La pornostar dal set al tunnel dei disperati

| Nei sotterranei di Las Vegas vivono migliaia di disperati, una troupe tv l'ha scoperta per caso, tra sbandati e senzatetto. "Qui sto bene, non ho rimpianti". Aveva abbandonato il porno per fare la modella. Video

+ Miei preferiti

I famigerati sotterranei di Las Vegas, un lungo complesso di canali per favorire il deflusso delle acque è diventato da anni il rifugio dei losers, i senzatetto, i perdenti che non ce l’hanno fatta a inseguire i ritmi frenetici del sogno americano. Gente che ha perso tutto al gioco, il lavoro, che s’è ammalata, alcolisti, tossicodipendenti, sbandati di ogni tipo, clandestini. La gamma delle disgrazie che hanno spinto oltre 4mila persone a vivere al buio, senz’acqua, nelle 200 miglia della rete dei tunnel, in condizioni da girone dantesco, sono molteplici. Nel “popolo del buio” da qualche tempo c’è anche Jenni Lee, una delle attrici porno successo al mondo, che un giorno, nel 2009, dopo 232 film a luce rossa, decise di abbandonare il set per dedicarsi alla moda. Un flop, ha perso sino all’ultimo cent, ora un operatore della tv la inquadra in un piccolocono di luce, il volto coperto. I film di Jenni Lee continuano a essere proposti sui motori di ricerca del porno, vedi youporn.com e ha ancora 45.000 abbonati su un popolare sito porno. Nella classifica delle porno attrice più viste occupa il 119 posto.  Originaria del Tennessee, era apparsa anche in diverse riviste tra cui Hustler e Penthouse. “Ero una pornostar di successo – ha raccontato Jenni agli operatori che facendo un reportage sul tunnel  — Dovrei essere ancora tra i primi 100 in qualche elenco da qualche parte. Ero molto sexy».

A Jenni è stato chiesto com'è vivere nel ventre di Las Vegas da donna: «Non è così difficile come potresti pensare, tutti sono davvero rispettosi. Le persone sanno essere inclusive qui. Tutti sono buoni l'uno con l'altro, cosa che non è molto frequente. Sono felice, ho tutto ciò di cui ho bisogno qui”. Ma ti piace vivere nel tunnel? “Sì, di sicuro non c’è acqua, ma superare le difficoltà crea cameratismo. Sento che si costruiscono le amicizie più genuine».

 
Galleria fotografica
La pornostar dal set al tunnel dei disperati - immagine 1
La pornostar dal set al tunnel dei disperati - immagine 2
La pornostar dal set al tunnel dei disperati - immagine 3
La pornostar dal set al tunnel dei disperati - immagine 4
La pornostar dal set al tunnel dei disperati - immagine 5
La pornostar dal set al tunnel dei disperati - immagine 6
La pornostar dal set al tunnel dei disperati - immagine 7
La pornostar dal set al tunnel dei disperati - immagine 8
Cronaca
Muore il padre di Meredith Kercher
Muore il padre di Meredith Kercher
Il papà della studentessa uccisa a Perugia coinvolto forse in un tentativo di scippo o l’investimento di un pirata della strada. Ricoverato in ospedale, è morto pochi giorni dopo
Tre morti e due bambini scomparsi: il giallo che inquieta l’America
Tre morti e due bambini scomparsi: il giallo che inquieta l’America
Lori Vallow, moglie e sorella di due uomini uccisi in circostanze strane, è fuggita con il nuovo marito, la cui ex moglie è morta poco dopo. Ma dei due figli della donna non c’è più traccia da settembre
Hackerate le email di Ghislaine Maxwell
Hackerate le email di Ghislaine Maxwell
Il timore è che numerose email scambiate fra la reclutatrice di minorenni per conto di Jeffrey Epstein e personaggi in vista siano resi noti dai media, scatenando un vero cataclisma di proporzioni mondiali
L’incredibile caso dei pedofili di Rotherham
L’incredibile caso dei pedofili di Rotherham
Per decenni, gang di pakistani hanno sequestrato e violentato minorenni, ma la polizia non è mai intervenuta per evitare tensioni razziali. È l’allucinante conclusione di un’inchiesta conclusa in questi giorni
UK: picchiata perché lesbica
UK: picchiata perché lesbica
Dopo la quinta aggressione, una ventenne inglese ha deciso di divulgare le foto delle sue ferite: “Ormai ho paura di uscire di casa, ma voglio che la gente sappia”
Dublino: ucciso e decapitato nella guerra fra gang
Dublino: ucciso e decapitato nella guerra fra gang
I resti di Keane Mulready-Woods, 17 anni, sono stati trovati a km di distanza all’interno di una borsa e di un’auto data alle fiamme. La polizia sulle tracce del probabile assassino, un 35enne considerato un potenziale serial killer
Sicilia, il mistero dei sub restituiti dal mare
Sicilia, il mistero dei sub restituiti dal mare
Un terzo corpo è riemerso ieri a Termini Imerese: sul mistero indagano cinque procure, e al momento non si esclude alcuna pista. L’incidente durante una battuta di pesca o durante la consegna di una partita di droga
L’ex parroco confessa: “Molestavo 4 o 5 bimbi ogni settimana”
L’ex parroco confessa: “Molestavo 4 o 5 bimbi ogni settimana”
Bernard Preynat, ex parroco della chiesa di Sainte-Foy-Les Lyon, ammette le sue responsabilità alle prime battute del processo: “Non mi rendevo conto di fare del male, provavo piacere”
I nuovi misteri del furto del secolo
I nuovi misteri del furto del secolo
Due episodi si aggiungono al clamoroso furto di gioielli dello scorso novembre al castello di Dresda. Qualcuno avrebbe offerto due dei preziosi ad una società, chiedendo anche di indagare sulle misure di sicurezza del museo
Modella inglese muore precipitando da una scogliera
Modella inglese muore precipitando da una scogliera
Madalyn Davis, che da poche settimane si era trasferita in Australia, è caduta da una pericolosa scogliera nella costa di Sydney