Luca ed Edith sono stati rapiti?

| È l’ipotesi che si fa sempre più strada: rintracciato il misterioso francese che era con loro l’ultima sera, mentre un imprenditore canadese offre una ricompensa. L'angoscia delle famiglie

+ Miei preferiti
Patrick Gagnon, un imprenditore canadese residente da anni in Burkina Faso, sarebbe pronto ad offrire 2.500 dollari di ricompensa a chiunque sia in grado di fornire informazioni su Luca Tacchetto ed Edith Blais, la coppia svanita nel nulla il 15 dicembre scorso.

Secondo quanto riportato dal quotidiano “Le Soleil”, Gagnon si è spinto fino al confine con il Togo per verificare il possibile passaggio del giovane architetto italiano e della sua amica canadese. “Sarebbero stati visti intorno al 22 dicembre a Zimaré, a circa 50 km da Ouagadougou”. Da qui i sospetti che i due possano aver passato il confine illegalmente, anche se si tratterebbe di un caso “sorprendente”.

Ma con il passare dei giorni, cresce la preoccupazione che i due ragazzi possano essere stati rapiti: “È tutto molto strano, sono due grandi viaggiatori che non si negano esperienze bizzarre, ma non avrebbero mai passato così tanti giorni senza dare segni di vita alle famiglie. Si trovano quasi sicuramente a dover affrontare una situazione eccezionale, ma speriamo tutti che non sia nulla di grave”.

Nelle ultime ore, intanto, sarebbe stato rintracciato il misterioso francese con cui Luca ed Edith avrebbero trascorso la loro ultima sera documentata. La conferma questa volta arriva da un amico della famiglia Tacchetto, che ha riferito di essere entrati in contatto con l’uomo attraverso la mediazione di alcuni missionari e di guide locali. Si chiama Robert e da tutti è descritto come una brava persona: ha raccontato di aver consigliato ai due ragazzi la visita di un parco naturale ad una decina di km da Bobo-Dioulasso, la cittadina da cui Luca ed Edith sono scomparsi.

A confermare che le indicazioni fornite dal francese sono giuste è anche Nunzio Tacchetto, il padre di Luca, che ha ricordato uno degli ultimi sms del figlio, inviato alla madre, in cui raccontava dell’intenzione di visitare un parco naturale. “Mio figlio non è uno sprovveduto: è un grande viaggiatore, si sa difendere ed evitare i guai”. Ma l’angoscia resta, perché Luca chiamava casa ogni giorno e da tre settimane i telefoni sono muti.

A mancare all’appello è anche l’auto su cui viaggiavano, una Renault Megane Scenic: erano partiti da Vigonza il 20 novembre scorso con l’idea di raggiungere l’Africa attraverso Francia, Spagna, Marocco, Mauritania e Mali. A Bobo-Dioulasso avevano intenzione di vendere l’auto per poi raggiungere una missione Onlus in Togo.

La più importante emittente radiofonica del paese africano ha dedicato al caso dei due giovani una trasmissione, annunciando l’intervento in diretta della madre di Edith Blais, pronta a lanciare un appello.

Galleria fotografica
Luca ed Edith sono stati rapiti? - immagine 1
Luca ed Edith sono stati rapiti? - immagine 2
Cronaca
Morte Sala, il giallo del pilota disperso
Morte Sala, il giallo del pilota disperso
Il Piper precipitato il 21 gennaio con il calciatore argentino a bordo doveva essere pilotato da David Henderson, ora accusato di omicidio colposo. Ma ai comandi c'era il disperso David Ibbotson a cui aveva affidato l'incarico
"Giovani e belli, molto invidiati"
"Giovani e belli, molto invidiati"
Delitto Meredith, dopo le sofferenze di Amanda Knox, l'analisi di Raffaele Sollecito, suo ex coimputato e fidanzato. "Capisco il suo dolore. Anch'io ho pensato al suicidio". Intervista-confessione ai "Lunatici"
Hanno ucciso Mariam, tutte libere
Hanno ucciso Mariam, tutte libere
Dopo le due miti condanne delle donne del branco, a casa anche altre quattro giovani coinvolte. La giustizia inglese non "vuole perseguitare le adolescenti". Hanno confessato. I genitori: "Terribile ingiustizia, via da Londra"
Schiave del sesso marchiate a fuoco, guru colpevole
Schiave del sesso marchiate a fuoco, guru colpevole
Il capo del multilevel NXIVM, Keith Raniere, ora rischia decenni di carcere. Attraverso corsi motivazionisti, agganciava donne, minori comprese, e le ricattava con video e foto. Nei guai anche attrice
Radio-attiva la card che 'guarisce' le malattie
Radio-attiva la card che
La "card magica" costa 35 euro e promette di guarire "tutte le malattie" ma risulta radioattiva, 350 volte in più dei limiti consentiti. In Thailandia vendute a migliaia. La gente le mette a contatto con il corpo
La 'vedova nera' ha cambiato nome
La
La moglie ucraina di un milionario ucciso in uno strano incidente rischia di essere incriminata per omicidio. La polizia ucraina ha scoperto un falso teste. Lei ora vive a Marbella in una villa con un altro riccone
Piange la killer di Gorlago: 'Voglio tornare a casa'
Piange la killer di Gorlago:
Il 26 giugno la Cassazione deciderà sulla sua richiesta di scarcerazione dopo il No del Riesame. "E' incensurata, ha tre figli, non costituisce un pericolo", motiva il suo avvocato. Ha ucciso la rivale e poi l'ha bruciata ancora in vita
Malaysia Airlines, volo MH17 abbattuto dai russi
Malaysia Airlines, volo MH17 abbattuto dai russi
La polizia olandese spicca 4 ordini di cattura internazionali, nel mirino tre russi legati ai Servizi segreti di Putin e un separatista ucraino. Morirono sul Boeing 283 passeggeri e i 19 membri delll'equipaggio
Volo MH370, il pilota kamikaze aveva pianificato il suicidio
Volo MH370, il pilota kamikaze aveva pianificato il suicidio
Ai comandi un uomo depresso che aveva deciso di suicidarsi precipitando nell'Oceano. Nel 2014 morirono in 239, partiti da Kuala Lumpur a Pechino. L'Fbi ha ritrovato il simulatore nella sua villa, aveva tracciato il percorso
In salvo gli alpinisti italiani in Pakistan
In salvo gli alpinisti italiani in Pakistan
Gli elicotteri militari sono riusciti a raggiungere il gruppo di italiani, bloccati da una valanga a 5mila metri