MATTEO NON RICORDA L'INCIDENTE INIZIA DIFFICILE FASE DI RECUPERO

| Il tragico investimento di Condove in cui, il 9 luglio, ha perso la vita Elisa Barbero, 27 anni, appena laureata in Medicina

+ Miei preferiti
E' stato dimesso dall'Unità Spinale del Cto. Matteo Penna. Proseguirà la rieducazione a casa. Ed è confermato che il trentenne motociclista di Moncalieri, tutelato dall'avvocato Pierfranco Bertolino, non sarà presente nel processo contro Maurizio Di Giulio, 50 anni, l'uomo che, il 9 luglio scorso, una domenica pomeriggio sulla Statale 24 a Condove, investì e uccise Elisa Barbero (era sul sedile posteriore) alla guida del suo furgone. Non è in grado di ricostruire queli tragici minuti fatali. Matteo aveva riportato nell'incidente-omicidio, nato per un banale diverbio su una precedenza non data, gravi lesioni da cui si sta faticosamente riprendendo. Ebbene, ha perso la memoria. E' un fenomeno di natura neurologica che spesso colpisce chi ha subito un trauma cranico importante. Ricorda vagamente solo qualche frammento delle ore precedenti di quella gita maledetta verso la Francia, e poi il ritorno dove avvenne lo schianto mortale. Adesso, per chiudere il fascicolo, non resta che l'esito della perizia sui freni del Ford Transit. Poiché Maurizio Di Giulio, in carcere dalla sera del 9 luglio alle Vallette per omicidio volontario aggravato (difeso dall'avvocato Vittorio Nizza, pm Paola Stupino), afferma di non avere mai avuto intenzione di travolgere la motocicletta ma solo di averla inseguita per prendere il numero di targa e segnalare l'accaduto alla sua assicurazione. Infatti, secondo la sua versione, dopo gli scambi di insulti, Matteo avrebbe raggiunto il Van e colpito con un pugno lo specchietto retrovisore sinistro, danneggiandolo. Da qui la folle reazione dell'elettricista di Nichelino, che gà nel suo passato aveva dato segni di squilibrio in circostanze più o meno analoghe. 

Elisa Barbero, 27 anni, laureata in Medicina (stava per raggiungere la scuola di specialità in Svizzera) era morta sul colpo, investita in pieno e poi trascinata per metri, prima che il furgone finisse la sua corsa - sembra quasi dai filmati di un sistema di sicurezza che Di Giulio non solo non abbia frenato ma addirittura accelerato - contro il guard rail. Le indagini sono concluse, l'elenco testi sarà molto contenuto, si terrà di sicuro entro il 2017. Di Giulio rischia una condanna pesante, molto superiore ai 10 anni di carcere, se la sua colpevolezza sarà provata.

Cronaca
L'orribile morte di Stefania, bruciata viva
L
Gli ultimi risultati delle perizie non lasciano dubbi. Stefania Crotti era solo stordita dalle martellate inferte da Chiara Alessandri quando l'assassina le diede fuoco dopo averla irrorata di benzina. Ergastolo alla porte
Hooligans arrestati a Torino
Hooligans arrestati a Torino
In occasione della partita fra Juventus e Ajax, una sessantina di persone sono state denunciate dalla Polizia, e 54 tifosi olandesi allontanati dall’Italia
Pitbull attacca due bambini
Pitbull attacca due bambini
A Limbiate, nel milanese, un pitbull di un anno e mezzo si è avventato contro due cuginetti che giocavano in cortile. A salvarli alcuni condomini che hanno assistito alla scena
Sparatoria nel foggiano
muore un carabiniere
Sparatoria nel foggiano<br>muore un carabiniere
Un uomo avrebbe aperto il fuoco contro la pattuglia durante un normale controllo nella piazza principale di Cagnano Varano. Il vice comandante della stazione è morto in ospedale, la reazione dei vertici dello Stato
Sfruttamento della prostituzione, arrestata Kyra Kole
Sfruttamento della prostituzione, arrestata Kyra Kole
La soubrette, nota per aver partecipato al programma “Ciao Darwin”, sarebbe stata la capofila di un finto centro massaggi in Brianza
Azouz Marzouk: Rosa e Olindo sono innocenti
Azouz Marzouk: Rosa e Olindo sono innocenti
Il padre e marito di due delle vittime della strage di Erba firma un sollecito per la riapertura del processo e assicura di conoscere il nome del vero assassino della sua famiglia
Tenta il suicidio in un centro commerciale
Tenta il suicidio in un centro commerciale
È accaduto alle Gru di Grugliasco, alle porte di Torino: gli agenti di un istituto di vigilanza sono riusciti a bloccarla prima che si lanciasse nel vuoto
Giovane inglese muore in un gioco erotico
Giovane inglese muore in un gioco erotico
È quanto dichiara il fidanzato di Anna Florence Reed, una 22enne trovata morta in una vasca da bagno di un hotel sul Lago Maggiore. La polizia però non esclude alcuna ipotesi
Le buste che inquietano Torino
Le buste che inquietano Torino
Dopo quella esplosiva alla sindaca Appendino, un esponente della Lega ne riceva una uguale, ma nelle stesse ore arriva una minaccia alla Lavazza, la Vergnano e la Ferrero: pagate o avveleniamo i vostri prodotti
"Ho gettato la testa di Christina nel fiume"
"Ho gettato la testa di Christina nel fiume"
Nel '93, Jason Massey aveva ucciso e smembrato i corpi di due adolescenti. Nel 2001, già nella camera della morte, aveva rivelato ai familiari dove aveva nascosto i resti