Il magnate Tom Hagen accusato di aver ucciso la moglie

| Alla scomparsa della donna, nel 2018, era seguita una richiesta di riscatto. Ma per la polizia si trattava soltanto di un depistaggio. Il ricco imprenditore nel settore dell’energia arrestato a casa

+ Miei preferiti
Per la polizia non ci sono dubbi: Tom Hagen, uno degli uomini più ricchi della Norvegia, ha ucciso o comunque ha avuto un ruolo fondamentale nella scomparsa di sua moglie Anne-Elisabeth.

La donna è scomparsa dalla propria abitazione 18 mesi fa, e pochi giorni dopo era giunta una richiesta di riscatto. La vicenda ha fatto molto scalpore in Norvegia, paese dove la criminalità è molto bassa e i sequestri di persona rarissimi: le ricerche della donna non hanno portato a nulla, e il cerchio dei sospetti si è concentrato sempre di più sulla figura di Hagen.

L’imprenditore, 70 anni, è stato arrestato mentre si stava recando al lavoro: il portavoce del distretto di Polizia di Øst afferma di aver “prove sufficienti per sospettare di Hagen, anche se il caso è ancora oggetto di indagine e ci sono diverse domande senza risposta. Sarà particolarmente importante chiarire il ruolo svolto da Hagen, ritrovare la signora e determinare se altre persone sono coinvolte. La nostra teoria è che non ci sia stato alcun sequestro di persona: era tutto parte di un depistaggio pianificato. Nel giugno 2019 ci siamo convinti che molto probabilmente la donna sia stata uccisa”.

Il sistema legale norvegese permette alla polizia di trattenere un individuo sospettato di un crimine prima che gli vengano mosse delle accuse formali. L’avvocato di Hagen, Svein Holden, lo stesso che si è occupato della strage di Utoya, ha commentato che il suo cliente nega le accuse: “Sostiene di non avere nulla a che fare con questa vicenda”.

La notizia della scomparsa della donna fu tenuta segreta per diversi mesi nel tentativo di non dare alcun tipo di vantaggio ai presunti rapitori, e solo nel gennaio dello scorso anno il caso è diventato pubblico. “Possiamo confermare che è stato chiesto un riscatto e che sono state lanciate gravi minacce - aveva commentato all’epoca Øystein Stavdal Paulsen, consigliere distretto di Polizia Est norvegese - per quanto riguarda il riscatto, non vogliamo confermare l’importo”. Secondo i media locali, erano stati trovati diversi messaggi all’interno della residenza degli Hagen e il riscatto era stato richiesto in criptovaluta “Monero”.

Tom Hagen, imprenditore immobiliare e proprietario di impianti e compagnie energetiche, fra cui io colosso “Elkraft”, è uno degli uomini più ricchi della Norvegia, con un patrimonio stimato in circa 200 milioni di dollari. Sua moglie Anne-Elisabeth è stata membro del consiglio di amministrazione della holding del marito fino a settembre. La coppia viveva a Fjellhamar, un villaggio a circa 20 km a nord-est di Oslo: sposati dal 1979, hanno tre figli.

Cronaca
Violentata e uccisa a 8 anni da una coppia
Violentata e uccisa a 8 anni da una coppia
Vika si era allontana da casa dopo aver litigato con i genitori: è diventata la vittima di una coppia che l’ha violentata e soffocata. La donna si è presentata alla polizia per raccontare l’accaduto: “Ho tentato di fermarlo”
Naya Rivera, mistero fitto sulla scomparsa
Naya Rivera, mistero fitto sulla scomparsa
Ancora nessuna traccia del corpo della star di “Glee”, scomparsa nel lago Piru, in California. Secondo alcuni potrebbe essere un caso di suicidio
Coppia di fidanzati fatti a pezzi in un trolley
Coppia di fidanzati fatti a pezzi in un trolley
La valigia, ritrovata su una scogliera da un gruppo di ragazzini, conteneva i resti smembrati di Jessica Lewis e Austin Wenner, di cui non si sapeva nulla da giorni
Il blitz della cattura di Ghislaine Maxwell
Il blitz della cattura di Ghislaine Maxwell
L’FBI ha confermato che era sulle tracce della complice di Epstein da un anno: era stata individuata due volte, ed è sempre riuscita a sfuggire. Ora inizia la battaglia del suo agguerrito team legale
Lo sfacciato immobiliarista che riciclava denaro sporco
Lo sfacciato immobiliarista che riciclava denaro sporco
Oltre a decine di furti e frodi, Ramon Olorunwa Abbas era un esperto nel “ripulire” grosse somme di denaro frutto di traffici illeciti. Fra le vittime anche un club della Premier League inglese
Il Golden State Killer
si dichiara colpevole
Il Golden State Killer<br>si dichiara colpevole
Ha ammesso stupri e omicidi che per 40 anni hanno tolto il sonno a due contee californiane, in cambio della vita: non salirà sul patibolo, ma sconterà almeno 11 ergastoli dietro le sbarre
Londra: condannato il giovane della Tate Modern
Londra: condannato il giovane della Tate Modern
Il 18enne che un anno fa spinse dal balcone un bimbo di sei anni condannato dalla giustizia inglese per omicidio volontario
Justin Bieber cita due donne che lo accusano di stupro
Justin Bieber cita due donne che lo accusano di stupro
Danielle e Kadi hanno raccontato sui social di essere state violentate in albergo ad un anno di distanza una dall’altra. L’artista canadese nega dicendo di avere le prove che in quei giorni si trovava da altre parti, e parte al contrattacco
Suicida una giovanissima star di «TikTok»
Suicida una giovanissima star di «TikTok»
A 16 anni, Siya Kakkar era seguita da milioni di follower in tutto il mondo. Inspiegabili i motivi del gesto: aveva numerosi progetti futuri
Scarcerata la giovane che ha ucciso il suo violentatore
Scarcerata la giovane che ha ucciso il suo violentatore
Dopo due anni di abusi, nel 2018 Chrystul Kizer aveva ucciso l’uomo che la violentava e vendeva ad altri. Al suo fianco si è schierata un’imponente campagna mediatica e di supporto economico