Skipper italiano disperso nell’Atlantico

| Di Rocco Acocella, salernitano, 32 anni, non si hanno più notizie da giorni: partito dalle Antille francesi, doveva raggiunge la Colombia

+ Miei preferiti
Rocco Acocella, uno skipper italiano di 32 anni, era salpato il 17 giugno scorso da Saint Martin, nelle Antille francesi: il suo compito, trasferire un trimarano nel porto di Barranquilla, in Colombia, dove il suo arrivo era previsto per il 29 giugno. Da qui avrebbe dovuto accompagnare in Ecuador un gruppo di turisti per conto di un tour operator.

Ma di lui si è persa ogni traccia: disperso nell’Oceano Atlantico. L’allarme è scattato dopo giorni e giorni di assenza di comunicazioni e segnali Gps che hanno allertato le guardie costiere della zona e mobilitato l’unità di crisi della Farnesina.

Velista esperto non nuovo alle traversate oceaniche, considerato da tutti un meticoloso pianificatore delle rotte che intendeva affrontare, Acocella viaggiava spesso con la fidanzata, che però da Saint Martin è tornata in Italia.

Le autorità non azzardano ipotesi: la speranza è che il triamarano abbia avuto un’avaria e stia presumibilmente tentando di raggiungere Panama o le Isole Vergini, ma nessuno nasconde che quelle acque sono infestate da narcotrafficanti e bande di pirati che assaltano yacht.

La sorella Elisabetta ha lanciato un appello attraverso il proprio profilo Facebook.

Galleria fotografica
Skipper italiano disperso nell’Atlantico - immagine 1
Skipper italiano disperso nell’Atlantico - immagine 2
Cronaca
«Naya è morta per salvare il figlio»
«Naya è morta per salvare il figlio»
Nell’attesa degli esiti dell’autopsia sul corpo rinvenuto nelle acque del lago Piru, lo sceriffo ipotizza quella che ritiene la versione più verosimile. Resta da capire se l'attrice sia stata colta da malore
Si uccide in diretta su Facebook
Si uccide in diretta su Facebook
Un attivista per i programmi di salute mentale inglese si è tolto la vita davanti a 400 persone che lo imploravano di non farlo. Proteste e polemiche all’indirizzo del social network
È morta Kelly Preston, moglie di John Travolta
È morta Kelly Preston, moglie di John Travolta
L’annuncio dato dall’attore sul suo profilo Facebook: da due anni lottava contro una forma molto aggressiva di cancro al seno. La coppia era sposta da quasi 30 anni
Violentata e uccisa a 8 anni da una coppia
Violentata e uccisa a 8 anni da una coppia
Vika si era allontana da casa dopo aver litigato con i genitori: è diventata la vittima di una coppia che l’ha violentata e soffocata. La donna si è presentata alla polizia per raccontare l’accaduto: “Ho tentato di fermarlo”
Naya Rivera, mistero fitto sulla scomparsa
Naya Rivera, mistero fitto sulla scomparsa
Ancora nessuna traccia del corpo della star di “Glee”, scomparsa nel lago Piru, in California. Secondo alcuni potrebbe essere un caso di suicidio
Coppia di fidanzati fatti a pezzi in un trolley
Coppia di fidanzati fatti a pezzi in un trolley
La valigia, ritrovata su una scogliera da un gruppo di ragazzini, conteneva i resti smembrati di Jessica Lewis e Austin Wenner, di cui non si sapeva nulla da giorni
Il blitz della cattura di Ghislaine Maxwell
Il blitz della cattura di Ghislaine Maxwell
L’FBI ha confermato che era sulle tracce della complice di Epstein da un anno: era stata individuata due volte, ed è sempre riuscita a sfuggire. Ora inizia la battaglia del suo agguerrito team legale
Lo sfacciato immobiliarista che riciclava denaro sporco
Lo sfacciato immobiliarista che riciclava denaro sporco
Oltre a decine di furti e frodi, Ramon Olorunwa Abbas era un esperto nel “ripulire” grosse somme di denaro frutto di traffici illeciti. Fra le vittime anche un club della Premier League inglese
Il Golden State Killer
si dichiara colpevole
Il Golden State Killer<br>si dichiara colpevole
Ha ammesso stupri e omicidi che per 40 anni hanno tolto il sonno a due contee californiane, in cambio della vita: non salirà sul patibolo, ma sconterà almeno 11 ergastoli dietro le sbarre
Londra: condannato il giovane della Tate Modern
Londra: condannato il giovane della Tate Modern
Il 18enne che un anno fa spinse dal balcone un bimbo di sei anni condannato dalla giustizia inglese per omicidio volontario