Pamela "martire" della mafia nigeriana

| Lo afferma il criminologo Alessandro Meluzzi in una nota su "Il Tempo". La mafia nera trasforma gli immigrati in narcos. Leggi spietate e crudeli. Fiaccolata a Roma. L'assassino minacciato dagli altri detenuti

+ Miei preferiti

Scrive su Il Tempo il criminologo Alessandro Meluzzi, la proposito a morte e il sezionamento di Pamela fa emergere in tutto il suo orrore un fenomeno mostruoso che è ormai diventato realtà nel nostro Paese, strettamente  Una realtà che in qualche modo sia gli inquirenti sia i media hanno tenuto sotto traccia, se non addirittura censurata, preferendo invece parlare di una ragazzina tossica e di riti vudoo o satanici legati allo smembramento del corpo di Pamela. Il fenomeno è quello della mafia nigeriana, che si avvale nel nostro Paese del bracciantato di migliaia di immigrati clandestini e che si nasconde tra le pieghe delle decine di migliaia di immigrati dall'immenso Paese africano. Una mafia crudele e spietata, che controlla ormai una parte cospicua del trafffico e della distribuzione di stupefacenti in Italia, secondo quanto scrive Meluzzi. Che non a caso definisce Pamela una "martire" in quanto, come tutti i martiri, testimone di una verità. Anche la sindaca di Roma Virginia Raggi ha preso parte alla fiaccolata partita da via Saluzzo (nel quartiere Re di Roma dove la giovane viveva) in ricordo di Pamela Mastropietro. La prima cittadina ha sfilato sotto braccio alla mamma di Pamela, Alessandra Verni che era già stata ricevuta in Campidoglio dalla sindaca nei giorni successivi alla tragedia. A organizzare l’iniziativa, dedicata a «tutte le vittime dimenticate», gli amici e i parenti della giovane romana. Per il suo omicidio sono in carcere e sotto indagine tre cittadini nigeriani.

L'assassino

«Macellaio», poi insulti e minacce contro Innocent Oseghale. Tutte le volte che Oseghale esce dalla cella e passa davanti agli altri detenuti, viene preso di mira. Oseghale è accusato dell'omicidio della diciottenne romana, di distruzione, vilipendio e occultamento di cadavere. Per la Procura sarebbe stato lui (in concorso con i connazionali Desmond Lucky e Lucky Awelima) a uccidere Pamela, sezionarne il corpo e lavarla con la candeggina per poi abbandonare (questo da solo) le due valigie con dentro i resti della ragazzina davanti a una villa tra Casette Verdini e Pollenza la notte del 30 gennaio scorso. Arrestato alcune ore dopo il ritrovamento dei due trolley, Oseghale era stato recluso prima al carcere di Montacuto ad Ancona in isolamento e poi trasferito alla casa circondariale di Marino del Trono nell'Ascolano.

 

 

Cronaca
Arrestato il fondatore del Cirque du Soleil
Arrestato il fondatore del Cirque du Soleil
Guy Laliberté sarebbe trattenuto dalla polizia a Tahiti: nel suo atollo privato è stata rinvenuta una grande piantagione di cannabis. La vita esagerata di un eccentrico ex artista di strada diventato miliardario
Francia, 800 kg di cocaina riconsegnati dal mare
Francia, 800 kg di cocaina riconsegnati dal mare
Dal 18 ottobre scorso, su un lungo tratto della costa atlantica francese si susseguono i ritrovamenti di panetti di cocaina purissima. L’inchiesta della procura per adesso si limita a supposizioni
Lo scontro di due aerei militari causato da un selfie
Lo scontro di due aerei militari causato da un selfie
È accaduto nel dicembre dello scorso anno al largo delle coste giapponesi: l’inchiesta ha accertato che un pilota si stava scattando dei selfie, mentre l’altro leggeva un libro
Trovato morto il fondatore dei White Helmets
Trovato morto il fondatore dei White Helmets
Ex agente segreto britannico, Jack Le Mesurier aveva creato una ong che agisce nei teatri di guerra siriani. Pochi giorni fa la Russia l’aveva accusato di terrorismo
Nuovi guai per Roman Polanski
Nuovi guai per Roman Polanski
Nel 1975, la giovane Valentine Monnier fu violentata senza pietà dal regista in uno chalet di Gstaad: 44 anni ha raccontato tutto, spinta proprio dall’ultimo film di Polanski
La coppia diabolica che sognava sesso e sangue
La coppia diabolica che sognava sesso e sangue
Paul e Angela, due amanti inglesi, hanno eliminato il ricco marito di lei per poter vivere insieme. A loro carico una serie di messaggi agghiaccianti in cui sognavano di fare sesso nel sangue del marito
Germania, finta dottoressa arrestata per quattro morti
Germania, finta dottoressa arrestata per quattro morti
Ha lavorato per quattro anni in ospedale, dove aveva presentato una documentazione falsa: è accusata di quattro decessi e otto persone ferite in modo grave
Ucciso l’hair stylist di CR7
Ucciso l’hair stylist di CR7
Il corpo di Ricardo Marques Ferreira trovato nel letto di un hotel di Zurigo in un lago di sangue. La polizia ha fermato un uomo di 39 anni
Storie di morte dal tir degli orrori
Storie di morte dal tir degli orrori
I messaggi di addio alla famiglia di Pham Thi Tra My, una ragazza vietnamita di 26 anni. Le indagini della polizia sulle spietate bande di trafficanti di esseri umani che dominano le tratte internazionali
Rinviato il processo ai rapitori di Silvia Romano
Rinviato il processo ai rapitori di Silvia Romano
“Nuovi e fondamentali elementi” hanno convinto i giudici keniani a far slittare il processo a carico di tre dei presunti sequestratori della giovane milanese