Il gip scarcera Scapin: 'Fu solo un incidente'

| Declassato il reato da omicidio aggravato a stradale. Il 33enne di Azzano San Paolo subito ai domiciliari. Ma a Torino, per una dinamica simile, il responsabile non è più uscito dal carcere. Oggi autopsia delle sue vittime, Luca e Matteo

+ Miei preferiti
Di Alberto C.Ferro

Città che vai, giudici che trovi. Matteo Scapin, 33 anni, di Azzano San Paolo, arrestato per duplice omicidio stradale, avrebbe dovuto restare in carcere, secondo la procura, ma il gip di Bergamo ha derubricato le accuse e lo ha messo ai domiciliari nella villa di famiglia. Maurizio De Giulio, 53 anni, elettricista di Torino, da quando fu arrestato dalla polizia per avere deliberatamente investito la moto con una coppia di fidanzati a bordo, uccidendo una ragazza e ferendo in modo gravissimo il suo compagno, non è mai uscito dal carcere dal 9 luglio 2017, la sere dell’incidente avvenuto a Condotte in Val Susa. Poi è stato condannato a 15 anni e 8 mesi di carcere in primo grado ed è in attesa dell’appello. Anche De Giulio, come Scapin, è stato inchiodato alle sue responsabilità dal video che riproduce il terribile schianto ma, evidentemente, i magistrati di Torino e Bergamo hanno avuto due visioni diverse. Oggi è in programma l’autopsia di Luca Carissimi, 21 anni, e Matteo Rossi, 18, uccisi una notte d’estate all’uscita di una discoteca per la più banale delle liti con un uomo che neanche conoscevano. 

Secondo il gip, in sostanza, Scapin - difeso dallo studio legale più noto e influente di Bergamo - non voleva uccidere i due amici, ha detto durante l'interrogatorio per la convalida dell’arresto. "Ho sentito un botto e sono andato nel panico, non volevo uccidere”, dopo schianto che ha mandato in frantumi il lunotto posteriore della sua Mini Cabro. poco prima dunque di uccidere Luca Carissimi e Matteo Ferrari.

Scapin era salito a bordo della sua Mini Cooper per inseguire la Vespa sulla quale viaggiavano i due ragazzi, dopo gli apprezzamenti che i due avevano rivolto alla ragazza del 33enne. Secondo la polizia, li avrebbe inseguiti e travolti. Ma il giudice (non la procura) è stato più incline a ritenere il tamponamento frutto di un incidente, declassando il reato a omicidio stradale. Insomma, il 33enne commerciante di Azzano, non li avrebbe travolti di proposito.

Galleria fotografica
Il gip scarcera Scapin: Fu solo un incidente - immagine 1
Il gip scarcera Scapin: Fu solo un incidente - immagine 2
Il gip scarcera Scapin: Fu solo un incidente - immagine 3
Il gip scarcera Scapin: Fu solo un incidente - immagine 4
Cronaca
«Epstein si è ucciso, ne sono convinto»
«Epstein si è ucciso, ne sono convinto»
Per la prima volta, parla un detenuto che ha incontrato più volte il finanziere pedofilo, entrato nel programma di prevenzione dei suicidi. «Sapeva che il suo mondo era finito»
Addio a John Peter Sloan
Addio a John Peter Sloan
Il più simpatico e irriverente degli insegnanti di lingua inglese mai apparsi in Italia si è spento all’improvviso in Sicilia, dove aveva scelto di trasferirsi da qualche anno
Malaga, la Fase 2 è quella delle risse
Malaga, la Fase 2 è quella delle risse
A meno di due giorni dalla riapertura dei locali, il noto centro turistico andaluso epicentro di risse e accoltellamenti
GB: identificata la ragazza fatta a pezzi in due valigie
GB: identificata la ragazza fatta a pezzi in due valigie
Si chiamava Phoenix Netts, 28 anni: viveva in un centro di accoglienza per donne dopo un passato come senzatetto e tossicodipendente
Arrestata la squadra che ha fatto fuggire Ghosn
Arrestata la squadra che ha fatto fuggire Ghosn
Un ex militare delle forze speciali americane, vero professionista dei blitz di salvataggio, suo figlio e un terzo uomo. Sono il team che ha pianificato in ogni dettaglio la rocambolesca fuga dal Giappone dell’ex ad di Nissan
La testa nella valigia che sconvolge la Svezia
La testa nella valigia che sconvolge la Svezia
È l’unica parte del corpo ritrovato della 17enne Wilma Andersson, probabilmente uccisa e decapitata dall’ex fidanzato. A poche ore dall’inizio del processo, la famiglia insiste: “Ridateci quel che resta di nostra figlia”
Turchia, uccide il figlio malato di Covid-19
Turchia, uccide il figlio malato di Covid-19
Un calciatore turco ha confessato di aver soffocato il figlio nel letto dell’ospedale facendo credere ai medici che era in preda ad una crisi respiratoria. La verità pochi giorni dopo: “Non lo sopportavo”
GB: le sputa addosso un malato di coronavirus, muore dopo 2 settimane
GB: le sputa addosso un malato di coronavirus, muore dopo 2 settimane
Belly Mujinga, bigliettaia alla Victoria Station, era stata affrontata da un uomo che diceva di essere infetto: è morta due settimane dopo in ospedale
Il magnate Tom Hagen accusato di aver ucciso la moglie
Il magnate Tom Hagen accusato di aver ucciso la moglie
Alla scomparsa della donna, nel 2018, era seguita una richiesta di riscatto. Ma per la polizia si trattava soltanto di un depistaggio. Il ricco imprenditore nel settore dell’energia arrestato a casa
La polizia fa irruzione mentre tenta di fare a pezzi il corpo della moglie
La polizia fa irruzione mentre tenta di fare a pezzi il corpo della moglie
La famiglia di Amber Ryan aveva chiesto l’intervento delle forze dell’ordine perché da diversi giorni aveva perso sue notizie: gli agenti hanno trovato il marito intento a smembrarne il corpo. La coppia era segnalata per violenze familiari