Nadia, lacrime Vip ma solo sui social

| Lettera anonima da "Maurizio Mediaset": "Post acchiappalike sui social ma dov'erano Panicucci, Antonacci, D'Urso, i capi Mediaset?...". Ai funerali di Toffa tanta gente ma con lei solo Le Iene. La lezione di Pirandello

+ Miei preferiti

Non s’è ancora spento l’eco dei funerali di Nadia Toffa, scomparsa a soli 40 anni per un cancro al cervello ed è già tempo di velenose polemiche. E’ pur vero, nella Cattedrale di Brescia e nella piazza c’erano centinaia di persone, alcune venute dagli angoli più remoti d’Italia. Ma dei Vip che negli ultimi tempi non mancavano di tempestare di messaggi social dalla lacrima facile neanche l’ombra. Alla fine a seguire la bara bianca solo i colleghi delle Iene. La notizia della sua morte aveva sollevato un’ondata di commozione e cordoglio ma evidentemente, come è peraltro normale, tutto passa.

Dagospia ha pubblicato (per poi rimuoverla)  una lettera anonima, firmata “Maurizio Mediaset”: “Ciao Dago, stamattina al funerale di Nadia noi ‘Iene’ eravamo uniti attorno alla famiglia e agli amici intimi. Riflettevo senza polemica, ma avvolto nel dolore nel aver perso una sorella, un’amica, una collega ed una risorsa preziosa: come mai tutti i conduttori ed i personaggi tv si sono affrettati a postare foto e messaggi meravigliosi per Nadia, ma poi il 16 Agosto in Chiesa non si son visti? Dov’erano la D’Urso, la Panicucci, la Hunziker, Gerry Scotti, Biagio Antonacci e la lista è così lunga da rabbrividire”. Poi: “Dirigenza Mediaset: zero. Presidenza: zero. Restrelli e basta è un po’ poco per una donna che ha dato anima e corpo all’azienda, non trovi? Scusami lo sfogo, ma a volte sarebbe bello vedere meno cazzate acchiappalike su Instagram e più gente vera che anche al 16 agosto, ha lasciato lettini ed ombrelloni prendendo il primo volo per venire ad accarezzare solo per un istante, la bara bianca di un’amica collega. Scusami la rabbia, ma abbiamo amato Nadia fino alla fine e continueremo a farlo anche ora che fisicamente non c’è più”. Pensiamo che i commenti siano inutili. 

Un grande, Pirandello,alla sua morte, lasciò poche righe.

Mie ultime volontà da rispettare

I. Sia lasciata passare in silenzio la mia morte. Agli amici, ai nemici preghiera non che di parlarne sui giornali, ma di non farne pur cenno. Né annunzi né partecipazioni.

II. Morto, non mi si vesta. Mi s'avvolga, nudo, in un lenzuolo. E niente fiori sul letto e nessun cero acceso.

III. Carro d'infima classe, quello dei poveri. Nudo. E nessuno m'accompagni, né parenti né amici. Il carro, il cavallo, il cocchiere e basta.

IV. Bruciatemi. E il mio corpo, appena arso, sia lasciato disperdere, perché niente, neppure la cenere, vorrei avanzasse di me. Ma se questo non si può fare sia l'urna cineraria portata in Sicilia e murata in qualche rozza pietra della campagna di Girgenti, dove nacqui.

Luigi Pirandello

Un modo per tagliare corto e risparmiare così ai suoi cari le inevitabili delusioni.

Cronaca
Lo sfacciato immobiliarista che riciclava denaro sporco
Lo sfacciato immobiliarista che riciclava denaro sporco
Oltre a decine di furti e frodi, Ramon Olorunwa Abbas era un esperto nel “ripulire” grosse somme di denaro frutto di traffici illeciti. Fra le vittime anche un club della Premier League inglese
Il Golden State Killer
si dichiara colpevole
Il Golden State Killer<br>si dichiara colpevole
Ha ammesso stupri e omicidi che per 40 anni hanno tolto il sonno a due contee californiane, in cambio della vita: non salirà sul patibolo, ma sconterà almeno 11 ergastoli dietro le sbarre
Londra: condannato il giovane della Tate Modern
Londra: condannato il giovane della Tate Modern
Il 18enne che un anno fa spinse dal balcone un bimbo di sei anni condannato dalla giustizia inglese per omicidio volontario
Justin Bieber cita due donne che lo accusano di stupro
Justin Bieber cita due donne che lo accusano di stupro
Danielle e Kadi hanno raccontato sui social di essere state violentate in albergo ad un anno di distanza una dall’altra. L’artista canadese nega dicendo di avere le prove che in quei giorni si trovava da altre parti, e parte al contrattacco
Suicida una giovanissima star di «TikTok»
Suicida una giovanissima star di «TikTok»
A 16 anni, Siya Kakkar era seguita da milioni di follower in tutto il mondo. Inspiegabili i motivi del gesto: aveva numerosi progetti futuri
Scarcerata la giovane che ha ucciso il suo violentatore
Scarcerata la giovane che ha ucciso il suo violentatore
Dopo due anni di abusi, nel 2018 Chrystul Kizer aveva ucciso l’uomo che la violentava e vendeva ad altri. Al suo fianco si è schierata un’imponente campagna mediatica e di supporto economico
NY, cameriera 18enne molestata da clienti e proprietari
NY, cameriera 18enne molestata da clienti e proprietari
Brenna Gonzales, cameriera di una celebre steak-house frequentata dal jet-set newyorkese, ha sporto querela per molestie sessuali ripetute
Zanardi stabile ma ancora grave
Zanardi stabile ma ancora grave
I medici non azzardano supposizioni: il quadro generale parla di “danni importanti” che potrebbero avere conseguenze neurologiche e di vista. Nei prossimi giorni la riduzione della sedazione e le prime valutazioni
L’Italia in ansia per Alex Zanardi
L’Italia in ansia per Alex Zanardi
Stabile nella notte ma ancora in condizioni gravissime. Attesa per il prossimo bollettino medico. La procura indaga per ricostruire l’accaduto
Zanardi in coma farmacologico
Zanardi in coma farmacologico
Il campione bolognese ricoverato in terapia intensiva: non è in pericolo di vita, ma il danno neurologico potrebbe essere molto grave