Pamela sezionata da viva

| Orrore in Corte d'Assise, l'ex compagno di cella di Innocent Oseghale rivela le confidenze del nigeriano. "Mentre tagliava una gamba lei si lamentava e le diede una seconda coltellata". Violentata e fatta a pezzi

+ Miei preferiti

Salvatore Marino, un ‘ndranghetista ex compagno di carcere di Innocent Oseghale ha raccontato ai giudici della Corte d’Assise di Macerata come è morta Pamela Mastropietro, prima vittima di un’overdose, poi accoltellata e infine fatta a pezzi. E sezionata quando era ancora viva. La ragazza aveva incrociato il nigeriano, che convive con un’italiana ed è padre di una bambina, ai Giardini Diaz di Macerata e gli chiese una dose di eroina, “ma lui le rispose - così rievoca Marino - che vendeva solo erba e che la White poteva fare arrivare. La portò Lucky Desmond e fu pagata da Pamela con una collanina, che le regalò la mamma”.



Il giorno prima si era allontanata dalla comunità dove si stava disintossicando dalla dipendenza dalla droga. Poi due euro e mezzo per la siringa. Infine tutti e tre, quella mattina, erano saliti nell’appartamento di via Spalato dove la 18enne si iniettò la dose di eriona, mentre Desmond cercava di avere un rapporto sessuale con lei. “Pamela non accettò e ricevette uno schiaffo, che le fece cadere a terra priva di sensi - racconta Marino - e Desmond andò via, perché la ragazza non faceva niente”. Pamela ora è sola con Oseghale che la rianima gettandole acqua sul viso: “Subito dopo ebbe un rapporto sessuale completo, senza il suo consenso e per l’effetto dello stupefacente. Subita la violenza, Pamela voleva andare via, tornare nella sua casa di Roma in treno, ma voleva denunciare Oseghale che non voleva che Pamela andasse via”. Avrebbero discusso, litigato, con lei che cercava di uscire, mentre lui la tratteneva, Si sarebbero spinti l’uno con l’altro davanti alla porta. “Proprio qui Oseghale le assesta una prima coltellata al fegato, usando un coltello grande. Pamela finisce a terra, lui era convinto che Pamela fosse morta e cominciò a sezionarla con una lama assai affilata, cominciando dalla gamba. Ma lei si mosse e si lamentò e, a quel punto, le diede una seconda coltellata, voleva mettere la ragazza in un sacco, ma il corpo non entrava e quindi l’ha tagliata, mettendo i pezzi del corpo in due valigie. Poi ha chiamato un taxi, perche voleva buttare le due valigie dove non si dovevano trovare”. Tutto è durato un’ora e mezza circa, niente di più. Il resto della giornata Oaseghale lo ha passato armato di scope, stracci e candeggina per togliere ogni traccia di sangue. 

il nigeriano è accusato della morte di Pamela Mastropietro per i reati di omicidio, violenza sessuale, vilipendio, distruzione, occultamento di cadavere ai danni di una persona in condizioni di inferiorità psichica o fisica. Respinge le accuse: “Pamela è morta di overdose e ho fatto sparire il cadavere, ma non l’ho uccisa”, giura. Ma pochi gli credono.

Galleria fotografica
Pamela sezionata da viva - immagine 1
Cronaca
Suicida il killer dell’ospedale di Ostrava
Suicida il killer dell’ospedale di Ostrava
Braccato dalle squadre antiterrorismo, il killer si è tolto la vita sparandosi alla testa. Pare si fosse convinto di essere malato e che nessuno avesse intenzione di curarlo
Condanna record per l’orco di Harrow
Condanna record per l’orco di Harrow
Definito psicopatico e violento, secondo la polizia “uno dei peggiori maniaci sessuali nella storia del Regno Unito”, è stato condannato ad una pena infinita dall’Old Bailey. Nell’arco di due settimane aveva aggredito 11 persone
Ceren Ozdemir, la 390esima donna uccisa in Turchia
Ceren Ozdemir, la 390esima donna uccisa in Turchia
Il triste primato dalla fine di una giovane ballerina appena 20enne uccisa sulla porta di casa. Cresce in modo preoccupante il numero dei casi, denunciano le associazioni in difesa delle donne
Suicida dopo la condanna a 30 anni per femminicidio
Suicida dopo la condanna a 30 anni per femminicidio
Francesco Mazzega ha scelto di farla finita dopo la conferma della condanna a 30 anni per l’omicidio della sua fidanzata Nadia Orlando, che aveva ucciso due anni fa
Bomba a Parigi, scatta l’allarme
Bomba a Parigi, scatta l’allarme
Era una granata inerte custodita da un militare fuori servizio: un falso allarme che ha fatto scattare la massima allerta nella capitale francese
Italiana uccisa a Capo Verde
Italiana uccisa a Capo Verde
Il corpo di Marilena Corrò trovato senza vita nel serbatoio dell’acqua del suo B&B di Boavista. Fermato un altro italiano che gestiva la struttura, sospettato dell’omicidio
Spagna: sequestrato minisommergibile dei narcos
Spagna: sequestrato minisommergibile dei narcos
Fermato al largo delle coste della Galizia, trasportava tre tonnellate di cocaina. Un metodo di consegna e spostamento sempre più utilizzato dai cartelli della droga
Italia: allarme Fentanyl
Italia: allarme Fentanyl
Il potentissimo oppioide, insieme a migliaia di altre varianti sintetiche, inizia a fare le prime vittime anche nel nostro Paese. I pericoli delle nuove droghe, che negli Stati Uniti hanno causato una vera strage
Il Regno Unito commosso per la storia di Chloe e Adam
Il Regno Unito commosso per la storia di Chloe e Adam
Erano fidanzati da meno di un anno: lei si è uccisa impiccandosi senza lasciare un biglietto che spiegasse il gesto. Sei giorni dopo lui l’ha seguita gettandosi sotto un treno
Arrestato il mandante dell’omicidio
di Daphne Caruana Galizia
Arrestato il mandante dell’omicidio<br>di Daphne Caruana Galizia
Si tratta di Yorgen Fenech, spregiudicato proprietario di casinò e a capo di una cordata che si è aggiudicata un appalto miliardario, ma soprattutto collettore di tangenti che spartiva con alcuni ministri maltesi