Sicilia, il mistero dei sub restituiti dal mare

| Un terzo corpo è riemerso ieri a Termini Imerese: sul mistero indagano cinque procure, e al momento non si esclude alcuna pista. L’incidente durante una battuta di pesca o durante la consegna di una partita di droga

+ Miei preferiti
Ieri, il corpo senza vita di un sub è emerso in contrada Ginestra, a Termini Imerese, lungo il litorale palermitano. È il terzo, dopo i due cadaveri restituiti dal mare nelle scorse settimane: il primo a Cefalù il 31 dicembre scorso, il secondo a Castel di Tusa, nel messinese. Tutti in un raggio di 60 km circa: di nessuno, al momento, è stato possibile risalire all’identità, e neanche risultano denunce di persone scomparse.

E non sarà facile dare un nome neanche al terzo corpo: secondo quanto dichiarato dai Carabinieri, che indagano con le procure di Agrigento, Trapani, Termini Imerese, Patti e Messina, aveva il volto sfigurato e dalle condizioni generali, il cadavere è stato per lungo tempo in acqua.

È un mistero fitto, un giallo in piena regola che per adesso si nutre di sospetti e piste investigative complicate: tentando un collegamento con i 98 kg di hashish in panetti scoperti sul litorale di Capo d’Orlando e a San Leone, nell’agrigentino, gli inquirenti ipotizzano che i tre fossero corrieri della droga. Ma non si esclude neanche l’incidente, ovvero che i tre siano stati vittime di problemi durante una battuta di pesca subacquea: tutti e tre indossavano la muta e presentano tatuaggi sul corpo, ma uno dei tre aveva ai piedi delle scarpe da ginnastica.

Il procuratore di Patti, Angelo Cavallo, non esclude alcuna ipotesi: “I tre uomini potrebbero essere stati vittima di un naufragio causato dal forte vento di maestrale che nei giorni della morte aveva colpito le nostre coste. L’altra ipotesi è che siano caduti in acqua da un’imbarcazione in difficoltà e che anche la droga che trasportavano sia finita in mare. Ma sono ipotesi tutte da verificare”.

Cronaca
Lo sfacciato immobiliarista che riciclava denaro sporco
Lo sfacciato immobiliarista che riciclava denaro sporco
Oltre a decine di furti e frodi, Ramon Olorunwa Abbas era un esperto nel “ripulire” grosse somme di denaro frutto di traffici illeciti. Fra le vittime anche un club della Premier League inglese
Il Golden State Killer
si dichiara colpevole
Il Golden State Killer<br>si dichiara colpevole
Ha ammesso stupri e omicidi che per 40 anni hanno tolto il sonno a due contee californiane, in cambio della vita: non salirà sul patibolo, ma sconterà almeno 11 ergastoli dietro le sbarre
Londra: condannato il giovane della Tate Modern
Londra: condannato il giovane della Tate Modern
Il 18enne che un anno fa spinse dal balcone un bimbo di sei anni condannato dalla giustizia inglese per omicidio volontario
Justin Bieber cita due donne che lo accusano di stupro
Justin Bieber cita due donne che lo accusano di stupro
Danielle e Kadi hanno raccontato sui social di essere state violentate in albergo ad un anno di distanza una dall’altra. L’artista canadese nega dicendo di avere le prove che in quei giorni si trovava da altre parti, e parte al contrattacco
Suicida una giovanissima star di «TikTok»
Suicida una giovanissima star di «TikTok»
A 16 anni, Siya Kakkar era seguita da milioni di follower in tutto il mondo. Inspiegabili i motivi del gesto: aveva numerosi progetti futuri
Scarcerata la giovane che ha ucciso il suo violentatore
Scarcerata la giovane che ha ucciso il suo violentatore
Dopo due anni di abusi, nel 2018 Chrystul Kizer aveva ucciso l’uomo che la violentava e vendeva ad altri. Al suo fianco si è schierata un’imponente campagna mediatica e di supporto economico
NY, cameriera 18enne molestata da clienti e proprietari
NY, cameriera 18enne molestata da clienti e proprietari
Brenna Gonzales, cameriera di una celebre steak-house frequentata dal jet-set newyorkese, ha sporto querela per molestie sessuali ripetute
Zanardi stabile ma ancora grave
Zanardi stabile ma ancora grave
I medici non azzardano supposizioni: il quadro generale parla di “danni importanti” che potrebbero avere conseguenze neurologiche e di vista. Nei prossimi giorni la riduzione della sedazione e le prime valutazioni
L’Italia in ansia per Alex Zanardi
L’Italia in ansia per Alex Zanardi
Stabile nella notte ma ancora in condizioni gravissime. Attesa per il prossimo bollettino medico. La procura indaga per ricostruire l’accaduto
Zanardi in coma farmacologico
Zanardi in coma farmacologico
Il campione bolognese ricoverato in terapia intensiva: non è in pericolo di vita, ma il danno neurologico potrebbe essere molto grave