“Nuovi elementi
per riaprire il processo Bossetti”

| Ezio Denti, consulente investigativo della difesa del muratore di Mapello condannato all’ergastolo per la morte di Yara Gambirasio, racconta di avere in mano nuovi elementi “molto forti”

+ Miei preferiti
Ai microfoni di “Radio Cusano Campus”, Ezio Denti, uno dei consulenti tecnici della difesa di Massimo Bossetti, il carpentiere di Mapello condannato all’ergastolo per la morte di Yara Gambirasio, lancia la bomba: “Riteniamo di avere elementi sufficienti per poter riaprire il caso, ne sono convinto”.

Consapevole che per arrivare ad un processo di revisione siano necessarie qualcosa “di molto forte”, Denti mantiene il riserbo ma assicura di essere in possesso di prove decisive: “Non posso entrare nel merito, ma pensiamo di avere qualcosa di forte. Mancano ancora alcuni tasselli importanti, ma se riusciremo a metterli insieme allora ne vedremo delle belle”.

Dal 12 ottobre 2018, quando l’iter giudiziario di Bossetti si è concluso con la condanna definitiva all’ergastolo di “Ignoto 1”, dal nome con cui era indicato in fase di indagine il maggiore sospettato del delitto, la difesa non ha mai smesso di cercare la verità. “Abbiamo ricominciato da capo, e siamo convinti che il tempo ci darà ragione. L’errore del processo è all’inizio, un errore che si è trascinato fino alla fine. Ci servono elementi forti e concreti, li stiamo classificando uno ad uno e credo che possa esserci una possibilità. Al di là delle questioni scientifiche, comunque centrali, ci stiamo concentrando sulle attività di soggetti interessanti. Avevamo fatto un appello ai cittadini di Brembate per chiedere loro di farsi avanti se sapevano qualcosa, e abbiamo ricevuto diverse informazioni interessanti”.

Uno dei casi mediatici più seguiti di sempre, primo di un’indagine capillare e difficile che ha portato a verificare il Dna di migliaia di persone, era iniziato alle 18:44 di venerdì 26 novembre 2010, quando la piccola Yara scompare nel nulla dopo essere uscita dalla palestra del suo paese, Brembate di Sopra. Le ricerche non portano a nulla e i sospetti inizialmente cadono su Mohammed Fikri, un operaio marocchino che risulterà del tutto estraneo al caso. Il corpo della povera Yara viene ritrovato in un campo di Chignolo, ad una decina di km da Brembate, il 26 febbraio 2011. Parte un’indagine genetica di dimensioni enormi che il 16 giugno 2014 permette l’arresto di Massimo Giuseppe Bossetti, 44 anni, operaio incensurato. Dopo 

I tre gradi di giudizio, compresa la Corte di Cassazione, confermano la condanna all’ergastolo: per la giustizia italiana, “Ignoto 1” è lui.

Cronaca
Luca ed Edith sono liberi
Luca ed Edith sono liberi
I due giovani, scomparsi nel dicembre 2018 in Burkina Faso, sarebbero riusciti a evadere dal luogo dove una banda li teneva prigionieri. A breve il rientro in Italia
Chelsea Manning tenta il suicidio
Chelsea Manning tenta il suicidio
L’ex gola profonda di WikiLeaks, tornata dietro le sbarre lo scorso anno, rifiuta categoricamente di comparire davanti alla corte federale
Aperto il processo per la strage del volo MH17
Aperto il processo per la strage del volo MH17
In Olanda, in un’aula allestita nella zona dell’aeroporto Schiphol di Amsterdam, le prime battute del processo contro 4 persone sospettate di aver ucciso le 298 persone a bordo
La fuga dalla quarantena di Ekaterina
La fuga dalla quarantena di Ekaterina
Le autorità della Crimea hanno emesso un mandato di cattura per una ragazza che prima degli esisti del terzo e ultimo tampone è fuggita dall’ospedale in cui era in quarantena
Arrestati i ladri della villa di Tamara Ecclestone
Arrestati i ladri della villa di Tamara Ecclestone
Sarebbero madre e figlio di origine rumena: negano ogni accusa, ma lei è stata arrestata con addosso orecchini preziosissimi, e nell’abitazione del figlio sono stati trovati diversi accessori griffati dell’ereditiera
Strangolata a 6 anni dal vicino di casa
Strangolata a 6 anni dal vicino di casa
La piccola Faye Swetlik era scomparsa dal giardino di casa, in South Carolina: è stata ritrovata senza vita tre giorni dopo. A poche ore di distanza, un vicino su cui la polizia iniziava a sospettare si è ucciso
GB, sette uomini condannati per stupro
GB, sette uomini condannati per stupro
Dopo quattro settimane di processo, la giuria ha dichiarato colpevoli di stupro e violenze sette uomini che avevano preso di mira alcune ragazzine, costringendole ad avere rapporti con l’uso di droga e minacce
Muore il padre di Meredith Kercher
Muore il padre di Meredith Kercher
Il papà della studentessa uccisa a Perugia coinvolto forse in un tentativo di scippo o l’investimento di un pirata della strada. Ricoverato in ospedale, è morto pochi giorni dopo
Tre morti e due bambini scomparsi: il giallo che inquieta l’America
Tre morti e due bambini scomparsi: il giallo che inquieta l’America
Lori Vallow, moglie e sorella di due uomini uccisi in circostanze strane, è fuggita con il nuovo marito, la cui ex moglie è morta poco dopo. Ma dei due figli della donna non c’è più traccia da settembre
Hackerate le email di Ghislaine Maxwell
Hackerate le email di Ghislaine Maxwell
Il timore è che numerose email scambiate fra la reclutatrice di minorenni per conto di Jeffrey Epstein e personaggi in vista siano resi noti dai media, scatenando un vero cataclisma di proporzioni mondiali