"Io, presa in giro dal movimento 5stelle"

| Storia di un medico di Lanzo che era stata invitata dal partito di Casaleggio Jr. per candidarsi alle elezioni, poi bocciata all'ultimo momento: "Sostituita da una incompente". Lo sfogo su Facebook.

+ Miei preferiti

Barbara Silli , medico dell'ospedale di Lanzo Torinese è stata contattata affannosamente dal M5S che aveva bisogno di una candidata al collegio uninominale. L'hanno implorata e finalmente convinta a dire sì.  Infine scaricata con una telefonata. Lo racconta su Facebook.

 

"Vi racconto una bella storia ... 

Lunedì pomeriggio mentre ero al lavoro sono stata contattata dal Movimento 5 Stelle per una proposta che mi ha lasciato senza parole .. cercavano una candidata civile per la loro lista Uninominale alla camera dei Deputati, la volevano laureata presente sul territorio, pulita non coinvolta politicamente... e dal territorio era venuto il mio nome .. avevano scelto me... 

Due ulteriori riunioni nella giornata di martedì al termine delle quali ho detto si ... non avevo molto tempo per pensarci. Il lunedì successivo sarebbero dovute essere consegnate le liste ufficiali e c’era tanto da fare ... documenti e preparazione .. ci siamo stretti la mano per un inizio di collaborazione.. per me più che sufficiente per partire carica come mai ..

Ho detto si perché ho pensato di poter portare quello che sono io, con la mia forza la mia passione la mia correttezza e la mia determinazione in un mondo totalmente nuovo, ma che ho pensato di poter rendere più pulito 

 

Ho detto sì perché amo il mio territorio e pensare di poter portare a Roma le nostre Valli, già troppo spesso abbandonate, è stato uno dei sogni più belli che potessi fare ..
ho ricevuto appoggio totale dalla mia famiglia dai miei amici e dall’ospedale .. compresi il Primario e il Direttore Generale che ho scomodato per avere l’autorizzazione necessaria alla mia nuova avventura 


A seguire tre giorni concitati, mail anche dalla loro segreteria delle uninominali... corsa in Tribunale ad Ivrea per i Documenti .. realizzazione del video di presentazione e delle foto per i volantini .. 
nella notte tra venerdì e sabato ancora richieste di documenti compreso il curriculum vitae


Alle 10 di sabato .. un Messaggio.. ho una brutta notizia da darti .. 
un’ora dopo .. telefonicamente.. mi dispiace .. hanno cambiato idea .. hanno deciso di candidare un’altra persona .. non laureata .. non esperta.. non immersa nel territorio come me.. ma .. perché politicamente è stato scelto il territorio di Ivrea a quello delle valli di Lanzo .. 




Uno schiaffo a me .. che mi sono messa totalmente in gioco per ideali che credevo fossero comuni .. e uno schiaffo al territorio che ancora una volta è stato volutamente dimenticato dai vertici 

Ho creduto nell’onestà, ho creduto nei valori ho creduto che si potesse cambiare qualcosa, davvero questa volta, davvero perché con me ci sarebbero state persone nuove persone pulite e persone con ideali puri e sinceri per migliorare mettendosi in gioco quello che spesso si critica guardandolo da fuori . 

Tutto Falso... da un momento all’altro il voltafaccia .. dall’alto sono arrivate direttive diverse, direttive che comandavano l’esclusione delle nostre Valli per il territorio di Ivrea .. 

Mi hanno stravolto la vita in 5 giorni folli ... e poi mi hanno detto... abbiamo cambiato idea ... 
non è stato per un problema verso di me .. perché mi conoscevano già prima ... chi sono e cosa ho fatto sia sul lavoro che nelle mie passioni ... e quando nei vari colloqui ho sottolineato questo aspetto... mi è stato detto .. “nessun problema... sappiamo chi sei e conosciamo i tuoi profili social” 


Negli ultimi messaggi .. mi hanno chiesto scusa per come sono andate le cose...
Scusa?? 


