Intossicati Asti, proprio sicuri che la colpa sia del ristoratore e non dei fornitori?

| Al centro dell'inchiesta le analisi sulla fornitore, il noto locale potrebbe essere la prima vittima insieme alle decine di clienti

+ Miei preferiti
"Cantaluka", come lo chiamano nel mondo dei rally, dove il suo è un nome di quelli che contano fin dagli esordi, nel lontano 1993, è un fiume in piena. Insieme alla sua famiglia, dal 2010 è il titolare della "Locanda delle Antiche Sere", un ristorante fra i più celebri della zona, raffinato ed elegante, immerso fra la quiete delle colline astigiane.

Un posto particolarmente ricercato per cerimonie, dove ogni anno passano migliaia e migliaia di ospiti: esattamente come il matrimonio di Fabrizio e Valentina, una coppia di Alpignano che ha scelto il ristorante per la propria festa di nozze, in compagnia di 120 invitati.

I fatti sono noti: il lunedì successivo, una trentina di invitati hanno accusato disturbi e malori di varia intensità, ma comunque tali da spingersi a rivolgersi a strutture di pronto soccorso e guardie mediche. Particolarmente grave appare subito Pierino Magnelli, 77 anni, lo zio dello sposo che trasportato alle Molinette di Torino, muore nella notte fra martedì e mercoledì per cause ancora da accertare.

In molti, all'inizio, hanno puntato il dito contro alcune portate a base di pesce, ma dalle prime analisi effettuate dai Nas di Alessandria, coordinati dal procuratore di Asti Alberto Perduca, le cause potrebbero anche risiedere in altri piatti.

Ma tanto è bastato per crocifiggere mediaticamente Cantaluka, che supportato dai suoi tantissimi fans, ha scelto di reagire prendendosela con il processo sommario che tanti media hanno scatenato sul suo nome. Ancora tutta da accertare, in effetti, è la filiera del cibo, sicuramente acquistato da un fornitore e poi preparato nelle cucine del ristorante.

Ma se da una parte il ristoratore è indagato per omicidio colposo, è anche vero che si tratta di un atto dovuto, come hanno sottolineato Piermario Morra e Nicola Calleri, difensori di Cantamessa.

Proprio oggi, intanto, è fissata l'autopsia dell'unica vittima, mentre si attendono i risultati degli avanzi di cibo sequestrati dai Nas.

«Siamo distrutti: questa cosa ci è caduta addosso come una bomba e ancora non sappiamo neppure che cosa sia successo. Soprattutto non sappiamo se davvero la colpa sia del cibo - ha dichiarato Cantamessa al quotidiano La Stampa - nel menù c'era solo un piatto di mare con polpo e patate, che peraltro ho mangiato anche io».


Cronaca
L'orribile morte di Stefania, bruciata viva
L
Gli ultimi risultati delle perizie non lasciano dubbi. Stefania Crotti era solo stordita dalle martellate inferte da Chiara Alessandri quando l'assassina le diede fuoco dopo averla irrorata di benzina. Ergastolo alla porte
Hooligans arrestati a Torino
Hooligans arrestati a Torino
In occasione della partita fra Juventus e Ajax, una sessantina di persone sono state denunciate dalla Polizia, e 54 tifosi olandesi allontanati dall’Italia
Pitbull attacca due bambini
Pitbull attacca due bambini
A Limbiate, nel milanese, un pitbull di un anno e mezzo si è avventato contro due cuginetti che giocavano in cortile. A salvarli alcuni condomini che hanno assistito alla scena
Sparatoria nel foggiano
muore un carabiniere
Sparatoria nel foggiano<br>muore un carabiniere
Un uomo avrebbe aperto il fuoco contro la pattuglia durante un normale controllo nella piazza principale di Cagnano Varano. Il vice comandante della stazione è morto in ospedale, la reazione dei vertici dello Stato
Sfruttamento della prostituzione, arrestata Kyra Kole
Sfruttamento della prostituzione, arrestata Kyra Kole
La soubrette, nota per aver partecipato al programma “Ciao Darwin”, sarebbe stata la capofila di un finto centro massaggi in Brianza
Azouz Marzouk: Rosa e Olindo sono innocenti
Azouz Marzouk: Rosa e Olindo sono innocenti
Il padre e marito di due delle vittime della strage di Erba firma un sollecito per la riapertura del processo e assicura di conoscere il nome del vero assassino della sua famiglia
Tenta il suicidio in un centro commerciale
Tenta il suicidio in un centro commerciale
È accaduto alle Gru di Grugliasco, alle porte di Torino: gli agenti di un istituto di vigilanza sono riusciti a bloccarla prima che si lanciasse nel vuoto
Giovane inglese muore in un gioco erotico
Giovane inglese muore in un gioco erotico
È quanto dichiara il fidanzato di Anna Florence Reed, una 22enne trovata morta in una vasca da bagno di un hotel sul Lago Maggiore. La polizia però non esclude alcuna ipotesi
Le buste che inquietano Torino
Le buste che inquietano Torino
Dopo quella esplosiva alla sindaca Appendino, un esponente della Lega ne riceva una uguale, ma nelle stesse ore arriva una minaccia alla Lavazza, la Vergnano e la Ferrero: pagate o avveleniamo i vostri prodotti
"Ho gettato la testa di Christina nel fiume"
"Ho gettato la testa di Christina nel fiume"
Nel '93, Jason Massey aveva ucciso e smembrato i corpi di due adolescenti. Nel 2001, già nella camera della morte, aveva rivelato ai familiari dove aveva nascosto i resti