Milano, soldati e poliziotti feriti in stazione l'aggressore è un islamico radicalizzato

| Solidarietà e analisi dal sindacato Silp-Cgil, parla il segretario nazionale Daniele Tissone

+ Miei preferiti
"Al nostro collega della polizia ferroviaria e ai militari feriti ieri sera in stazione centrale a Milano va tutta la nostra solidarietà. Ogni giorno le lavoratrici e i lavoratori in divisa mettono a repentaglio la propria vita e si confrontano con i drammi umani e con i problemi veri delle persone, rischiando di diventare il bersaglio, in questo senso la politica e le istituzioni devono dare delle adeguate risposte. Le forze di polizia hanno il compito di garantire l'ordine e la sicurezza pubblica, ma chi ha responsabilità politiche e di governo, sia locali che nazionali, deve saper trovare soluzioni concrete a fenomeni complessi. Penso all'immigrazione, ma non solo, che va gestita cercando di coniugare solidarietà e sicurezza, senza essere lassisti ma nel contempo evitando di militarizzare le nostre città".
Lo afferma Daniele Tissone, segretario generale del sindacato di polizia Silp Cgil.
"Mezzi e strumenti adeguati" 
"C'è anche un altro aspetto - dice Tissone - che non voglio sottacere. Noi come sindacato di polizia ci battiamo affinché i nostri colleghi abbiamo mezzi e strumenti adeguati, orari di lavoro giusti, stipendi e indennità all'altezza. Ci battiamo soprattutto perché si possa sempre operare con la massima sicurezza possibile. Allora, fuori dai denti, mi chiedo e ci chiediamo se davvero sono utili queste pattuglie miste o se i militari servono di più a presidiare posti fissi e obiettivi sensibili. Mi chiedo e ci chiediamo che cosa sarebbe successo ieri sera se l'aggressore si fosse trovato davanti non un solo poliziotto con due militari, ma tre agenti della Polfer, che conoscono benissimo le nostre stazioni e sanno come operare al meglio. Credo che una riflessione sia opportuna e urgente su questi temi".
Cronaca
La 'vedova nera' ha cambiato nome
La
La moglie ucraina di un milionario ucciso in uno strano incidente rischia di essere incriminata per omicidio. La polizia ucraina ha scoperto un falso teste. Lei ora vive a Marbella in una villa con un altro riccone
Volo MH370, il pilota kamikaze aveva pianificato il suicidio
Volo MH370, il pilota kamikaze aveva pianificato il suicidio
Ai comandi un uomo depresso che aveva deciso di suicidarsi precipitando nell'Oceano. Nel 2014 morirono in 239, partiti da Kuala Lumpur a Pechino. L'Fbi ha ritrovato il simulatore nella sua villa, aveva tracciato il percorso
In salvo gli alpinisti italiani in Pakistan
In salvo gli alpinisti italiani in Pakistan
Gli elicotteri militari sono riusciti a raggiungere il gruppo di italiani, bloccati da una valanga a 5mila metri
Colpita al volto da un cavallo: grave una ragazzina
Colpita al volto da un cavallo: grave una ragazzina
È successo a Orbassano, nel torinese: l’incidente dopo che la giovane è stata disarcionata. Portata al CTO dall’elisoccorso, sarebbe in gravi condizioni
"Amanda, per favore chiudi il becco"
"Amanda, per favore chiudi il becco"
Il più famoso giornalista tv della Bbc, Piers Morgan, attacca Amanda Knox dopo il suo viaggio in Italia. "Se potessi intervistarla le chiederei, perché hai mentito?" Lei: "Fa così perché ho rifiutato il suo invito in tv"
Milf disperata: 'Ridatemi il mio toy-boy'
Milf disperata:
Una 45enne inglese conosce algerino 30enne in chat, lo sposa nel 2017 ma a lui viene rifiutato il visto d'ingresso in UK. "Non voglio trasferirmi in Algeria, sono sola e depressa". Un giudice non crede alla loro relazione
Cieco gli sfiora l'auto, scende e lo picchia
Cieco gli sfiora l
Incredibile episodio di violenza stradale a Parigi. L'autista di una Audi aggredisce il cieco e il pedone che lo aiutava perché il suo bastone gli ha sfiorato la fiancata dell'auto
Difendeva i profughi, ucciso da neo-nazista
Difendeva i profughi, ucciso da neo-nazista
Una traccia di DNA incastra un noto esponente dell'estrema destra: Walter Lubcke, 65 anni, dei cristiano-democratici, viveva da anni minacciato dai neo-nazisti. Aveva gestito i centri di accoglienza per i migranti
"Nella mia fabbrica scopo quanto mi pare"
"Nella mia fabbrica scopo quanto mi pare"
Si ribella noto artigiano inglese a cui gli ispettori vogliono proibire di usare le scope per togliere la polvere definita "pericolose per la salute". "Mi dispiace, lo faccio da 40 anni e continuo". Tra i suoi clienti May, Ronaldo e Adele
La pedofila non si pente: 'Tutti commettono errori'
La pedofila non si pente:
L'ex assistente sociale Vanessa George, in carcere da 9 anni per avere abusato e fotografato 64 minori, vuole la libertà sulla parola. Si lamenta: "Se mi scarcerano nessuno mi aiuterà"