Non ho dormito 4 notti per il turbine di pensieri.. di cambiamenti che non ho cercato.. ma a cui ho risposto .. “presente” .. per dovere civico e perché credo nell’onestà 

Ho accettato per il mio territorio per la mia gente e a questo punto, VOGLIO CHE IL MIO TERRITORIO E LA MIA GENTE NE SIA INFORMATA E CHE NE TRAGGA LE VALUTAZIONI DEL CASO

Salvo da tutto questo, alcune persone del Movimento, presenti qui nel nostro territorio, che sono sincere ed oneste e che ci sono rimaste male almeno quanto me 

Le storie non sono tutte a lieto fine .. peccato ..".

Galleria fotografica
"Io, presa in giro dal movimento 5stelle" - immagine 1
"Io, presa in giro dal movimento 5stelle" - immagine 2
"Io, presa in giro dal movimento 5stelle" - immagine 3
Cronaca
L'orribile morte di Stefania, bruciata viva
L
Gli ultimi risultati delle perizie non lasciano dubbi. Stefania Crotti era solo stordita dalle martellate inferte da Chiara Alessandri quando l'assassina le diede fuoco dopo averla irrorata di benzina. Ergastolo alla porte
Hooligans arrestati a Torino
Hooligans arrestati a Torino
In occasione della partita fra Juventus e Ajax, una sessantina di persone sono state denunciate dalla Polizia, e 54 tifosi olandesi allontanati dall’Italia
Pitbull attacca due bambini
Pitbull attacca due bambini
A Limbiate, nel milanese, un pitbull di un anno e mezzo si è avventato contro due cuginetti che giocavano in cortile. A salvarli alcuni condomini che hanno assistito alla scena
Sparatoria nel foggiano
muore un carabiniere
Sparatoria nel foggiano<br>muore un carabiniere
Un uomo avrebbe aperto il fuoco contro la pattuglia durante un normale controllo nella piazza principale di Cagnano Varano. Il vice comandante della stazione è morto in ospedale, la reazione dei vertici dello Stato
Sfruttamento della prostituzione, arrestata Kyra Kole
Sfruttamento della prostituzione, arrestata Kyra Kole
La soubrette, nota per aver partecipato al programma “Ciao Darwin”, sarebbe stata la capofila di un finto centro massaggi in Brianza
Azouz Marzouk: Rosa e Olindo sono innocenti
Azouz Marzouk: Rosa e Olindo sono innocenti
Il padre e marito di due delle vittime della strage di Erba firma un sollecito per la riapertura del processo e assicura di conoscere il nome del vero assassino della sua famiglia
Tenta il suicidio in un centro commerciale
Tenta il suicidio in un centro commerciale
È accaduto alle Gru di Grugliasco, alle porte di Torino: gli agenti di un istituto di vigilanza sono riusciti a bloccarla prima che si lanciasse nel vuoto
Giovane inglese muore in un gioco erotico
Giovane inglese muore in un gioco erotico
È quanto dichiara il fidanzato di Anna Florence Reed, una 22enne trovata morta in una vasca da bagno di un hotel sul Lago Maggiore. La polizia però non esclude alcuna ipotesi
Le buste che inquietano Torino
Le buste che inquietano Torino
Dopo quella esplosiva alla sindaca Appendino, un esponente della Lega ne riceva una uguale, ma nelle stesse ore arriva una minaccia alla Lavazza, la Vergnano e la Ferrero: pagate o avveleniamo i vostri prodotti
"Ho gettato la testa di Christina nel fiume"
"Ho gettato la testa di Christina nel fiume"
Nel '93, Jason Massey aveva ucciso e smembrato i corpi di due adolescenti. Nel 2001, già nella camera della morte, aveva rivelato ai familiari dove aveva nascosto i resti