Pamela, né stuprata né uccisa

| Scontro tra pm e gip sulla ricostruzione della morte della 18enne romana il 30 gennaio a Macerata. Secondo i giudici Oseghale avrebbe avuto un rapporto consenziente poi lei fu colta da overdose. Complici scarcerati?

+ Miei preferiti

Procura e gip di Macerata raccontano due storie diverse, a proposito della morte di Pamela Mastropietro, il cui cadavere è stato fatto a pezzi il 30 gennaio con una mannaia, nascosto in due trolley e infine gettato in una scarpata. Secondo il gip, il nigeriano Innocent Oseghale non avrebbe violentato Pamela Mastropietro prima della morte della 18enne romana. I giudici hanno respinto il ricorso della Procura di Macerata che chiedeva di applicare il carcere poichè non ci sono “gravi indizi per sostenere la violenza sessuale”. Dunque, Pamela sarebbe morta di overdose e lui, in preda al panico, avrebbe fatto sparire il cadavere con una tecnica tribale, evidentemente da solo. I suoi presunti complici Desmond Lucky e Awelima, entrambi detenuti ad Ancona e un terzo nigeriano solo denunciati, sarebbero estranei sia al delitto che alla diserzione del corpo. E presto saranno scarcerati. 

Il procuratore Giovanni Giorgio ha sostenuto che lo stupro è stato il movente dell’omicidio avvenuto nell’appartamento di Oseghale e che la “cura maniacale” messa nella pulizia del corpo, tagliato a pezzi e ritrovato all’interno di due trolley abbandonati a Pollenza, sarebbe stata un segnale della volontà di cancellare le tracce della violenza. Tutto sbagliato. 

Secondo i giudici del tribunale del Riesame invece il rapporto sessuale tra i due sarebbe stato consensuale.

Famiglia di Pamela perplessa. Lo zio di Pamela, l’avvocato Marco Valerio Verni, attende di leggere le carte prima di esprimersi. I familiari ritengono che la 18enne, in stato di debolezza per i farmaci che assumeva in comunità, sarebbe finita preda di persone senza scrupoli, sino alla tragedia finale

Cronaca
"I genitori dovevano assicurare ad Eleonora il diritto di vivere"
"I genitori dovevano assicurare ad Eleonora il diritto di vivere"
In 51 pagine, il giudice Marina Ventura spiega le motivazioni della condanna a due anni di carcere per i genitori di un'adolescente malata di leucemia, costretta a seguire il "metodo Hamer"
"Conosco i nomi di chi uccise Raffaella e Youssef"
"Conosco i nomi di chi uccise Raffaella e Youssef"
Azouz Marzouk, marito di Raffaella Castagna, uccisa con il figlio nella strage di Erba, fa rivelazioni a una tv privata. E intanto la Cassazione dà ragione a Rosa Bazzi e Olindo Romano, via libera a nuovi accertamenti
Operazione Fake Insurance, 74 indagati
Operazione Fake Insurance, 74 indagati
Chiusi 200 siti di falsi assicuratori, migliaia di automobilisti truffati, tratti in inganno dai bassi costi. Ora rischiano pesanti sanzioni, il sequestro dell'auto e la sospensione della patente. Blitz della procura di Milano
Sbranata dai cani di famiglia
Sbranata dai cani di famiglia
Il corpo di Arietta 'dimenticato' nell'obitorio
Il corpo di Arietta
Nessuna novità sulla colletta di Libera per restituire il cadavere della prostituta 24enne ungherese uccisa a gennaio 2018 da un serial killer lasciato libero troppe volte. I genitori non hanno soldi per il rimpatrio della salma
Estate 2019, la strage dei motociclisti
Estate 2019, la strage dei motociclisti
185 morti nei tre mesi estivi: quasi cinque al giorno. La denuncia dell’Asaps, che lamenta mancanza di controlli, automobilisti distratti e bikers che non rispettano le regole
EUTANASIA, DISPERAZIONE, LOTTE E SPERANZE
EUTANASIA, DISPERAZIONE, LOTTE E SPERANZE
In Olanda assolto medico che aveva praticato l'eutanasia a una donna 74enne affetta da demenza senile. E in Italia fa discutere l'appello alla "dolce morte" di un 58enne malato di Sla che non ha potuto valersene
Ergastolo per il killer di Sara, la uccise e ne bruciò il corpo
Ergastolo per il killer di Sara, la uccise e ne bruciò il corpo
Vincenzo Paduano condannato anche separatamente per stalking. Pena capitale per l'omicidio di Sara Di Pietroantonio, avvenuto nel maggio 2016. Le prime ammissioni e poi la confessione. E tante bugie
"I Ris? l'esame sul Dna di Bossetti è sbagliato"
"I Ris? l
L'avvocato di Bossetti ricorre alla Corte di Strasburgo, attacca i carabinieri, annuncia un nuovo memoriale e un libro, "Dimostrare l'innocenza di Bossetti è una missione". L'assassino di Yara non si rassegna sl carcere
Manuela, il killer cerca lo sconto di pena
Manuela, il killer cerca lo sconto di pena
Un nuovo memoriale di Fabrizio Pasini, che ha ucciso l'amante perché "costituiva un problema". Delitto premeditato per il pm. Processo il 22 novembre. La sorella della vittima: "Ma ti rendi conto di cosa hai fatto? Sei uno str..."