Il caos Venaria e i big 5stelle

| Tensione dopo il velenoso addio dell'ex consigliere grillino Stefano Balocco. Inutile il confronto con Di Maio e Fraccaro

+ Miei preferiti
L'ex consigliere comunale di Venaria Reale Stefano Balocco se n'è andato ad aprile sbattendo la porta, attaccando in una lettera il sindaco Roberto Falcone, la sua giunta e il mvimento 5s, ma il documento è emerso solo nel corso dell'ultima riunione plenaria, quando è stato letto da un consigliere di minoranza. Poi, in poche ore, hanno iniziato a emergere altri dettagli, soprattutto in merito al tentativo di ritrovare l'armonia nella prima fase della crisi, anche con l'autorevole intervento del responsabile nazionale degli enti locali M5s Luigi Di Maio, candidato premier in pectore e del suo braccio destro, quel Riccardo Fraccaro che oggi è al fianco di Virginia Raggi nel suo viaggio periglioso al timone della giunta di Roma. Scriveva Balocco, a proposito del suo abbandono: "...Sia per per i modi e i metodi adottati per portare avanti la gestione interna del gruppo e il suo rapportarsi ai problemi della cittadinanza, non la reputo (il sindaco, ndr) più rappresentante di quei valori fondamentali e propri del Movimento 5 stelle, fra i quali la trasparenza e la condivisione, di cui sono stato un fiero sostenitore sin dai primi tempi del mio impegno...La presenza di Luigi di Maio e degli onorevoli Fraccaro, Castelli e Della valle non ha sortito gli effetti desiderati anzi, anzi per ripicca c'è stato un tentativo da parte del sindaco di sostituire la nostra capogruppo...". 
Fonti autorevoli raccontano che Di Maio ha affrontato con il consueto equilibiro, ascoltando con immensa pazienza le ragioni del sindaco Falcone e dei suoi oppositori interni; alla fine li aveva "caldamente" consigliati di trovare un accordo prima della tornata elettorale delle amministrative, anche perchè aveva confidato di avere la massima stina nei confronti degli attivisti impegnati sul territorio da sette anni tr ai primi ad iscriversi nei meet up. Venaria Reale è considerato un Comune assai importante, nella geometrie del potere grillino, è stato il primo ad abbandonare, tanto per fare un esempio, l'Osservatorio governativo della Tav, ed è assai critico verso le forze dell'ordine ì, magistratura compresa,  su come contrastare le violenze all'interno dello stesso movimento No Tav. Isomma, una giunta dalle posizioni ben definite e decise. La giunta era stata contestata tempo fa per l'abolizione del Palio degli Asini, in nome di un animalismo militante ma foriero però di irripetibili ironie sui social, a proposito delle vere ragioni dello stop del sindaco Falcone imposto a un appuntamento così popolare e seguito. Vedremo la prissima puntata. 
Cronaca
L'orribile morte di Stefania, bruciata viva
L
Gli ultimi risultati delle perizie non lasciano dubbi. Stefania Crotti era solo stordita dalle martellate inferte da Chiara Alessandri quando l'assassina le diede fuoco dopo averla irrorata di benzina. Ergastolo alla porte
Hooligans arrestati a Torino
Hooligans arrestati a Torino
In occasione della partita fra Juventus e Ajax, una sessantina di persone sono state denunciate dalla Polizia, e 54 tifosi olandesi allontanati dall’Italia
Pitbull attacca due bambini
Pitbull attacca due bambini
A Limbiate, nel milanese, un pitbull di un anno e mezzo si è avventato contro due cuginetti che giocavano in cortile. A salvarli alcuni condomini che hanno assistito alla scena
Sparatoria nel foggiano
muore un carabiniere
Sparatoria nel foggiano<br>muore un carabiniere
Un uomo avrebbe aperto il fuoco contro la pattuglia durante un normale controllo nella piazza principale di Cagnano Varano. Il vice comandante della stazione è morto in ospedale, la reazione dei vertici dello Stato
Sfruttamento della prostituzione, arrestata Kyra Kole
Sfruttamento della prostituzione, arrestata Kyra Kole
La soubrette, nota per aver partecipato al programma “Ciao Darwin”, sarebbe stata la capofila di un finto centro massaggi in Brianza
Azouz Marzouk: Rosa e Olindo sono innocenti
Azouz Marzouk: Rosa e Olindo sono innocenti
Il padre e marito di due delle vittime della strage di Erba firma un sollecito per la riapertura del processo e assicura di conoscere il nome del vero assassino della sua famiglia
Tenta il suicidio in un centro commerciale
Tenta il suicidio in un centro commerciale
È accaduto alle Gru di Grugliasco, alle porte di Torino: gli agenti di un istituto di vigilanza sono riusciti a bloccarla prima che si lanciasse nel vuoto
Giovane inglese muore in un gioco erotico
Giovane inglese muore in un gioco erotico
È quanto dichiara il fidanzato di Anna Florence Reed, una 22enne trovata morta in una vasca da bagno di un hotel sul Lago Maggiore. La polizia però non esclude alcuna ipotesi
Le buste che inquietano Torino
Le buste che inquietano Torino
Dopo quella esplosiva alla sindaca Appendino, un esponente della Lega ne riceva una uguale, ma nelle stesse ore arriva una minaccia alla Lavazza, la Vergnano e la Ferrero: pagate o avveleniamo i vostri prodotti
"Ho gettato la testa di Christina nel fiume"
"Ho gettato la testa di Christina nel fiume"
Nel '93, Jason Massey aveva ucciso e smembrato i corpi di due adolescenti. Nel 2001, già nella camera della morte, aveva rivelato ai familiari dove aveva nascosto i resti