Il mistero della ragazza morta nella valigia

| Il corpo di Valerie Reyes, 24 anni, è stato trovato ai bordi di una strada nel Connecticut. Aveva mani e piedi legali. Ignote le cause della morte. "Non meritava una fine così orribile", ha detto la madre. Comunità in lutto

+ Miei preferiti

Una comunità intera chiede giustizia per una ragazza uccisa in modo atroce e il cui corpo è stato ritrovato in una valigia lungo una strada del Connecticut. Il medico legale ha identificato la morta come Valerie Reyes, 24 anni, di New Rochelle. "Valerie era stata segnalata come scomparsa al dipartimento di polizia di New Rochelle ed è stata vista l'ultima volta il 29 gennaio alle 9 del mattino circa", ha detto il capitano della polizia di Greenwich Robert Berry. "La sua famiglia è stata informata dell'identificazione. Sono ovviamente devastati dalla perdita di Valerie e le nostre sentite condoglianze vanno a loro. Il dipartimento di polizia di Greenwich identificherà i responsabili della morte di Valerie per lei e la sua famiglia".

Il suo corpo era stato trovato martedì in un'area boschiva sul ciglio della strada a Greenwich. Mani e piedi erano legati. "Mia figlia non meritava la fine orribile che ha fatto, mia figlia era pura", ha detto la mamma, Norma Sanchez durante una veglia per sua figlia giovedì sera. "Prima o poi sarà catturato, lo so", ha aggiunto tra le lacrime. La sua causa di morte non è ancora nota, anche se le autorità dicono che molti reperti sono stati recuperati e sono in corso gli esami. “Tutto questo è straziante", ha detto la vicina, Brenda de Giacomo. "Non posso credere che qualcuno le abbia fatto del male. È una ragazza solare, adorata daii bambini del quartiere. Era un tesoro. Non riesco a capire come qualcuno possa averle fatto del male in quel modo".

La polizia non sa ancora dove è avvenuto l'omicidio e si trova nel bel mezzo di un'indagine ancora all'inizio. Valerie Reyes aveva lavorato in un centro commerciale Barnes and Noble a Eastchester negli ultimi due anni e mezzo. "Il nostro cuore va alla sua famiglia, ai suoi amici e colleghi in questo momento difficile", ha detto l'azienda in una dichiarazione. Famiglia e amici si sono riuniti giovedì sera al Glen Island Park per una veglia in onore di Reyes. C'erano candele e lacrime mentre i suoi cari si tenevano vicini.

"Avevamo sperato che sarebbe tornata a casa, e questo è tutto quello che sapevamo, che era in città, così abbiamo pensato che stesse cercando aiuto", ha detto Angelica Reyes, cugina della vittima. "Tutti quelli che hanno incontrato Valerie l'hanno amata, in questi ultimi giorni ho ricevuto messaggi da persone che hanno incontrato Valerie, che hanno lavorato con Valerie, e tutti mi hanno detto che è stata una persona meravigliosa per loro”. Le autorità confermano che l'operaio della strada cittadina che ha fatto la scoperta ha scattato foto inappropriate della vittima e le ha inviate ad altre persone. Quel lavoratore è ora sotto inchiesta ora rischia il licenziamento. Valerie era stata vista l’ultima volta nei pressi della stazione ferroviaria di New Rochelle, New York, la mattina del 29 gennaio.

Dopo aver informato i familiari del ritrovamento, la polizia ha avviato un’indagine per omicidio: “Il dipartimento di Greenwich si sta impegnando a identificare i responsabili della morte di Valerie e assicurare la giustizia per lei e la sua famiglia”, hanno fatto sapere le autorità attraverso un comunicato stampa. Sul corpo della giovane, nel frattempo, è stata eseguita l’autopsia. I dettagli sulle cause del decesso, tuttavia, non sono stati resi noti. Sembra, da quanto trapelato, che Valerie non sia morta nello stesso luogo in cui è stato ritrovato il suo cadavere. A ritrovare la valigia erano stati alcuni operai della rete autostradale, che, nella mattinata di marte5 febbraio hanno segnalato la presenza di una valigia rosso/arancio in una zona isolata di Greenwich. Gli agenti si stanno occupando di ascoltare i residenti locali e hanno già richiesto i filmati di alcune telecamere di sicurezza della zona. Il capitano Robert Barry ha fatto sapere che gli investigatori sono in contatto con la polizia di New York e con le forze dell’ordine del resto del Connecticut, essendo Greenwich molto vicino al confine.

Galleria fotografica
Il mistero della ragazza morta nella valigia - immagine 1
Il mistero della ragazza morta nella valigia - immagine 2
Il mistero della ragazza morta nella valigia - immagine 3
Il mistero della ragazza morta nella valigia - immagine 4
Cronaca
L'orribile morte di Stefania, bruciata viva
L
Gli ultimi risultati delle perizie non lasciano dubbi. Stefania Crotti era solo stordita dalle martellate inferte da Chiara Alessandri quando l'assassina le diede fuoco dopo averla irrorata di benzina. Ergastolo alla porte
Hooligans arrestati a Torino
Hooligans arrestati a Torino
In occasione della partita fra Juventus e Ajax, una sessantina di persone sono state denunciate dalla Polizia, e 54 tifosi olandesi allontanati dall’Italia
Pitbull attacca due bambini
Pitbull attacca due bambini
A Limbiate, nel milanese, un pitbull di un anno e mezzo si è avventato contro due cuginetti che giocavano in cortile. A salvarli alcuni condomini che hanno assistito alla scena
Sparatoria nel foggiano
muore un carabiniere
Sparatoria nel foggiano<br>muore un carabiniere
Un uomo avrebbe aperto il fuoco contro la pattuglia durante un normale controllo nella piazza principale di Cagnano Varano. Il vice comandante della stazione è morto in ospedale, la reazione dei vertici dello Stato
Sfruttamento della prostituzione, arrestata Kyra Kole
Sfruttamento della prostituzione, arrestata Kyra Kole
La soubrette, nota per aver partecipato al programma “Ciao Darwin”, sarebbe stata la capofila di un finto centro massaggi in Brianza
Azouz Marzouk: Rosa e Olindo sono innocenti
Azouz Marzouk: Rosa e Olindo sono innocenti
Il padre e marito di due delle vittime della strage di Erba firma un sollecito per la riapertura del processo e assicura di conoscere il nome del vero assassino della sua famiglia
Tenta il suicidio in un centro commerciale
Tenta il suicidio in un centro commerciale
È accaduto alle Gru di Grugliasco, alle porte di Torino: gli agenti di un istituto di vigilanza sono riusciti a bloccarla prima che si lanciasse nel vuoto
Giovane inglese muore in un gioco erotico
Giovane inglese muore in un gioco erotico
È quanto dichiara il fidanzato di Anna Florence Reed, una 22enne trovata morta in una vasca da bagno di un hotel sul Lago Maggiore. La polizia però non esclude alcuna ipotesi
Le buste che inquietano Torino
Le buste che inquietano Torino
Dopo quella esplosiva alla sindaca Appendino, un esponente della Lega ne riceva una uguale, ma nelle stesse ore arriva una minaccia alla Lavazza, la Vergnano e la Ferrero: pagate o avveleniamo i vostri prodotti
"Ho gettato la testa di Christina nel fiume"
"Ho gettato la testa di Christina nel fiume"
Nel '93, Jason Massey aveva ucciso e smembrato i corpi di due adolescenti. Nel 2001, già nella camera della morte, aveva rivelato ai familiari dove aveva nascosto i resti