Parma, manager (presunto) stupratore s/m
difeso dal legale del caso Cucchi

| In corso a Parma il processo contro il commerciante Vip Federico Pesci, 46 anni, ora accusato di violenza di gruppo nei confronti di una 21enne parmigiana, seviziato per 5 ore con fruste, bavagli e corde. Lui nega: "Era consenziente"

+ Miei preferiti

“Dopo la violenza carnale la vittima mi ha chiesto di dormire con me. Poi s’è presa i soldi pattuiti, gli ho chiamato il taxi e se n’è andata….Si avevamo concordato il prezzo della prestazione…E le lesioni non riguardano gli organi genitali ma solo per l’uso degli studenti dei ‘giochi’”. Federico Pesci, 46 anni, è sotto processo per il presunto stupro, durato cinque ore, nel suo attico di Parma,in via Lepido, avvenuto la notte del 19 luglio. Il suo avvocato è famoso: Fabio Anselmo, il compagno di Stefano Cucchi, la sorella di Stefano Cucchi picchiato in una caserma di carabinieri di Roma. Secondo Anselmo, noto per il suo impegno nelle cause contro vittime di violenze, ha sostenuto che in questo caso - appunto - “le vittime sono due, il mio cliente e la ragazza”. Ha chiesto il patteggiamento ma il pm glielo ha negato e ha pure aggravato il peso delle accuse: ora Pesci deve rispondere di violenza di gruppo, un’accusa che vale sino a 12 anni di carcere. Già, perché quella notte si fece “aiutare” nelle sevizio in stile sadomaso da un pusher nigeriano di 53 anni, già condannato a 5 anni di carcere con rito abbreviato. Sesso, violenze efferate e cocaina a fiumi, quella notte maledetta. Lei però, tornata a casa, con ferite e lesioni provocate da fruste e dalle corde usate per immobilizzarla, si era sentita male e aveva chiesto aiuto ai suoi familiari. Agganciata su una chat dal facoltoso commerciante, molto conosciuti non solo a Parma, proprietario di una catena di negozi, appassionato di moto e di movida, le aveva proposto un incontro che lei accettò, implicitamente con rapporti sessuali compresi che non ha mai negato. Sono le varianti (la presenza del nigeriano e le botte) imposte da Federico Pesci su cui la giovane, non aveva espresso alcun consenso. Il sesso a tre, le botte, le violente frustate, non rientrava nel programma originario, compreso l’uso della droga.  dall'arresto alla prima udienza del processo.

Pesci e il nigeriano Wilson Ndu Aniyem finoscono in cella il 30 agosto poi per il commerciante scattano i domiciliari nella casa dei genitori dove si trova tuttora con il solo permesso di potersi recare al lavoro nel negozio di abbigliamento nel centro di Parma. “Ho perso tutto, sono rimasto solo, la casa, le auto, parte del lavro, la stima e l’amicizia per una notte sbagliata sì, ma dove non ci fu violenza ma solo rapporti consenzienti”.

Secondo la ricostruzione della polizia, il 53enne l’avrebbe frustata in modo così violento da abbatterla al suolo, poi immobilizzata con corde e catene che le cingevano mani e piedi, infine imbavagliata, con un morso in bocca per impedirle di urlare. l'imprenditore avrebbe freneticamente convocato altri spacciatori per ottenere altra cocaina e chiudere l’orgia alle sette del mattino. Alla ragazza ha prestato un pigiama lungo per nascondere i segni delle lesioni all’autista.

 
Cronaca
L’incredibile caso dei pedofili di Rotherham
L’incredibile caso dei pedofili di Rotherham
Per decenni, gang di pakistani hanno sequestrato e violentato minorenni, ma la polizia non è mai intervenuta per evitare tensioni razziali. È l’allucinante conclusione di un’inchiesta conclusa in questi giorni
UK: picchiata perché lesbica
UK: picchiata perché lesbica
Dopo la quinta aggressione, una ventenne inglese ha deciso di divulgare le foto delle sue ferite: “Ormai ho paura di uscire di casa, ma voglio che la gente sappia”
Dublino: ucciso e decapitato nella guerra fra gang
Dublino: ucciso e decapitato nella guerra fra gang
I resti di Keane Mulready-Woods, 17 anni, sono stati trovati a km di distanza all’interno di una borsa e di un’auto data alle fiamme. La polizia sulle tracce del probabile assassino, un 35enne considerato un potenziale serial killer
Sicilia, il mistero dei sub restituiti dal mare
Sicilia, il mistero dei sub restituiti dal mare
Un terzo corpo è riemerso ieri a Termini Imerese: sul mistero indagano cinque procure, e al momento non si esclude alcuna pista. L’incidente durante una battuta di pesca o durante la consegna di una partita di droga
L’ex parroco confessa: “Molestavo 4 o 5 bimbi ogni settimana”
L’ex parroco confessa: “Molestavo 4 o 5 bimbi ogni settimana”
Bernard Preynat, ex parroco della chiesa di Sainte-Foy-Les Lyon, ammette le sue responsabilità alle prime battute del processo: “Non mi rendevo conto di fare del male, provavo piacere”
I nuovi misteri del furto del secolo
I nuovi misteri del furto del secolo
Due episodi si aggiungono al clamoroso furto di gioielli dello scorso novembre al castello di Dresda. Qualcuno avrebbe offerto due dei preziosi ad una società, chiedendo anche di indagare sulle misure di sicurezza del museo
Modella inglese muore precipitando da una scogliera
Modella inglese muore precipitando da una scogliera
Madalyn Davis, che da poche settimane si era trasferita in Australia, è caduta da una pericolosa scogliera nella costa di Sydney
Bimbo di 10 anni trovato morto nel carrello di un aereo
Bimbo di 10 anni trovato morto nel carrello di un aereo
Il piccolo sarebbe riuscito a intrufolarsi nel vano del carrello di un aereo diretto a Parigi superando la sorveglianza di un aeroporto della Costa d’Avorio. Le basse temperature non gli hanno lasciato scampo
Ergastolo allo stupratore seriale di Manchester
Ergastolo allo stupratore seriale di Manchester
In 12 anni avrebbe abusato di centinaia di giovani eterosessuali di cui conquistava la fiducia, per poi violentarli nel suo appartamento dopo averli drogati. È stato condannato per 159 capi d’accusa, con 136 stupri
Morto suicida Franco Ciani
Morto suicida Franco Ciani
Musicista e produttore, primo marito di Anna Oxa, si è tolto la vita con un sacchetto di plastica in testa: in un biglietto i motivi del gesto