Schiave del sesso marchiate a fuoco, guru colpevole

| Il capo del multilevel NXIVM, Keith Raniere, ora rischia decenni di carcere. Attraverso corsi motivazionisti, agganciava donne, minori comprese, e le ricattava con video e foto. Nei guai anche attrice

+ Miei preferiti

Keith Raniere, un guru dell'auto-aiuto, è stato giudicato colpevole di presiedere una società ultra-segreta  che imprigionava donne - all’inizio consenzienti - come schiave del sesso marchiate a fuoco con le sue iniziali. Il caso ha stabilito un legame inaspettato tra un'organizzazione che predica il motivaziosnismo e un sottogruppo interno di culto dedicato a servire le richieste carnali - e ora criminali - del suo fondatore. Raniere, che sosteneva di essere una delle persone più intelligenti del mondo e vantava un seguito devoto, è stato giudicato colpevole di tutti i capi d'accusa contro di lui, tra cui il racket, il lavoro forzato, il traffico sessuale e le accuse di immagini pedopornografiche. La giuria si è pronunciata in meno di cinque ore di deliberazioni.

Tutto era solo bugie": come il presunto culto del sesso Nxivm ha ingannato le sue vittime. "Raniere, che si ritrasse come un sapiente e geniale, era infatti un maestro manipolatore, un truffatore e il boss di un'organizzazione di culto coinvolta nel traffico sessuale, nella pornografia infantile, nell'estorsione, nell'aborto forzato, nel branding, nel degrado e nell'umiliazione", ha aggiunto il procuratore Donoghue.

Durante le sette settimane di processo, l'ex venditore multivitaminico di 58 anni ha ascoltato attento e impassibile i pubblici ministeri mentre presentavano una storia tanto inquietante, con al centro abusi e sfruttamento dominati dal culto  della personalit

Ma a parte l'ammissione di non colpevolezza, Raniere stesso non ha rivelato nulla. Si faceva chiamare "maestro supremo”. Né ha chiamato alcun testimone per confutare il racconto del procuratore che ha usato Nxivm per reclutare le vittime per un gruppo conosciuto come DOS, o Dominus Obsequious Sororum (Signore delle Compagne Obbedienti), che è stato commesso per la schiavizzazione e l'abuso delle giovani donne. Né ha cercato di contestare le prove contro di lui, che includevano immagini pornografiche presumibilmente scattate a scopo di ricatto e apparecchi relativi alla dominazione sessuale.

Solo nelle dichiarazioni di apertura e nelle argomentazioni conclusive Raniere ha presentato spiegazioni, offrendo attraverso il suo avvocato difensore che qualsiasi cosa fosse avvenuta era consensuale. Lunedì, davanti al giudice Nicholas Garaufis ha consegnato il caso alla giuria, l'avvocato di Raniere, Marc Agnifilo, ha semplicemente descritto il DOS come un "club sociale", sostenendo che i seguaci del suo cliente hanno agito di propria volontà. "Non ha bisogno di un DOS per avere partner intime", ha detto Agnifilo del suo cliente. "L'uno non ha nulla a che fare con l'altro. Questo è solo il suo stile di vita”.

NXIVM è una società americana di marketing multilivello con sede vicino ad Albany, New York, che ha offerto seminari di sviluppo personale e professionale attraverso i suoi "Executive Success Programs". L'azienda è stata descritta come una setta e uno schema piramidale, ed è stata anche accusata di essere una piattaforma di reclutamento per una società segreta (variamente chiamata "DOS" o "The Vow") in cui le donne venivano marchiate e costrette alla schiavitù sessuale. All'inizio del 2018, il fondatore di NXIVM Keith Raniere e la sua principale collaboratrice, l'attrice Allison Mack, sono stati arrestati e incriminati per accuse federali relative al DOS. Anche altri associati a NXIVM sono stati accusati di crimini federali. Nell'aprile 2018, cinque persone associate a NXIVM-Mack, NXIVM co-fondatrice di Nancy Salzman, Lauren Salzman, Seagram, l'ereditiera Clare Bronfman e la contabile Kathy Russell sono finite sotto processo, tra confessioni e collaborazione con l’FBI. Il processo federale di Raniere è iniziato il 7 maggio 2019. Il 19 giugno 2019, è stato condannato per tratta a scopo di sfruttamento sessuale e racket. E’ iniziato il 7 maggio 2019. Rischia decenni di carcere,

 
Cronaca
Felice Maniero arrestato per maltrattamenti
Felice Maniero arrestato per maltrattamenti
L’ex boss della Mala del Brenta arrestato per maltrattamenti verso la compagna. Dal 2010 è uscito dal carcere e vive con una nuova identità
Paura a San Pietro per un uomo armato di coltello
Paura a San Pietro per un uomo armato di coltello
Urlava frasi sconnesse stringendo un coltello in mano: è stato arrestato e sottoposto a trattamento sanitario obbligatorio. È un cittadino tedesco di 28 anni
Jesse, tradita da ChildLine
Jesse, tradita da ChildLine
Una sedicenne aveva confidato all’equivalente inglese del Telefono Azzurro i pensieri suicidi. L’operatore ha avvisato la polizia e lei, sentendosi tradita, si è tolta la vita
Suicida il comandante di una stazione dei Carabinieri
Suicida il comandante di una stazione dei Carabinieri
Antonio Zappatore, 53, comandava la stazione di Pieve di Teco, nell’imperiese. Si sarebbe tolto vita impiccandosi nella sua abitazione: sconosciuti i motivi del gesto
Sepolti vivi per 9 anni, aspettando la fine del mondo
Sepolti vivi per 9 anni, aspettando la fine del mondo
58enne arrestato per avere costretto sei ragazzi ora tra i 16 e i 25 anni in uno scantinato di una fattoria olandese. Sono stati liberati dal figlio maggiore fuggito in un pub. La polizia cerca la madre, forse sepolta nella fattoria
"LeBron pensa solo ai soldi"
"LeBron pensa solo ai soldi"
Duro attacco dei manifestanti di Hong Kong contro la star globale LeBron James dopo un tweet in cui prendeva la distanze della NBA per aver preso le difese della protesta. Maglie e foto bruciate
Ucciso in carcere
uno dei peggiori pedofili inglesi
Ucciso in carcere<br>uno dei peggiori pedofili inglesi
Richard Huckle, 33 anni, è stato trovato senza vita nella sua cella. Aveva ammesso la violenza su 71 bambini in tenera età, quasi tutti adescati fingendosi un missionario in medioriente
Colpo di scena: l’uomo arrestato non è il mostro di Nantes
Colpo di scena: l’uomo arrestato non è il mostro di Nantes
Secondo amici e vicini, la persona fermata all’aeroporto di Glasgow non somiglierebbe neanche vagamente all’uomo che ha massacrato la sua famiglia. La conferma definitiva dall’esame del Dna
Italiano ucciso in Indonesia
Italiano ucciso in Indonesia
Luca Aldovrandi, 52 anni, trovato morto nel locale che gestiva a Sabang: la polizia sospetta un diverbio con un dipendente
16 anni agli aggressori di Manuel Bortuzzo
16 anni agli aggressori di Manuel Bortuzzo
Sentenza di primo grado contro i due aggressori del giovane nuotatore triestino colpito alla schiena e da allora costretto sulla sedia a rotelle