Il mostro di Torrazzo vuole sposarsi

| Gianfranco Stevanin, il serial killer veronese accusato di omicidio, violenza e occultamento di cadavere, conta di uscire per sposarsi e rifarsi una vita

+ Miei preferiti
Il 23 marzo 2001, la Corte d’Appello di Venezia conferma la condanna all’ergastolo per Gianfranco Stevanin, il “mostro di Terrazzo” che tra il maggio del 1993 ed il novembre dell’anno successivo uccise, smembrò e sotterrò nei campi vicino a casa sua sei donne. Un caso che ebbe grande risalto sui media, non solo quelli italiani, per un aspro dibattito sull’incapacità di intendere e di volere annullata con la sentenza definitiva. Stevanin da allora è rinchiuso nel carcere di Sulmona: di lui si è parlato nel tempo perché pare che anni fa abbia salvato per due volte dal suicidio il suo compagno di cella e per alcune dichiarazioni rilasciate nel 2010 in cui affermava di non ricordare nulla del suo passato e del desiderio di diventare frate francescano laico.

Oggi, a 59 anni, il serial killer veronese ha cambiato idea: secondo quanto afferma in un’intervista al settimanale “7”, Stevanin avrebbe intenzione di sposare una donna conosciuta in carcere, che l’aveva contattato per motivi di studio. “Per l’ergastolo il limite ipotetico è di 30 anni. Io sono in carcere da quasi 25: se conto i benefici direi che più o meno ci siamo. È l'unica speranza che ho: uscire e farmi una famiglia è la mia sola possibilità di vita”.

Stevanin fu arrestato il 16 novembre del 1994 a Vicenza, denunciato da Gabriele Musger, una prostituta che aveva caricato, picchiato e che era riuscita a liberarsi e avvisare una pattuglia della polizia. Nel corso delle perquisizioni nella sua abitazione di Terrazzo, nel veronese, gli agenti trovano un ingente materiale pornografico, libri di anatomia e una scatola piena di peli pubici. Il suo nome viene collegato poco dopo alla sparizione di alcune donne, i cui corpi sono ritrovati nelle campagne veronesi: nel luglio del 1996, Stevanin confessa l’omicidio e lo smembramento di quattro donne.

Cronaca
Trovato morto Simon Gautier, il giovane francese scomparso nel Cilento
Trovato morto Simon Gautier, il giovane francese scomparso nel Cilento
Il corpo, finito al fondo di una scarpata, è stato individuato da un drone: per dieci giorni centinaia di uomini l’avevano cercato sui sentieri di una zona impervia del salernitano
Pastore bengalese schiavo: 1.80 euro per un'ora di lavoro
Pastore bengalese schiavo: 1.80 euro per un
Arrestato un pregiudicato, lo faceva lavorare 12 ore al giorno e da due mesi non lo pagava. E' accaduto in un allevamento di Casamassima, a Bari. Le indagini dei carabinieri
Sesso nelle toilette? Pronti al finimondo
Sesso nelle toilette? Pronti al finimondo
Una città gallese usa un software con sensori di peso sui pavimenti delle cabine, sensibili ai movimenti violenti. Se accade, getti d'acqua, sirene e porte spalancate di botto. Molti perplessi: "E le persone soprappeso o accompagnate?"
Il mistero del giovane francese sparito
Il mistero del giovane francese sparito
Simon Gautier, 27 anni, è sparito nel nulla il 9 agosto nel Salernitano. Voleva fare un'escursione su un sentiero del Golfo di Policastro. Diffuse le sue ultime immagini dalle videocamere
Milano, torna in servizio traduttrice peruviana
Milano, torna in servizio traduttrice peruviana
Era stata allontanata su ordine del Viminale ma i giudici l'hanno reintegrata: "Decisione discriminatoria"
I cani-bagnini salvano decine di persone
I cani-bagnini salvano decine di persone
Superlavoro per le unità cinofile di salvataggio in tutta penisola. Record di interventi: a Palinuro in salvo coppia di ragazzi travolti dalle onde
Malpensa, muore corriere della droga
Malpensa, muore corriere della droga
Stroncato da overdose, in pancia aveva decine di ovuli pieni di cocaina. Arrestato un altro corriere con 56 ovuli nel ventre. Lo aveva fatto, dice, per avere di nuovo con se la figlia 11enne, tolta dai servizi sociali perché troppo povero
Uccide 17enne, gli aveva rubato birra da 2 dollari
Uccide 17enne, gli aveva rubato birra da 2 dollari
La giuria chiede la condanna di un commesso di Memphis che ha inseguito un ladro sparando 4 colpi di pistola, di cui 3 andati a segno. Poi lo ha lasciato morire dissanguato. Sentenza attesa il 23 settembre
Ha affogato i suoi gemelli per fare dispetto al padre
Ha affogato i suoi gemelli per fare dispetto al padre
Madre 38enne condannata a 10 anni di carcere. Il marito: "Pena lieve, ha commesso un gesto atroce solo per vendetta". I giudici creduto al suo stato depressivo. Aveva tentato il suicidio
La maledizione del Becco dell'Aquila: cade base jumper USA
La maledizione del Becco dell
Josefin Sando, svedese 26enne, è morta a Ferragosto, 8 ore dopo un altro base jumper è precipitato ma la tuta è stata agganciata da una roccia ed è stato salvato con una difficilissima operazione di soccorso. Lui è grave in ospedale