"Sedere e seno non vanno, faccio rifare mia figlia dai chirurghi"

| Storia incredibile di una madre inglese di origine italiane: lei si era rifatta il naso fingendo di essere depressa a spese dello Stato, ora vuole "costruire" la figlia 14enne per diventare famosa

+ Miei preferiti

Una madre ingelse di origini italiane, con tre figli, che aveva finto di essere depresse per farsi pagare dal servizio sanitario nazionale inglese un’operazione chirurgica al naso, sollevando un’ondata di indignazione in UK. ci riprova con la figli 14enne. Pronta a farsi operare dalla testa ai piedi per “diventare famosa”. Carla Bellucci, 37 anni, è diventata la donna più odiata in Gran Bretagna dopo aver spiegato come ha ingannato i medici con la scusa di avere una malattia mentale per ottenere un naso rifatto gratuitamente. E ora ha fatto un ulteriore passo avanti nel suo progetto spiegando spudoratamente che sta progettando di rendere famosa sua figlia adolescente Tanisha.

Carla, dopo essere stata operata con successo all Chase Farm Hospital di Enfield, a nord di Londra, ha persino aperto un conto di risparmio per i trattamenti. Il piano è facile: rifare i denti, estensioni ai capelli e un addestratore brasiliano per ottenere un latoB perfetto. “Tanisha vuole essere famosa e le persone "brutte" non lo diventeranno mai”, teorizza mamma Carla con i tabloid. Lei, che vive a Borehamwood, Herts, ha detto alla rivista Closer: "Tanisha per ora non è la più bella delle ragazze, non mi interessa molto della sua educazione, ma del suo aspetto. Avrà bisogno di affidarsi al suo aspetto per andare avanti nella vita,avrà bisogno di essere perfetta. Le persone brutte non portano da nessuna parte in questi giorni. Al momento ama il look Kardashian con il grosso latoB le tette e le labbra imbronciate. Ha intenzione di ottenere impianti di silicone da quando ha 16 anni e io la sostengo pienamente. Se vuole essere un'influencer di successo e una star, allora dovrà adattarsi all'aspetto del tempo, quindi la chirurgia è l'opzione più ovvia. È bella, ma la chirurgia la renderà più bella. Il sedere di mia figlia va migliorato, è ancora troppo piatto e potrebbe ostacolarla nella carriera dei suoi sogni”. E nonostante conosca i pericoli dell’operazione che ha programma, compreso il fatto che molti sono morti a causa dell'intervento chirurgico, “farlo è l'unica cosa che conta”, rischi o non rischi.

Mentre Carla ha messo da parte dei soldi per i futuri interventi chirurgici della figlia, ha ammesso alla rivista che cercherà ancora una volta di ottenere l'intervento “con il servizio pubblico, mentendo di nuovo".

Finora la coppia madre e figlia hanno già risparmiato circa 1.500 sterline - con la mamma che mette 100 sterline al mese sul conto, e Tanisha che aggiunge soldi per i compleanni e il Natale. Tanisha è sempre stata coccolata da sua madre, che ammette che l'adolescente ha avuto estensioni dei capelli, da quando aveva 12 anni, unghie acriliche ogni tre settimane e le sopracciglia colorate. Carla spende circa 200 sterline mensili per l'aspetto della sua adolescente, prima di iniziare le operazioni chirurgiche a 16 anni, compreso un ciclo di Botox. E dopo il latoB “bombato” a 16 anni, a 18 via libera a un aumento del seno.

 

Cronaca
Influencer uccide la madre e le strappa il cuore
Influencer uccide la madre e le strappa il cuore
Anna Leikovic, 21 anni, ha assassinato la donna con un coltello da cucina strappandole diversi organi. La donna aveva scoperto che in sua assenza la figlia era diventata tossicodipendente
Il mistero dei Pirenei: travel blogger scompare nel nulla
Il mistero dei Pirenei: travel blogger scompare nel nulla
Esther Dingley manca all’appello ormai da più di 10 giorni: la polizia valuta l’ipotesi dell’incontro con un malintenzionato, ma anche la foto dell’impronta di un grosso orso inviata dalla donna poco prima di scomparire
Il mistero dell’influencer trovata morta
Il mistero dell’influencer trovata morta
Alexis Leigh Sharkley, 26 anni, era scomparsa venerdì a Houston senza lasciare traccia: il corpo nudo è stato visto da un operaio. È mistero fitto sulla morte: il corpo non presenta ferite
Dal reparto psichiatrico alla carriera da modella
Dal reparto psichiatrico alla carriera da modella
L’incredibile storia di Lucy May Dawson, una giovane inglese che viene ricoverata e curata per un forte esaurimento nervoso. Sembrava che per lei non ci fosse altro da fare, fin quando è arrivata la diagnosi corretta
Ricompare dopo un anno una modella svanita nel nulla
Ricompare dopo un anno una modella svanita nel nulla
Eloisa Pinto Fontes, 26 anni, era scomparsa senza lasciare traccia un anno fa a New York. È stata ritrovata in una favela di Rio mentre vagava in stato confusionale
La misteriosa morte dell’ex pornostar Zoe Parker
La misteriosa morte dell’ex pornostar Zoe Parker
Sarebbe morta nel sonno a soli 24 anni: dopo una carriera fulminea nel mondo dell’hard aveva scelto di tornare dalla famiglia in Texas e contava di sposarsi a breve
Notte di sangue a Birmingham
Notte di sangue a Birmingham
Una non meglio precisata “serie di accoltellamenti” che avrebbero coinvolto diverse persone, avvenuti nella zona della movida e del quartiere LGBT. La polizia non si sbilancia sulla matrice dell’episodio
Rock and Virus
Rock and Virus
Il concerto degli “Smash Mount” durante il motoraduno di Sturgis, si sta trasformando in un focolaio che fa il pieno di contagi e vittime. L’ira dei social verso la band, accusata di fomentare la folla urlando che il Covid non esiste
Londra, condannato il killer che nascondeva i corpi di due donne nel congelatore
Londra, condannato il killer che nascondeva i corpi di due donne nel congelatore
I cadaveri di Henriett Szcus e Mihrican Mustafa ritrovati casualmente dalla polizia un anno fa nell’appartamento di Zahid Younis, 36 anni, condannato all’ergastolo
Oslo, 25 intossicati al rave party in una caverna
Oslo, 25 intossicati al rave party in una caverna
L’allarme è scattato dopo i primi svenimenti per la presenza di monossido di carbonio. Nessuna vittima ma tanta paura per circa 200 giovani che avevano scelto una caverna per una notte di eccessi