Killer padre e figlio, movente una truffa

| Arrestati dai carabinieri. Canavese: colpito a morte da un colpo di pistola all'addome ma il bersaglio era il proprietario della casa, ferito anche un carabiniere

+ Miei preferiti
Antonio e Matteo De Meo, padre e figlio di 46 e 25 anni, di Cossano Canavese, sono stati arrestati dai carabinieri per l'agguato mortale in frazione San Giorgio a Montalenghe. Gabriele Raimondi, 47enne di etnia sinti residente a San Giusto Canavese è morto in ospedale ferito all'addome da un proiettile. Prima, avevano esploso 12 colpi sempre vicino alla villa davanti a cui è avvenuto l'omicidio, di cui erano rimaste danneggiate quattro finestre. I carabinieri erano stati avvisati dai vicini di casa ma non dal proprietario della villetta, assenti al momento della sparatoria. Avevano segnalato la presenza di un furgone rosso con due a bordo che parlavano con un forte accento pugliese. I proprietari della villa erano però fuori casa. Un episodio analogo era stato segnalato anche a Cossano Canavese. Li hanno presi domenica, il padre in casa, il figlio in una carrozzeria alle 6.30, dove aveva cercato di nascondere il furgone. Il movente è semplice, al centro un piccolo appalto edile, conteso tra i De Meo e un impresario di origine Sinti. Tre giorni fa ignoti avevano esploso 12 colpi di pistola nella notte contro la casa dell'uomo d origini Sinti. Giovanni Rinaldi, 47 anni, che aveva un legame di parentela con il proprietario, era stato colpito all'addome da un proiettile, trasportato già in coma all'ospedale e morto poi nella notte senza riprendere conoscenza. Era rimasto ferito anche un carabiniere in modo lieve da un proiettile che gli ha sfiorato un gomito. Indaga il Nucleo Operativo della compagnia di Ivrea, che, assieme a un collega, stava appunto facendo un sopralluogo per ricostruire il primo episodio. L'uomo che era con i carabinieri è stato ucciso per sbaglio, il bersaglio vero il propierietario, a lungo interrogato. Indaga il reparto investigativo della compagnia di Ivrea, coordinato dalla procura.
Cronaca
UK: picchiata perché lesbica
UK: picchiata perché lesbica
Dopo la quinta aggressione, una ventenne inglese ha deciso di divulgare le foto delle sue ferite: “Ormai ho paura di uscire di casa, ma voglio che la gente sappia”
Dublino: ucciso e decapitato nella guerra fra gang
Dublino: ucciso e decapitato nella guerra fra gang
I resti di Keane Mulready-Woods, 17 anni, sono stati trovati a km di distanza all’interno di una borsa e di un’auto data alle fiamme. La polizia sulle tracce del probabile assassino, un 35enne considerato un potenziale serial killer
Sicilia, il mistero dei sub restituiti dal mare
Sicilia, il mistero dei sub restituiti dal mare
Un terzo corpo è riemerso ieri a Termini Imerese: sul mistero indagano cinque procure, e al momento non si esclude alcuna pista. L’incidente durante una battuta di pesca o durante la consegna di una partita di droga
L’ex parroco confessa: “Molestavo 4 o 5 bimbi ogni settimana”
L’ex parroco confessa: “Molestavo 4 o 5 bimbi ogni settimana”
Bernard Preynat, ex parroco della chiesa di Sainte-Foy-Les Lyon, ammette le sue responsabilità alle prime battute del processo: “Non mi rendevo conto di fare del male, provavo piacere”
I nuovi misteri del furto del secolo
I nuovi misteri del furto del secolo
Due episodi si aggiungono al clamoroso furto di gioielli dello scorso novembre al castello di Dresda. Qualcuno avrebbe offerto due dei preziosi ad una società, chiedendo anche di indagare sulle misure di sicurezza del museo
Modella inglese muore precipitando da una scogliera
Modella inglese muore precipitando da una scogliera
Madalyn Davis, che da poche settimane si era trasferita in Australia, è caduta da una pericolosa scogliera nella costa di Sydney
Bimbo di 10 anni trovato morto nel carrello di un aereo
Bimbo di 10 anni trovato morto nel carrello di un aereo
Il piccolo sarebbe riuscito a intrufolarsi nel vano del carrello di un aereo diretto a Parigi superando la sorveglianza di un aeroporto della Costa d’Avorio. Le basse temperature non gli hanno lasciato scampo
Ergastolo allo stupratore seriale di Manchester
Ergastolo allo stupratore seriale di Manchester
In 12 anni avrebbe abusato di centinaia di giovani eterosessuali di cui conquistava la fiducia, per poi violentarli nel suo appartamento dopo averli drogati. È stato condannato per 159 capi d’accusa, con 136 stupri
Morto suicida Franco Ciani
Morto suicida Franco Ciani
Musicista e produttore, primo marito di Anna Oxa, si è tolto la vita con un sacchetto di plastica in testa: in un biglietto i motivi del gesto
Arrestata la pasionaria dei No Tav
Arrestata la pasionaria dei No Tav
L’ex professoressa Nicoletta Dosio è stata arrestata nella sua abitazione di Bussoleno, in Val di Susa: per quasi due ore i militanti hanno bloccato l’auto dei Carabinieri