"Polizia aggredita, caos e devastazioni il regalo degli antagonisti ai torinesi"

| Duro intervento del sindacato di polizia Silp-Cgil dopo gli incidenti per G7 a Venaria. Il questore Angelo Sanna: "Garantiti i diritti di tutti". Sette gli agenti e i carabinieri rimasti feriti

+ Miei preferiti
 "La violenza non e' mai ammessa e oggi a Torino frange di violenti hanno regalato alla citta' un inaccettabile pomeriggio di caos e devastazioni, con le forze di polizia che sono diventate ancora una volta dei bersagli". Lo afferma Daniele Tissone, segretario generale del sindacato di polizia Silp Cgil. "Siamo vicini - aggiunge Tissone - alle lavoratrici e ai lavoratori in divisa che sono rimasti feriti e a tutti coloro che con straordinario impegno hanno impedito che le cose potessero finire ancora peggio". Il Silp fa un riferimento preciso al corteo di venerdì, con gli incidenti poi avvenuti nella notte, che, sia pure a bassa intensità, hanno dato l'idea di essere stati da tempi pianificati e organizzato. Infine il corteo di sabato, andato a schiantarsi contro un imponente dispositivo di sicurezza, con conseguente fuga e rientro in città. 
"Il mio dovere era di garantire i diritti di tutti: sia lo svolgimento regolare dell'evento, sia le manifestazioni di protesta. Il bilancio è positivo", così il questore uestore di Torino Angelo Sanna, al termine della settimana del G7 a Venaria Reale. "Gli eventi di contestazione" - ha proseguito – "non sono stati né vietati né cambiati. I dimostranti ci avevano chiesto di arrivare in piazza, a Venaria, e così è stato.  I manifestanti hanno cercato lo scontro fisico ma noi non abbiamo mai risposto alle loro ripetute provocazioni. La nostra è stata una politica di contenimento". 
Cronaca
Trovato morto il fondatore dei White Helmets
Trovato morto il fondatore dei White Helmets
Ex agente segreto britannico, Jack Le Mesurier aveva creato una ong che agisce nei teatri di guerra siriani. Pochi giorni fa la Russia l’aveva accusato di terrorismo
Nuovi guai per Roman Polanski
Nuovi guai per Roman Polanski
Nel 1975, la giovane Valentine Monnier fu violentata senza pietà dal regista in uno chalet di Gstaad: 44 anni ha raccontato tutto, spinta proprio dall’ultimo film di Polanski
La coppia diabolica che sognava sesso e sangue
La coppia diabolica che sognava sesso e sangue
Paul e Angela, due amanti inglesi, hanno eliminato il ricco marito di lei per poter vivere insieme. A loro carico una serie di messaggi agghiaccianti in cui sognavano di fare sesso nel sangue del marito
Germania, finta dottoressa arrestata per quattro morti
Germania, finta dottoressa arrestata per quattro morti
Ha lavorato per quattro anni in ospedale, dove aveva presentato una documentazione falsa: è accusata di quattro decessi e otto persone ferite in modo grave
Ucciso l’hair stylist di CR7
Ucciso l’hair stylist di CR7
Il corpo di Ricardo Marques Ferreira trovato nel letto di un hotel di Zurigo in un lago di sangue. La polizia ha fermato un uomo di 39 anni
Storie di morte dal tir degli orrori
Storie di morte dal tir degli orrori
I messaggi di addio alla famiglia di Pham Thi Tra My, una ragazza vietnamita di 26 anni. Le indagini della polizia sulle spietate bande di trafficanti di esseri umani che dominano le tratte internazionali
Rinviato il processo ai rapitori di Silvia Romano
Rinviato il processo ai rapitori di Silvia Romano
“Nuovi e fondamentali elementi” hanno convinto i giudici keniani a far slittare il processo a carico di tre dei presunti sequestratori della giovane milanese
Londra: nel tir l’ennesima
strage dei migranti
Londra: nel tir l’ennesima<br>strage dei migranti
È il sospetto della polizia, che ammette le difficoltà di dare un nome ai 39 cadaveri ritrovati all'interno di un container. Non si tratta di un caso isolato: numerosi i precedenti
L’attentatore di Oslo è un ex poliziotto
L’attentatore di Oslo è un ex poliziotto
Identificato insieme alla complice, catturata dopo un inseguimento, l’uomo ha precedenti penali ed è vicino ad un gruppo neonazista
Un altro italiano ucciso nella Repubblica Dominicana
Un altro italiano ucciso nella Repubblica Dominicana
Nicola Gerosa, 57 anni, ucciso mentre era alla guida della sua auto. La polizia ha fermato il socio