La festa di San Giovanni, ancora ombre e paure

| La città sembra divisa fra chi è favorevole alla tradizione e chi invece vorrebbe annullare tutto, per rispetto delle vittime e dei feriti della notte da incubo di piazza San Carlo. Domani la decisione definitiva

+ Miei preferiti

Il vertice per l'ordine e la sicurezza deciderà il destino delle celebrazioni di San Giovanni del prossimo 24 giugno. Da una parte confortano non poco i segnali positivi arrivati ieri, giornata in cui la concomitanza del corteo del Piemonte Pride e il concerto di Ariana Grande ospitato al Pala Alpitour: un doppio banco di prova per le nuove misure di sicurezza emanate dal Viminale e per la giunta Appendino, che nei giorni successivi ai fatti di piazza San Carlo aveva vacillato non poco, sommersa da polemiche e accuse di negligenza.

San Giovanni, si o no?

Ma dall'altra bisogna comunque fare i conti con una parte della cittadinanza che a gran voce, sui social network, ritiene che sarebbe corretto annullare ogni tipo di celebrazione, nel nome dei tafferugli costati la vita a Erika Pioletto e con il rischio concreto che il bilancio si aggravi ulteriormente, viste le condizioni critiche in cui ancora versano Vincenzo D'Ingeo, 66 anni, e sua moglie Maria Amato, 63, entrambi travolti dalla folla sotto i portici di piazza San Carlo e tutt'ora in rianimazione.

Insomma, una decisione difficile da prendere che, nel caso di un annullamento che al momento sembra improbabile, avrebbe comunque dei precedenti, come la scelta di cancellare le celebrazioni per il capodanno del 2004, dopo il terribile tsunami dell'Indonesia e quello del 2007, offuscato dal terribile rogo della Thyssenkrupp, entrambe decise dalla giunta Chiamparino.

Erika, si procede per omicidio

Secondo quanto rilevato dall'autopsia, Erika Pioletti, la trentottenne di Domodossola unica vittima dei tafferugli della notte di piazza San Carlo, è morta per arresto cardiaco dovuto ad un forte schiacciamento della cassa toracica. Una morte che cambia lo scenario di una verità che ancora tarda ad arrivare, ma sempre più compresa in uno scenario fra l'opera dei teppisti e la rissa fra tifosi. La Procura, che per i 12 giorni dell'agonia della giovane si è mossa su ipotesi di reato a carico di ignoti che andavano dalle lesioni plurime gravi, ha riscritto il fascicolo d'inchiesta con l'accusa ben più grave di omicidio colposo.

L'unica consolazione di quella notte folle ha il viso di Kelvin, il bimbo di sette anni ferito e tornato a casa dopo dieci giorni di ricovero all'ospedale Regina Margherita.

Cronaca
L'orribile morte di Stefania, bruciata viva
L
Gli ultimi risultati delle perizie non lasciano dubbi. Stefania Crotti era solo stordita dalle martellate inferte da Chiara Alessandri quando l'assassina le diede fuoco dopo averla irrorata di benzina. Ergastolo alla porte
Hooligans arrestati a Torino
Hooligans arrestati a Torino
In occasione della partita fra Juventus e Ajax, una sessantina di persone sono state denunciate dalla Polizia, e 54 tifosi olandesi allontanati dall’Italia
Pitbull attacca due bambini
Pitbull attacca due bambini
A Limbiate, nel milanese, un pitbull di un anno e mezzo si è avventato contro due cuginetti che giocavano in cortile. A salvarli alcuni condomini che hanno assistito alla scena
Sparatoria nel foggiano
muore un carabiniere
Sparatoria nel foggiano<br>muore un carabiniere
Un uomo avrebbe aperto il fuoco contro la pattuglia durante un normale controllo nella piazza principale di Cagnano Varano. Il vice comandante della stazione è morto in ospedale, la reazione dei vertici dello Stato
Sfruttamento della prostituzione, arrestata Kyra Kole
Sfruttamento della prostituzione, arrestata Kyra Kole
La soubrette, nota per aver partecipato al programma “Ciao Darwin”, sarebbe stata la capofila di un finto centro massaggi in Brianza
Azouz Marzouk: Rosa e Olindo sono innocenti
Azouz Marzouk: Rosa e Olindo sono innocenti
Il padre e marito di due delle vittime della strage di Erba firma un sollecito per la riapertura del processo e assicura di conoscere il nome del vero assassino della sua famiglia
Tenta il suicidio in un centro commerciale
Tenta il suicidio in un centro commerciale
È accaduto alle Gru di Grugliasco, alle porte di Torino: gli agenti di un istituto di vigilanza sono riusciti a bloccarla prima che si lanciasse nel vuoto
Giovane inglese muore in un gioco erotico
Giovane inglese muore in un gioco erotico
È quanto dichiara il fidanzato di Anna Florence Reed, una 22enne trovata morta in una vasca da bagno di un hotel sul Lago Maggiore. La polizia però non esclude alcuna ipotesi
Le buste che inquietano Torino
Le buste che inquietano Torino
Dopo quella esplosiva alla sindaca Appendino, un esponente della Lega ne riceva una uguale, ma nelle stesse ore arriva una minaccia alla Lavazza, la Vergnano e la Ferrero: pagate o avveleniamo i vostri prodotti
"Ho gettato la testa di Christina nel fiume"
"Ho gettato la testa di Christina nel fiume"
Nel '93, Jason Massey aveva ucciso e smembrato i corpi di due adolescenti. Nel 2001, già nella camera della morte, aveva rivelato ai familiari dove aveva nascosto i resti