Il mistero della ragazza morta nella valigia

| Il corpo di Valerie Reyes, 24 anni, è stato trovato ai bordi di una strada nel Connecticut. Aveva mani e piedi legali. Ignote le cause della morte. "Non meritava una fine così orribile", ha detto la madre. Comunità in lutto

+ Miei preferiti

Una comunità intera chiede giustizia per una ragazza uccisa in modo atroce e il cui corpo è stato ritrovato in una valigia lungo una strada del Connecticut. Il medico legale ha identificato la morta come Valerie Reyes, 24 anni, di New Rochelle. "Valerie era stata segnalata come scomparsa al dipartimento di polizia di New Rochelle ed è stata vista l'ultima volta il 29 gennaio alle 9 del mattino circa", ha detto il capitano della polizia di Greenwich Robert Berry. "La sua famiglia è stata informata dell'identificazione. Sono ovviamente devastati dalla perdita di Valerie e le nostre sentite condoglianze vanno a loro. Il dipartimento di polizia di Greenwich identificherà i responsabili della morte di Valerie per lei e la sua famiglia".

Il suo corpo era stato trovato martedì in un'area boschiva sul ciglio della strada a Greenwich. Mani e piedi erano legati. "Mia figlia non meritava la fine orribile che ha fatto, mia figlia era pura", ha detto la mamma, Norma Sanchez durante una veglia per sua figlia giovedì sera. "Prima o poi sarà catturato, lo so", ha aggiunto tra le lacrime. La sua causa di morte non è ancora nota, anche se le autorità dicono che molti reperti sono stati recuperati e sono in corso gli esami. “Tutto questo è straziante", ha detto la vicina, Brenda de Giacomo. "Non posso credere che qualcuno le abbia fatto del male. È una ragazza solare, adorata daii bambini del quartiere. Era un tesoro. Non riesco a capire come qualcuno possa averle fatto del male in quel modo".

La polizia non sa ancora dove è avvenuto l'omicidio e si trova nel bel mezzo di un'indagine ancora all'inizio. Valerie Reyes aveva lavorato in un centro commerciale Barnes and Noble a Eastchester negli ultimi due anni e mezzo. "Il nostro cuore va alla sua famiglia, ai suoi amici e colleghi in questo momento difficile", ha detto l'azienda in una dichiarazione. Famiglia e amici si sono riuniti giovedì sera al Glen Island Park per una veglia in onore di Reyes. C'erano candele e lacrime mentre i suoi cari si tenevano vicini.

"Avevamo sperato che sarebbe tornata a casa, e questo è tutto quello che sapevamo, che era in città, così abbiamo pensato che stesse cercando aiuto", ha detto Angelica Reyes, cugina della vittima. "Tutti quelli che hanno incontrato Valerie l'hanno amata, in questi ultimi giorni ho ricevuto messaggi da persone che hanno incontrato Valerie, che hanno lavorato con Valerie, e tutti mi hanno detto che è stata una persona meravigliosa per loro”. Le autorità confermano che l'operaio della strada cittadina che ha fatto la scoperta ha scattato foto inappropriate della vittima e le ha inviate ad altre persone. Quel lavoratore è ora sotto inchiesta ora rischia il licenziamento. Valerie era stata vista l’ultima volta nei pressi della stazione ferroviaria di New Rochelle, New York, la mattina del 29 gennaio.

Dopo aver informato i familiari del ritrovamento, la polizia ha avviato un’indagine per omicidio: “Il dipartimento di Greenwich si sta impegnando a identificare i responsabili della morte di Valerie e assicurare la giustizia per lei e la sua famiglia”, hanno fatto sapere le autorità attraverso un comunicato stampa. Sul corpo della giovane, nel frattempo, è stata eseguita l’autopsia. I dettagli sulle cause del decesso, tuttavia, non sono stati resi noti. Sembra, da quanto trapelato, che Valerie non sia morta nello stesso luogo in cui è stato ritrovato il suo cadavere. A ritrovare la valigia erano stati alcuni operai della rete autostradale, che, nella mattinata di marte5 febbraio hanno segnalato la presenza di una valigia rosso/arancio in una zona isolata di Greenwich. Gli agenti si stanno occupando di ascoltare i residenti locali e hanno già richiesto i filmati di alcune telecamere di sicurezza della zona. Il capitano Robert Barry ha fatto sapere che gli investigatori sono in contatto con la polizia di New York e con le forze dell’ordine del resto del Connecticut, essendo Greenwich molto vicino al confine.

