrebbero coinvolto diverse persone, avvenuti nella zona della movida e del quartiere LGBT. La polizia non si sbilancia sulla matrice dell’episodio
Rock and Virus
Rock and Virus
Il concerto degli “Smash Mount” durante il motoraduno di Sturgis, si sta trasformando in un focolaio che fa il pieno di contagi e vittime. L’ira dei social verso la band, accusata di fomentare la folla urlando che il Covid non esiste
Londra, condannato il killer che nascondeva i corpi di due donne nel congelatore
Londra, condannato il killer che nascondeva i corpi di due donne nel congelatore
I cadaveri di Henriett Szcus e Mihrican Mustafa ritrovati casualmente dalla polizia un anno fa nell’appartamento di Zahid Younis, 36 anni, condannato all’ergastolo
Oslo, 25 intossicati al rave party in una caverna
Oslo, 25 intossicati al rave party in una caverna
L’allarme è scattato dopo i primi svenimenti per la presenza di monossido di carbonio. Nessuna vittima ma tanta paura per circa 200 giovani che avevano scelto una caverna per una notte di eccessi