Movida violenta, aggrediti altri tre carabinieri

| Accade ai Murazzi, i militari circondati da una folla ostile corsa in aiuto di due venditori abusivi. Sull'accaduto, un duro post della sindaca Appendino

+ Miei preferiti

Circondati da una quarantina di persone e costretti a chiamare i rinforzi. È successo l'altra notte ai Murazzi, uno dei cuori della movida torinese, a tre carabinieri in borghese della compagnia San Carlo impegnati nei controlli previsti dalle nuove norme emanate contro la vendita abusiva di bevande alcoliche. I militari, dopo aver fermato due cittadini del Bangladesh di 36 e 38 anni colti in flagrante mentre vendevano birre in bottiglia nascoste in un carrello della spesa, sono stati letteralmente circondati da alcuni giovani, richiamati dalle plateali lamentele dei due abusivi. Per placare gli animi che iniziavano a surriscaldarsi con spinte e insulti, sono dovuti intervenire altri agenti dell'Arma, consentendo di trasferire in caserma i due "bangla", come sono chiamati i venditori di alcolici nel linguaggio della movida, identificati e quindi denunciati per vendita abusiva di alcolici.

La presa di posizione della sindaca

Sull'accaduto, Chiara Appendino ha diffuso questa mattina un perentorio post su Facebook in cui oltre a difendere e ringraziare il lavoro delle forze dell'ordine, impegnate a far rispettare il giro di vite imposto contro la vendita di bevande alcoliche da asporto dalle 20.00 alle 6.00 del mattino in bar, locali, negozi, minimarket e supermercati nelle zone della movida, ha tuonato forte contro "Un'inciviltà che rappresenta un mondo non mio e una comunità che non è la nostra e nemmeno può esserlo. Ci sono giovani che hanno diritto di continuare a divertirsi, ci mancherebbe, ma ci sono anche i cittadini che hanno il diritto di riposarsi e commercianti onesti che non devono subire concorrenza sleale".

Un segnale preoccupante che martedì scorso ha avuto un precedente in piazza Santa Giulia, epicentro della notte in zona Vanchiglia, coinvolgendo questa volta alcuni agenti di polizia, allontanati a forza da (e slogan) un gruppo di autonomi dei centri sociali  durante un normale controllo di ordine pubblico per verificare se veniva o no rispettato il divieto di vendita di alcolici.

Cronaca
Difendeva i profughi, ucciso da neo-nazista
Difendeva i profughi, ucciso da neo-nazista
Una traccia di DNA incastra un noto esponente dell'estrema destra: Walter Lubcke, 65 anni, dei cristiano-democratici, viveva da anni minacciato dai neo-nazisti. Aveva gestito i centri di accoglienza per i migranti
Milf disperata: 'Ridatemi il mio toy-boy'
Milf disperata:
Una 45enne inglese conosce algerino 30enne in chat, lo sposa nel 2017 ma a lui viene rifiutato il visto d'ingresso in UK. "Non voglio trasferirmi in Algeria, sono sola e depressa". Un giudice non crede alla loro relazione
Cieco gli sfiora l'auto, scende e lo picchia
Cieco gli sfiora l
Incredibile episodio di violenza stradale a Parigi. L'autista di una Audi aggredisce il cieco e il pedone che lo aiutava perché il suo bastone gli ha sfiorato la fiancata dell'auto
"Nella mia fabbrica scopo quanto mi pare"
"Nella mia fabbrica scopo quanto mi pare"
Si ribella noto artigiano inglese a cui gli ispettori vogliono proibire di usare le scope per togliere la polvere definita "pericolose per la salute". "Mi dispiace, lo faccio da 40 anni e continuo". Tra i suoi clienti May, Ronaldo e Adele
"Amanda, per favore chiudi il becco"
"Amanda, per favore chiudi il becco"
Il più famoso giornalista tv della Bbc, Piers Morgan, attacca Amanda Knox dopo il suo viaggio in Italia. "Se potessi intervistarla le chiederei, perché hai mentito?" Lei: "Fa così perché ho rifiutato il suo invito in tv"
La pedofila non si pente: 'Tutti commettono errori'
La pedofila non si pente:
L'ex assistente sociale Vanessa George, in carcere da 9 anni per avere abusato e fotografato 64 minori, vuole la libertà sulla parola. Si lamenta: "Se mi scarcerano nessuno mi aiuterà"
Arrestati i truffatori di George Clooney
Arrestati i truffatori di George Clooney
La coppia di italiani bloccata dalla polizia thailandese, che insieme alle forze dell’ordine italiane era da tempo sulle tracce dei due. Anni fa avevano creato una linea di abbigliamento a nome dell’attore americano
Londra, ancora sangue sulle strade
Londra, ancora sangue sulle strade
In meno di 24 ore, due giovani sono stati uccisi in altrettanti agguati e diversi altri sono ricoverati in gravi condizioni. La città sempre più nelle mani di spietate gang giovanili
Una serra di marijuana in una sala bingo
Una serra di marijuana in una sala bingo
A Kettering, in Inghilterra, la polizia ha fatto irruzione in un edificio che fino allo scorso gennaio ospitava una sala giochi. Ogni spazio era stato destinato ad ospitare migliaia di piantine di marijuana
Torino: 500 kg di marijuana sequestrati dalla polizia
Torino: 500 kg di marijuana sequestrati dalla polizia
Da un controllo in cui sono stati trovati 25 kg di marijuana, gli agenti della Questura sono riusciti a risalere ad una delle fonti dello spaccio, nelle Marche