Galleria fotografica
Il mistero della ragazza morta nella valigia - immagine 1
Il mistero della ragazza morta nella valigia - immagine 2
Il mistero della ragazza morta nella valigia - immagine 3
Il mistero della ragazza morta nella valigia - immagine 4
Cronaca
Malaga, la Fase 2 è quella delle risse
Malaga, la Fase 2 è quella delle risse
A meno di due giorni dalla riapertura dei locali, il noto centro turistico andaluso epicentro di risse e accoltellamenti
GB: identificata la ragazza fatta a pezzi in due valigie
GB: identificata la ragazza fatta a pezzi in due valigie
Si chiamava Phoenix Netts, 28 anni: viveva in un centro di accoglienza per donne dopo un passato come senzatetto e tossicodipendente
Arrestata la squadra che ha fatto fuggire Ghosn
Arrestata la squadra che ha fatto fuggire Ghosn
Un ex militare delle forze speciali americane, vero professionista dei blitz di salvataggio, suo figlio e un terzo uomo. Sono il team che ha pianificato in ogni dettaglio la rocambolesca fuga dal Giappone dell’ex ad di Nissan
La testa nella valigia che sconvolge la Svezia
La testa nella valigia che sconvolge la Svezia
È l’unica parte del corpo ritrovato della 17enne Wilma Andersson, probabilmente uccisa e decapitata dall’ex fidanzato. A poche ore dall’inizio del processo, la famiglia insiste: “Ridateci quel che resta di nostra figlia”
Turchia, uccide il figlio malato di Covid-19
Turchia, uccide il figlio malato di Covid-19
Un calciatore turco ha confessato di aver soffocato il figlio nel letto dell’ospedale facendo credere ai medici che era in preda ad una crisi respiratoria. La verità pochi giorni dopo: “Non lo sopportavo”
GB: le sputa addosso un malato di coronavirus, muore dopo 2 settimane
GB: le sputa addosso un malato di coronavirus, muore dopo 2 settimane
Belly Mujinga, bigliettaia alla Victoria Station, era stata affrontata da un uomo che diceva di essere infetto: è morta due settimane dopo in ospedale
Il magnate Tom Hagen accusato di aver ucciso la moglie
Il magnate Tom Hagen accusato di aver ucciso la moglie
Alla scomparsa della donna, nel 2018, era seguita una richiesta di riscatto. Ma per la polizia si trattava soltanto di un depistaggio. Il ricco imprenditore nel settore dell’energia arrestato a casa
La polizia fa irruzione mentre tenta di fare a pezzi il corpo della moglie
La polizia fa irruzione mentre tenta di fare a pezzi il corpo della moglie
La famiglia di Amber Ryan aveva chiesto l’intervento delle forze dell’ordine perché da diversi giorni aveva perso sue notizie: gli agenti hanno trovato il marito intento a smembrarne il corpo. La coppia era segnalata per violenze familiari
Canada, vestito da poliziotto uccide 16 persone
Canada, vestito da poliziotto uccide 16 persone
L’inspiegabile notte di follia di un dentista, che ha seminato morte in più punti di un tranquillo paesino della Nuova Scozia. È stato ucciso in un conflitto a fuoco dopo una notte di frenetica caccia all’uomo
L’autista del Tir della morte si dichiara colpevole
L’autista del Tir della morte si dichiara colpevole
Maurice Robinson ha ammesso di aver ucciso volontariamente i 39 migranti che trasportava sul retro del suo Tir. Insieme a lui arrestati altri quattro uomini, tutti di origine rumena