Processo Caccia, l'ombra dell'ergastolo

| Prima parte in Assise a Milano le richieste contro l'unico imputato Rocco Schirripa. Per l'accusa faceva parte del commando

+ Miei preferiti
Una requisitoria-fiume quella del pm Marcello Tatangelo nell'udienza iin Assise a Milano. Per dimostrare che l'unico imputato, Rocco Schirripa, 64 anni, era nel commando che, la sera del 26 giugno 1983, uccise con una pioggia di proiettili esplosi da "almeno due pistole". "Non sappiamo con quale ruolo,  se ha sparato, guidato l'auto o fatto il palo". Ma Schirripa, un "soldato"di Domenico Belfiore, il boss dei calabresi condannato all'ergastolo pianificatore dell'attentato, costretto a rivolgersi a lui poiché gli altri più qualificati del gruppo di fuoco non erano a disposizione poiché in carcere o non disponibili a sostenere un ruolo nel delitto.

Prima ancoraTatangelo ha affrontato, lungamente con una minuziosa ricostruzione di quel lontano periodo storico, tra racket e terrorismo, la complessa questione delle piste alternativa a quella che portava a Belfiore. Con qualche efficace colpo di teatro. Come quando ha spiegato ai giudici popolari che il boss, alleato con il clan dei Catanesi, spiegava al suo pari grado, Francesco Milano, che Caccia "andava ucciso". Perché? "C'è l'ha con noi, i nostri amici magistrati non possono fare nulla  perché lui non è avvicinabile in alcun modo". La procura punta a stroncare gli affari del racket. E gioca "sporco". Proprio nei confronti della punta di diamante della cosca, quel Placido Barresi. cognato di Belfiore, tenuto in carcere "ingiustamente". Insomma, un circuito perverso, con un esito fatale. I catanesi, dice il pm, si tirarono indietro ma Belfiore no. E il procuratore, lungamente seguito, fu ucciso.

Tatangelo spazza via i dubbi e le ombre, sollevate a più riprese dalla parte civile, sui colleghi che indagarono allora sul delitto. "La procura di Torino - ha detto il pm alzando la voce e scandendo le parole una ad una - mov ha mai piegato la schiena, nonostante la morte del capo dell'ufficio….si continuò a indagare senza paura, nessuno si arrese nemmeno di fronte a un'Italia devastata dal terrorismo, ogni tre giorni un uomo delle istituzioni veniva ucciso, un magistrato, un giornalista, un poliziotto o un carabinieri…e da uomini anche più giovani di Domenico Belfiore". Già. Allora il boss aveva solo 29 anni. Pochi per uccidere un procuratore scomodo? "Abbastanza - precisa il pm - per portare a termine la soluzione finale. I moventi sono molteplici, posso essere di più di quelli noti ma a decidere sono i calabresi di Belfiore".

Tatangelo si è rivolto ai giudici: "Voi sarete i giudici del quarto grado, dovrete valutare di nuovo gli elementi di prova che hanno portato alla condanna di Belfiore come mandante….quella sentenza di ergastolo è corretta…Fu il solo mandante dell'omicidio,con un movente che resta ancora solido e forte: Caccia era incorruttibile e aveva messo il naso negli affari del racket, per questo lo hanno ucciso".

 

Il pm, nell'ultima parte della prima parte della sua requisitoria, ha affrontato il tema dei pentiti: "Non basta essere credibili, ma nel nostro ordinamento sono necessari i riscontri processuali". Nel mirino il pentito Vincenzo Pavia. Per l'accusa le sue dichiarazioni hanno un valore di "grande importanza probatoria". Pavia infatti racconta dei sopralluoghi preliminari al delitto, a cui partecipò direttamente. E cancella i dubbi sollevati dall'avvocato Fabio Repici , che rappresenta la parte civile, a proposito di eventuali "vuoti" nelle indagini. Prossima udienza il 24 e il 25. Infine udienze il 6, 7 e 9 giugno. Sentenza il 14 giugno.


Cronaca
Stupra la figlia di 2 anni e posta i video in chat
Stupra la figlia di 2 anni e posta i video in chat
Arrestato un 46enne di Treviso, la polizia australiana aveva individuato i frame con il volto dell'uomo, si vedeva anche la targa di un'auto. La Polpost lo ha individuato. un precedente, anni fa, a Torino
Trovato morto Andrea Zamperoni, lo chef di Cipriani NY
Trovato morto Andrea Zamperoni, lo chef di Cipriani NY
Dopo quattro giorni di ricerche, è stato ritrovato senza vita il corpo dello chef di Cipriani Dolce. Una morte sospetta su cui la polizia sta indagando nell’attesa dei risultati dell’autopsia
"Bossetti? Avido e disumano speculatore"
"Bossetti? Avido e disumano speculatore"
Duro intervento della criminologa Anna Vagli contro i sostenitori del muratore di Mapello condannato all'ergastolo per avere ucciso Yara. Deliri innocentisti sul DNA "costruito" in laboratorio
Lo strano incidente della bella biker-influencer
Lo strano incidente della bella biker-influencer
Tiffany Mitchell ha postato su Instagram le foto di un suo "drammatico" incidente con la moto. Ma molti pensano che si sia inventata tutto per acchiappare like e fare pubblicità a un noto marchio di acqua minerale. Lei giura di no
Arrestato un attimo prima della strage
Arrestato un attimo prima della strage
Il cuoco di un hotel secondo l'FBI e la polizia aveva pianificato una strage di massa a Long Beach, nel mirino i suoi ex colleghi e altre potenziali vittime. Sequestrato un arsenale. Aveva perso il lavoro. Cauzione da 500 mila dollari
I diari del mostro pedofilo scuotono la Francia
I diari del mostro pedofilo scuotono la Francia
Un medico 66enne, con precedenti per pedofilia, viene arrestato nel 2017. La polizia scopre sotto un pavimento della sua casa i diari con 200 nomi di bimbi abusati, disegni, foto, vestitini, video, sextoys. Lui: "Abusi ma non stupri"
La pornostar dal set al tunnel dei disperati
La pornostar dal set al tunnel dei disperati
Nei sotterranei di Las Vegas vivono migliaia di disperati, una troupe tv l'ha scoperta per caso, tra sbandati e senzatetto. "Qui sto bene, non ho rimpianti". Aveva abbandonato il porno per fare la modella. Video
Morta la nonna di Nadia Toffa, stroncata dal dolore
Morta la nonna di Nadia Toffa, stroncata dal dolore
Aveva 97 anni, s'è spenta pochi giorni dopo la nipote che adorava. Funerali in forma privata, Nadia era la sua nipote prediletta
Medico dei Vip, sequestrato ingente patrimonio
Medico dei Vip, sequestrato ingente patrimonio
Deve pagare 4 milioni e 500 mila euro di risarcimento dopo la condanna all'ergastolo ai genitori di Giulia Ballestri, al fratello di lei e ai suoi due figli. Sotto sequestro tutto il patrimonio
Cardinale Pell, confermata condanna per pedofilia
Cardinale Pell, confermata condanna per pedofilia
E' il prelato di più alto livello mai coinvolto nelle inchieste sugli abusi. E il governo australiano lo priva del titolo dell'Ordine di Australia, decisione senza precedenti