Milano, soldati e poliziotti feriti in stazione l'aggressore è un islamico radicalizzato

| Solidarietà e analisi dal sindacato Silp-Cgil, parla il segretario nazionale Daniele Tissone

+ Miei preferiti
"Al nostro collega della polizia ferroviaria e ai militari feriti ieri sera in stazione centrale a Milano va tutta la nostra solidarietà. Ogni giorno le lavoratrici e i lavoratori in divisa mettono a repentaglio la propria vita e si confrontano con i drammi umani e con i problemi veri delle persone, rischiando di diventare il bersaglio, in questo senso la politica e le istituzioni devono dare delle adeguate risposte. Le forze di polizia hanno il compito di garantire l'ordine e la sicurezza pubblica, ma chi ha responsabilità politiche e di governo, sia locali che nazionali, deve saper trovare soluzioni concrete a fenomeni complessi. Penso all'immigrazione, ma non solo, che va gestita cercando di coniugare solidarietà e sicurezza, senza essere lassisti ma nel contempo evitando di militarizzare le nostre città".
Lo afferma Daniele Tissone, segretario generale del sindacato di polizia Silp Cgil.
"Mezzi e strumenti adeguati" 
"C'è anche un altro aspetto - dice Tissone - che non voglio sottacere. Noi come sindacato di polizia ci battiamo affinché i nostri colleghi abbiamo mezzi e strumenti adeguati, orari di lavoro giusti, stipendi e indennità all'altezza. Ci battiamo soprattutto perché si possa sempre operare con la massima sicurezza possibile. Allora, fuori dai denti, mi chiedo e ci chiediamo se davvero sono utili queste pattuglie miste o se i militari servono di più a presidiare posti fissi e obiettivi sensibili. Mi chiedo e ci chiediamo che cosa sarebbe successo ieri sera se l'aggressore si fosse trovato davanti non un solo poliziotto con due militari, ma tre agenti della Polfer, che conoscono benissimo le nostre stazioni e sanno come operare al meglio. Credo che una riflessione sia opportuna e urgente su questi temi".
Cronaca
Stupra la figlia di 2 anni e posta i video in chat
Stupra la figlia di 2 anni e posta i video in chat
Arrestato un 46enne di Treviso, la polizia australiana aveva individuato i frame con il volto dell'uomo, si vedeva anche la targa di un'auto. La Polpost lo ha individuato. un precedente, anni fa, a Torino
Trovato morto Andrea Zamperoni, lo chef di Cipriani NY
Trovato morto Andrea Zamperoni, lo chef di Cipriani NY
Dopo quattro giorni di ricerche, è stato ritrovato senza vita il corpo dello chef di Cipriani Dolce. Una morte sospetta su cui la polizia sta indagando nell’attesa dei risultati dell’autopsia
"Bossetti? Avido e disumano speculatore"
"Bossetti? Avido e disumano speculatore"
Duro intervento della criminologa Anna Vagli contro i sostenitori del muratore di Mapello condannato all'ergastolo per avere ucciso Yara. Deliri innocentisti sul DNA "costruito" in laboratorio
Lo strano incidente della bella biker-influencer
Lo strano incidente della bella biker-influencer
Tiffany Mitchell ha postato su Instagram le foto di un suo "drammatico" incidente con la moto. Ma molti pensano che si sia inventata tutto per acchiappare like e fare pubblicità a un noto marchio di acqua minerale. Lei giura di no
Arrestato un attimo prima della strage
Arrestato un attimo prima della strage
Il cuoco di un hotel secondo l'FBI e la polizia aveva pianificato una strage di massa a Long Beach, nel mirino i suoi ex colleghi e altre potenziali vittime. Sequestrato un arsenale. Aveva perso il lavoro. Cauzione da 500 mila dollari
I diari del mostro pedofilo scuotono la Francia
I diari del mostro pedofilo scuotono la Francia
Un medico 66enne, con precedenti per pedofilia, viene arrestato nel 2017. La polizia scopre sotto un pavimento della sua casa i diari con 200 nomi di bimbi abusati, disegni, foto, vestitini, video, sextoys. Lui: "Abusi ma non stupri"
La pornostar dal set al tunnel dei disperati
La pornostar dal set al tunnel dei disperati
Nei sotterranei di Las Vegas vivono migliaia di disperati, una troupe tv l'ha scoperta per caso, tra sbandati e senzatetto. "Qui sto bene, non ho rimpianti". Aveva abbandonato il porno per fare la modella. Video
Morta la nonna di Nadia Toffa, stroncata dal dolore
Morta la nonna di Nadia Toffa, stroncata dal dolore
Aveva 97 anni, s'è spenta pochi giorni dopo la nipote che adorava. Funerali in forma privata, Nadia era la sua nipote prediletta
Medico dei Vip, sequestrato ingente patrimonio
Medico dei Vip, sequestrato ingente patrimonio
Deve pagare 4 milioni e 500 mila euro di risarcimento dopo la condanna all'ergastolo ai genitori di Giulia Ballestri, al fratello di lei e ai suoi due figli. Sotto sequestro tutto il patrimonio
Cardinale Pell, confermata condanna per pedofilia
Cardinale Pell, confermata condanna per pedofilia
E' il prelato di più alto livello mai coinvolto nelle inchieste sugli abusi. E il governo australiano lo priva del titolo dell'Ordine di Australia, decisione senza precedenti