McDonald's, dipendenti abusati e costretti al silenzio

| Drammatico report dei sindacati britannici, molto spesso le vittime sono pagate per tacere. Denuncianti oltre 1000 casi di donne molestate. I "predatori" spesso vengono solo trasferiti. La complicità dei manager

+ Miei preferiti

I lavoratori di McDonald's nel Regno Unito sono vittime di centinaia di espidosi molestie sessuali, con almeno 1.000 donne abusate e dipendenti “predatori” trasferiti in diversi negozi piuttosto che licenziati, hanno rivelato gli attivisti sindacali a The Independent. Le accuse riguardano i manager che fanno ripetuti commenti sessuali sino ad abusare del loro accesso ai dati di contatto dei lavoratori per inviare testi e foto esplicite, e persino offrendo orari e promozioni migliori in cambio di sesso. I lavoratori delle filiali del Regno Unito hanno fornito un catalogo dettagliato di abusi e molestie al Bakers, Food and Allied Workers Union (BFAWWU), il più grande sindacato indipendente del paese nel settore alimentare.

Ian Hodson, presidente del sindacato, i reclami sono stati ignorati, i lavoratori sono stati definiti poco credibili e alcuni sono stati pagati per non divulgare nulla. Un portavoce di UK McDonald's ha risposto esortando chiunque abbia qualche preoccupazione riguardo alle molestie sessuali a parlare con il proprio manager o a contattare la loro linea di assistenza riservata ai dipendenti per consentire loro di "indagare immediatamente".

Un portavoce del sindacato ha aggiunto: "Le molestie sessuali sono molto diffuse. C'è una cultura tossica. I dipendenti predatori operano impunemente. Non direi che le molestie sessuali e l'aggressione sessuale sta accadendo in ogni ristorante, ma dove sorge un manager predatore, allora McDonald's sta facendo troppo poco per affrontarla.  I lavoratori dipendono dalle loro ore di lavoro per sopravvivere, per cui si crea uno squilibrio di potere quando uno staff o un senior staff o un manager è un predatore. Ci sono pochissimi controlli su di loro a causa di quella struttura di potere. Quando le persone presentano un reclamo, i manager non trattano la procedura come dovrebbero. Abbiamo sentito parlare di diverse situazioni in cui i manager accusati di molestie sessuali sono stati solo trasferiti".

Il portavoce ha notato che le vittime di molestie sessuali potrebbero anche essere spinte a non denunciare gli abusi per timore di ritorsioni o bullismo, preoccupazioni per il fatto di essere isolati o ulteriormente isolati sul posto di lavoro.

Cronaca
UK: muore giovane promessa della danza
UK: muore giovane promessa della danza
Jack Burne, soprannominato il nuovo Billy Elliott, è stato trovato senza vita per cause non ancora chiarite. Aveva 14 anni ed era già una star delle televisione dello spettacolo inglese
Suicida il killer dell’ospedale di Ostrava
Suicida il killer dell’ospedale di Ostrava
Braccato dalle squadre antiterrorismo, il killer si è tolto la vita sparandosi alla testa. Pare si fosse convinto di essere malato e che nessuno avesse intenzione di curarlo
Condanna record per l’orco di Harrow
Condanna record per l’orco di Harrow
Definito psicopatico e violento, secondo la polizia “uno dei peggiori maniaci sessuali nella storia del Regno Unito”, è stato condannato ad una pena infinita dall’Old Bailey. Nell’arco di due settimane aveva aggredito 11 persone
Ceren Ozdemir, la 390esima donna uccisa in Turchia
Ceren Ozdemir, la 390esima donna uccisa in Turchia
Il triste primato dalla fine di una giovane ballerina appena 20enne uccisa sulla porta di casa. Cresce in modo preoccupante il numero dei casi, denunciano le associazioni in difesa delle donne
Suicida dopo la condanna a 30 anni per femminicidio
Suicida dopo la condanna a 30 anni per femminicidio
Francesco Mazzega ha scelto di farla finita dopo la conferma della condanna a 30 anni per l’omicidio della sua fidanzata Nadia Orlando, che aveva ucciso due anni fa
Bomba a Parigi, scatta l’allarme
Bomba a Parigi, scatta l’allarme
Era una granata inerte custodita da un militare fuori servizio: un falso allarme che ha fatto scattare la massima allerta nella capitale francese
Italiana uccisa a Capo Verde
Italiana uccisa a Capo Verde
Il corpo di Marilena Corrò trovato senza vita nel serbatoio dell’acqua del suo B&B di Boavista. Fermato un altro italiano che gestiva la struttura, sospettato dell’omicidio
Spagna: sequestrato minisommergibile dei narcos
Spagna: sequestrato minisommergibile dei narcos
Fermato al largo delle coste della Galizia, trasportava tre tonnellate di cocaina. Un metodo di consegna e spostamento sempre più utilizzato dai cartelli della droga
Italia: allarme Fentanyl
Italia: allarme Fentanyl
Il potentissimo oppioide, insieme a migliaia di altre varianti sintetiche, inizia a fare le prime vittime anche nel nostro Paese. I pericoli delle nuove droghe, che negli Stati Uniti hanno causato una vera strage
Il Regno Unito commosso per la storia di Chloe e Adam
Il Regno Unito commosso per la storia di Chloe e Adam
Erano fidanzati da meno di un anno: lei si è uccisa impiccandosi senza lasciare un biglietto che spiegasse il gesto. Sei giorni dopo lui l’ha seguita gettandosi sotto un treno