Killer smascherato da telefono, pc e social

| Fermato un informatico dopo la scomparsa di una studentessa 22enne a Salt Lake City. "E' un'indagine digitale", spiega la polizia. Le foto della vittima nascoste nella memoria dello smartphone. Orari collimano

+ Miei preferiti

Telefoni cellulari e social media sono stati al centro dell'indagine che ha portato all'arresto del killer di una studentessa dell'Università dello Utah scomparsa quasi due settimane fa. Gli investigatori che tracciano il suo telefono cellulare hanno scoperto che la 23enne Mackenzie Lueck e l'uomo ora fermato per il suo omicidio erano entrambi nel parco dove è stata vista l'ultima volta il 17 giugno, negli stessi minuti. Quello era intorno al momento in cui il telefono di Lueck ha smesso di ricevere dati o servizi di localizzazione, ha detto la polizia.

Ayoola Ajayi, 31 anni, è stato arrestato venerdì e dovrebbe essere accusato di omicidio aggravato, di rapimento aggravato, ostruzione della giustizia e profanazione di un corpo. Dopo la scomparsa di Lueck, il sospettatao aveva negato di sapere che aspetto aveva. Ma diverse foto della vittima sono state trovate sul suo telefono."Questa è un'indagine digitale forense", ha detto. "Si tratta di computer, telefoni cellulari, indirizzi IP, URL, applicazioni per gli SMS”. Gli investigatori inoltre hanno trovato la prova legale dopo che hanno perquisito la casa e la proprietà del Ajayi mercoledì, la polizia ha detto. I suoi vicini di casa hanno detto alla polizia che lo hanno visto bruciare qualcosa nel suo cortile il 17 e 18 giugno, ha detto Brown. “Abbismo trovato diversi oggetti carbonizzati, oggetti personali di Mackenzie Lueck," Brown ha detto ai giornalisti. Poi i video con Lueck che attraversa l'aeroporto internazionale di Salt Lake City il 17 giugno. Aveva scritto ai suoi genitori alle 1 del mattino del 17 giugno, quando è atterrata all'aeroporto internazionale di Salt Lake City International Airport. È stata vista sulla sorveglianza dell'aeroporto a piedi attraverso il ritiro bagagli prima di prendere un’auto Lyft a Hatch Park. L’autista ha detto che era tranquilla.

Il presunto killer vive a circa cinque miglia dal parco dove Lueck è stato visto l'ultima volta. Secondo la sua pagina di LinkedIn, è un ex specialista di tecnologie dell'informazione per l'esercito americano e ha recentemente lavorato per Dell e Goldman Sachs.

Cronaca
«Epstein si è ucciso, ne sono convinto»
«Epstein si è ucciso, ne sono convinto»
Per la prima volta, parla un detenuto che ha incontrato più volte il finanziere pedofilo, entrato nel programma di prevenzione dei suicidi. «Sapeva che il suo mondo era finito»
Addio a John Peter Sloan
Addio a John Peter Sloan
Il più simpatico e irriverente degli insegnanti di lingua inglese mai apparsi in Italia si è spento all’improvviso in Sicilia, dove aveva scelto di trasferirsi da qualche anno
Malaga, la Fase 2 è quella delle risse
Malaga, la Fase 2 è quella delle risse
A meno di due giorni dalla riapertura dei locali, il noto centro turistico andaluso epicentro di risse e accoltellamenti
GB: identificata la ragazza fatta a pezzi in due valigie
GB: identificata la ragazza fatta a pezzi in due valigie
Si chiamava Phoenix Netts, 28 anni: viveva in un centro di accoglienza per donne dopo un passato come senzatetto e tossicodipendente
Arrestata la squadra che ha fatto fuggire Ghosn
Arrestata la squadra che ha fatto fuggire Ghosn
Un ex militare delle forze speciali americane, vero professionista dei blitz di salvataggio, suo figlio e un terzo uomo. Sono il team che ha pianificato in ogni dettaglio la rocambolesca fuga dal Giappone dell’ex ad di Nissan
La testa nella valigia che sconvolge la Svezia
La testa nella valigia che sconvolge la Svezia
È l’unica parte del corpo ritrovato della 17enne Wilma Andersson, probabilmente uccisa e decapitata dall’ex fidanzato. A poche ore dall’inizio del processo, la famiglia insiste: “Ridateci quel che resta di nostra figlia”
Turchia, uccide il figlio malato di Covid-19
Turchia, uccide il figlio malato di Covid-19
Un calciatore turco ha confessato di aver soffocato il figlio nel letto dell’ospedale facendo credere ai medici che era in preda ad una crisi respiratoria. La verità pochi giorni dopo: “Non lo sopportavo”
GB: le sputa addosso un malato di coronavirus, muore dopo 2 settimane
GB: le sputa addosso un malato di coronavirus, muore dopo 2 settimane
Belly Mujinga, bigliettaia alla Victoria Station, era stata affrontata da un uomo che diceva di essere infetto: è morta due settimane dopo in ospedale
Il magnate Tom Hagen accusato di aver ucciso la moglie
Il magnate Tom Hagen accusato di aver ucciso la moglie
Alla scomparsa della donna, nel 2018, era seguita una richiesta di riscatto. Ma per la polizia si trattava soltanto di un depistaggio. Il ricco imprenditore nel settore dell’energia arrestato a casa
La polizia fa irruzione mentre tenta di fare a pezzi il corpo della moglie
La polizia fa irruzione mentre tenta di fare a pezzi il corpo della moglie
La famiglia di Amber Ryan aveva chiesto l’intervento delle forze dell’ordine perché da diversi giorni aveva perso sue notizie: gli agenti hanno trovato il marito intento a smembrarne il corpo. La coppia era segnalata per violenze familiari