Il bambino che uccise il piccolo James è ora un pedofilo pericoloso

| Nel '93 a Liverpool due bambini di 10 anni, Jon Venables e Robert Thompson, rapirono James Bulger, 2 anni, lo torturarono e lo uccisero. Liberi dal 2001. Venables è tornato in cela per pedofilia. Vogliono spedirlo oltreconfine

+ Miei preferiti

Una nuova vita per l'assassino del piccolo James Bulger, nel ’93, uno dei casi più atroci della storia giudiziaria, quando il bambino fu rapito, seviziato e ucciso da due ragazzini? Ora Jon Venables "potrebbe trasferirsi all'estero, finanziato dai soldi dei contribuenti" per proteggerne l’identità. Infatti potrebbe essere espulso fra breve essere espulso dalla Gran Bretagna. Venables aveva 10 anni quando ha il piccolo James Bulger a Liverpool nel 1993.

Il piccolo James Bulger


Il padre della vittima vorrebbe invece che  debba essere identificato perché è tuttora una minaccia per i bambini. Possibili destinazioni  Canada, Australia e Nuova Zelanda. Venables, 34 anni, ha subito molteplici cambiamenti di identità dopo essere stato più volte individuato come l’assassino di James. E’ stato più volte arrestato per reati legati alla pedofilia, come non fosse mai riuscito a superare i fantasmi del suo passato. Una fonte ha detto al giornale: "Il pensiero è che sarebbe più economico sbarazzarsi di lui all'estero, che continuare a spendere soldi per proteggerlo".

Jon Venables in una foto recente


Venables aveva 10 anni quando lui e Robert Thompson, anch'egli 10, hanno strappato James di due anni da sua madre a Liverpool nel 1993. Avevano torturato e ucciso il piccolo James prima di abbandonare il suo corpo sui binari del treno. Gli assassini hanno vissuto nell'anonimato per tutta la vita e hanno vissuto sotto nuove identità da quando sono stati rilasciati nel 2001.

Mentre Thompson è sparito nel nulla, nessuno ha mai saputi più nulla di lui, Venables ha continuato a commettere altri crimini sessuali verso minori.

È stato imprigionato due volte - nel 2010 e nel febbraio 2018 - dopo aver ammesso di possedere immagini di pedo-pornografiche. Il padre di James Bulger, Ralph, 52 anni, aveva chiesto la revoca dell'ordine di anonimato per proteggere altri bambini dall'assassino di suo figlio. Ma i giudici gli hanno dato torto, la revoca dell'ordine avrebbe messo in pericolo la vita di Venables. La causa è costata allo stato 65 mila sterline.

Anna Dienne, che lavora con la OMG FAMS (sostiene le famiglie dei bambini uccisi) ha detto di essere “angosciata": "Questo non è il caso di un ragazzo, che fa qualcosa i cui non è ancora consapevole. Questo è ora un uomo, che ha un'ossessione per i bambini piccoli, un pedofilo attivo e conosciuto  e che semplicemente non è stato riabilitato. Sono stati spesi milioni per proteggere un mostro che non sa dominarsi. Deve tornare in prigione e restarci tutta la vita”.

Galleria fotografica
Il bambino che uccise il piccolo James è ora un pedofilo pericoloso - immagine 1
Il bambino che uccise il piccolo James è ora un pedofilo pericoloso - immagine 2
Cronaca
Suicida il killer dell’ospedale di Ostrava
Suicida il killer dell’ospedale di Ostrava
Braccato dalle squadre antiterrorismo, il killer si è tolto la vita sparandosi alla testa. Pare si fosse convinto di essere malato e che nessuno avesse intenzione di curarlo
Condanna record per l’orco di Harrow
Condanna record per l’orco di Harrow
Definito psicopatico e violento, secondo la polizia “uno dei peggiori maniaci sessuali nella storia del Regno Unito”, è stato condannato ad una pena infinita dall’Old Bailey. Nell’arco di due settimane aveva aggredito 11 persone
Ceren Ozdemir, la 390esima donna uccisa in Turchia
Ceren Ozdemir, la 390esima donna uccisa in Turchia
Il triste primato dalla fine di una giovane ballerina appena 20enne uccisa sulla porta di casa. Cresce in modo preoccupante il numero dei casi, denunciano le associazioni in difesa delle donne
Suicida dopo la condanna a 30 anni per femminicidio
Suicida dopo la condanna a 30 anni per femminicidio
Francesco Mazzega ha scelto di farla finita dopo la conferma della condanna a 30 anni per l’omicidio della sua fidanzata Nadia Orlando, che aveva ucciso due anni fa
Bomba a Parigi, scatta l’allarme
Bomba a Parigi, scatta l’allarme
Era una granata inerte custodita da un militare fuori servizio: un falso allarme che ha fatto scattare la massima allerta nella capitale francese
Italiana uccisa a Capo Verde
Italiana uccisa a Capo Verde
Il corpo di Marilena Corrò trovato senza vita nel serbatoio dell’acqua del suo B&B di Boavista. Fermato un altro italiano che gestiva la struttura, sospettato dell’omicidio
Spagna: sequestrato minisommergibile dei narcos
Spagna: sequestrato minisommergibile dei narcos
Fermato al largo delle coste della Galizia, trasportava tre tonnellate di cocaina. Un metodo di consegna e spostamento sempre più utilizzato dai cartelli della droga
Italia: allarme Fentanyl
Italia: allarme Fentanyl
Il potentissimo oppioide, insieme a migliaia di altre varianti sintetiche, inizia a fare le prime vittime anche nel nostro Paese. I pericoli delle nuove droghe, che negli Stati Uniti hanno causato una vera strage
Il Regno Unito commosso per la storia di Chloe e Adam
Il Regno Unito commosso per la storia di Chloe e Adam
Erano fidanzati da meno di un anno: lei si è uccisa impiccandosi senza lasciare un biglietto che spiegasse il gesto. Sei giorni dopo lui l’ha seguita gettandosi sotto un treno
Arrestato il mandante dell’omicidio
di Daphne Caruana Galizia
Arrestato il mandante dell’omicidio<br>di Daphne Caruana Galizia
Si tratta di Yorgen Fenech, spregiudicato proprietario di casinò e a capo di una cordata che si è aggiudicata un appalto miliardario, ma soprattutto collettore di tangenti che spartiva con alcuni ministri maltesi