L'elenco delle prime vittime anche una bimba di 7 anni

| Ventiquattro morti e 72 feriti. Appello della polizia per i fa

+ Miei preferiti
Si chiamava Salman Abedi, 23, cittadino britannico di origine libica, noto alla polizia per le suo radicalismo di matrice islamica, l'attentatore del Manchester Arena. Sono ancora in corso le perquisizioni dell'abitazione dove viveva con la famiglia per identificare il suo Dna. La sorella lavora in una delle moschee della zona. E' lui l'uomo che, da solo, secondo la polizia, s'è fatto saltare alle 22,30 nel foyer del Manchester Arena, morendo a sua volta. I medici legali stanno esaminando i corpi delle vittime per comparare i primi risultati con i Dna già acquisiti, prima di comunicare i nomi delle vittime ai media. A Salman Abedi sono dedicati i primi post di rivendicazione Isis, che potrebbe già diffondere un video con il testamento-rivendicazione del giovane terrorista. Secondo gli inquirenti, avrebbe agito da solo. Intanto un primo elenco di dispersi: Chloe Rutherford (17 anni), Liam Curry (19 anni), Martyn Hett (29 anni); le scozzesi Laura MacIntyre ed Eilidh MacLeod, Courtney Boyle e Philip Tron; Olivia Campbell (15 anni).

Queste persone mancano all'appello erano al concerto della Manchester Arena. La polizia ha diffuso i nomi per cercare tracce negli ospedali della zona dove sono stati ricoverati decine di feriti, alcuni in condizioni disperate. L'Anti-terrorismo è convinto di avere individuato l'attentatore e sono in corso perquisizioni nella sua abitazione  in un quartiere periferico di Manchester. Un suo amico di 23 anni, forse complice nell'attentato più grave dal 2006 a oggi nel Regno Unito (56 morti nell'attacco alla metro di Londra), è già in carcere con l'accusa di complicità. Teresa May non ha escluso che ad agire sia stato un "gruppo organizzato", mentre nei siti islamici Isis c'è già una piena rivendicazione: "Con l'aiuto di Allah, per vendicare la sua religione ed in risposta alle aggressioni sulle case dei musulmani, uno dei soldati del Califfato è riuscito a piazzare ordigni esplosivi in mezzo ad un raduno di crociati nella città britannica di Manchester dove nell'edificio dell'Arena dove si tengono feste blasfeme, questi ordigni sono stati fatti esplodere", si legge nel comunicato postato sulla piattaforma social Telegram che prosegue affermando che le deflagrazioni "hanno causato l'uccisione di 30 crociati ed il ferimento di altri 70. Con il volere di Allah, quello che verrà sarà ancora più duro e peggiore per gli idolatri della croce e dei loro padroni con i nostri ringraziamenti per il padrone dei due mondi". Fonti dell'Antiterrorismo britannico, citate dal premier Teresa May, temono a breve un secondo attentato. 
Cronaca
Luca ed Edith sono liberi
Luca ed Edith sono liberi
I due giovani, scomparsi nel dicembre 2018 in Burkina Faso, sarebbero riusciti a evadere dal luogo dove una banda li teneva prigionieri. A breve il rientro in Italia
Chelsea Manning tenta il suicidio
Chelsea Manning tenta il suicidio
L’ex gola profonda di WikiLeaks, tornata dietro le sbarre lo scorso anno, rifiuta categoricamente di comparire davanti alla corte federale
Aperto il processo per la strage del volo MH17
Aperto il processo per la strage del volo MH17
In Olanda, in un’aula allestita nella zona dell’aeroporto Schiphol di Amsterdam, le prime battute del processo contro 4 persone sospettate di aver ucciso le 298 persone a bordo
La fuga dalla quarantena di Ekaterina
La fuga dalla quarantena di Ekaterina
Le autorità della Crimea hanno emesso un mandato di cattura per una ragazza che prima degli esisti del terzo e ultimo tampone è fuggita dall’ospedale in cui era in quarantena
Arrestati i ladri della villa di Tamara Ecclestone
Arrestati i ladri della villa di Tamara Ecclestone
Sarebbero madre e figlio di origine rumena: negano ogni accusa, ma lei è stata arrestata con addosso orecchini preziosissimi, e nell’abitazione del figlio sono stati trovati diversi accessori griffati dell’ereditiera
Strangolata a 6 anni dal vicino di casa
Strangolata a 6 anni dal vicino di casa
La piccola Faye Swetlik era scomparsa dal giardino di casa, in South Carolina: è stata ritrovata senza vita tre giorni dopo. A poche ore di distanza, un vicino su cui la polizia iniziava a sospettare si è ucciso
GB, sette uomini condannati per stupro
GB, sette uomini condannati per stupro
Dopo quattro settimane di processo, la giuria ha dichiarato colpevoli di stupro e violenze sette uomini che avevano preso di mira alcune ragazzine, costringendole ad avere rapporti con l’uso di droga e minacce
Muore il padre di Meredith Kercher
Muore il padre di Meredith Kercher
Il papà della studentessa uccisa a Perugia coinvolto forse in un tentativo di scippo o l’investimento di un pirata della strada. Ricoverato in ospedale, è morto pochi giorni dopo
Tre morti e due bambini scomparsi: il giallo che inquieta l’America
Tre morti e due bambini scomparsi: il giallo che inquieta l’America
Lori Vallow, moglie e sorella di due uomini uccisi in circostanze strane, è fuggita con il nuovo marito, la cui ex moglie è morta poco dopo. Ma dei due figli della donna non c’è più traccia da settembre
Hackerate le email di Ghislaine Maxwell
Hackerate le email di Ghislaine Maxwell
Il timore è che numerose email scambiate fra la reclutatrice di minorenni per conto di Jeffrey Epstein e personaggi in vista siano resi noti dai media, scatenando un vero cataclisma di proporzioni mondiali