Poletti: "Il Pil cresce ma se non aiuta i giovani non serve"

| G7 Venaria, soddisfazione per le conclusioni dei tre vertici, creazione di un Forum permanente sul lavoro e nuovi strumenti per adeguarsi al welfare e ad una società che cambia velocemente

+ Miei preferiti

(nostro servizio)
di GERMANO LONGO
Fuori, a poche centinaia di metri, manifestanti e forze dell'ordine si scambiano petardi e lacrimogeni, seguiti dall'alto dagli elicotteri di Polizia e Carabinieri. Peccato nessuno sappia che la Reggia, quando loro si avvicinano, è ormai semi vuota da un bel po': a parte Poletti, pronto ad andarsene dopo qualche parola con la stampa accreditata, le altre delegazioni sono già tutte agli imbarchi dell'aeroporto di Caselle, lontane da un frastuono del tutto inutile.

A Giuliano Poletti, ministro del lavoro e delle politiche sociali, spetta invece il compito di chiudere i lavori del vertice del G7 ospitato a Venaria (seguito da ItaliaStar in diretta Facebook). È lui a tracciare il risultato dei tre incontri ministeriali - industria, scienza e lavoro - che per sei giorni hanno impegnato decine di delegati dei sette paesi più industrializzati del mondo. "Non posso che dirmi soddisfatto dei lavori appena conclusi, soprattutto perché sono state gettate le basi per costruire dei progetti con cui affrontare i cambiamenti epocali e profondi a cui andiamo incontro: lo dico perché non basta la volontà del singolo, serve un grande sforzo comune. Ma la prima, vera novità di questo G7 è stata l'inclusione delle parti sociali, perché siamo convinti che una discussione così importante non potesse essere affrontata solo dalla politica, ma dal confronto con le imprese e le agenzie del lavoro internazionali come Ocse e Ilo. Un passaggio necessario, per guardare al futuro senza dimenticare che il presente ha estrema necessità di strumenti concreti. Nasce da qui la decisione di attivare un ‘Forum G7' permanente che permetta il dialogo continuo, senza fermare la sua azione fino alla prossima presidenza".

Nelle parole del ministro Poletti, la voglia di rasserenare chi si sente minacciato dalle sfide tecnologiche: "È essenziale creare una vera equità sociale, che va costruita sulla fiducia della gente: se raccontiamo che il Pil cresce, ma la gente non avverte cambiamenti o miglioramenti, tutto questo serve a poco. Sono necessari strumenti nuovi, che seguano le persone in un mercato del lavoro cambiato radicalmente, con carriere discontinue che gli strumenti attuali non riescono a cogliere in pieno".

Cronaca
Luca ed Edith sono liberi
Luca ed Edith sono liberi
I due giovani, scomparsi nel dicembre 2018 in Burkina Faso, sarebbero riusciti a evadere dal luogo dove una banda li teneva prigionieri. A breve il rientro in Italia
Chelsea Manning tenta il suicidio
Chelsea Manning tenta il suicidio
L’ex gola profonda di WikiLeaks, tornata dietro le sbarre lo scorso anno, rifiuta categoricamente di comparire davanti alla corte federale
Aperto il processo per la strage del volo MH17
Aperto il processo per la strage del volo MH17
In Olanda, in un’aula allestita nella zona dell’aeroporto Schiphol di Amsterdam, le prime battute del processo contro 4 persone sospettate di aver ucciso le 298 persone a bordo
La fuga dalla quarantena di Ekaterina
La fuga dalla quarantena di Ekaterina
Le autorità della Crimea hanno emesso un mandato di cattura per una ragazza che prima degli esisti del terzo e ultimo tampone è fuggita dall’ospedale in cui era in quarantena
Arrestati i ladri della villa di Tamara Ecclestone
Arrestati i ladri della villa di Tamara Ecclestone
Sarebbero madre e figlio di origine rumena: negano ogni accusa, ma lei è stata arrestata con addosso orecchini preziosissimi, e nell’abitazione del figlio sono stati trovati diversi accessori griffati dell’ereditiera
Strangolata a 6 anni dal vicino di casa
Strangolata a 6 anni dal vicino di casa
La piccola Faye Swetlik era scomparsa dal giardino di casa, in South Carolina: è stata ritrovata senza vita tre giorni dopo. A poche ore di distanza, un vicino su cui la polizia iniziava a sospettare si è ucciso
GB, sette uomini condannati per stupro
GB, sette uomini condannati per stupro
Dopo quattro settimane di processo, la giuria ha dichiarato colpevoli di stupro e violenze sette uomini che avevano preso di mira alcune ragazzine, costringendole ad avere rapporti con l’uso di droga e minacce
Muore il padre di Meredith Kercher
Muore il padre di Meredith Kercher
Il papà della studentessa uccisa a Perugia coinvolto forse in un tentativo di scippo o l’investimento di un pirata della strada. Ricoverato in ospedale, è morto pochi giorni dopo
Tre morti e due bambini scomparsi: il giallo che inquieta l’America
Tre morti e due bambini scomparsi: il giallo che inquieta l’America
Lori Vallow, moglie e sorella di due uomini uccisi in circostanze strane, è fuggita con il nuovo marito, la cui ex moglie è morta poco dopo. Ma dei due figli della donna non c’è più traccia da settembre
Hackerate le email di Ghislaine Maxwell
Hackerate le email di Ghislaine Maxwell
Il timore è che numerose email scambiate fra la reclutatrice di minorenni per conto di Jeffrey Epstein e personaggi in vista siano resi noti dai media, scatenando un vero cataclisma di proporzioni mondiali