Skipper italiano disperso nell’Atlantico

| Di Rocco Acocella, salernitano, 32 anni, non si hanno più notizie da giorni: partito dalle Antille francesi, doveva raggiunge la Colombia

+ Miei preferiti
Rocco Acocella, uno skipper italiano di 32 anni, era salpato il 17 giugno scorso da Saint Martin, nelle Antille francesi: il suo compito, trasferire un trimarano nel porto di Barranquilla, in Colombia, dove il suo arrivo era previsto per il 29 giugno. Da qui avrebbe dovuto accompagnare in Ecuador un gruppo di turisti per conto di un tour operator.

Ma di lui si è persa ogni traccia: disperso nell’Oceano Atlantico. L’allarme è scattato dopo giorni e giorni di assenza di comunicazioni e segnali Gps che hanno allertato le guardie costiere della zona e mobilitato l’unità di crisi della Farnesina.

Velista esperto non nuovo alle traversate oceaniche, considerato da tutti un meticoloso pianificatore delle rotte che intendeva affrontare, Acocella viaggiava spesso con la fidanzata, che però da Saint Martin è tornata in Italia.

Le autorità non azzardano ipotesi: la speranza è che il triamarano abbia avuto un’avaria e stia presumibilmente tentando di raggiungere Panama o le Isole Vergini, ma nessuno nasconde che quelle acque sono infestate da narcotrafficanti e bande di pirati che assaltano yacht.

La sorella Elisabetta ha lanciato un appello attraverso il proprio profilo Facebook.

Galleria fotografica
Skipper italiano disperso nell’Atlantico - immagine 1
Skipper italiano disperso nell’Atlantico - immagine 2
Cronaca
Il giallo dei cani di Lady Gaga
Il giallo dei cani di Lady Gaga
Impegnata a Roma sul set di “Gucci”, in cui interpreta Patrizia Reggiani, l’artista è stata raggiunta dalla notizia del sequestro di due dei suoi tre amatissimi french bulldog. Il dog-sitter di fiducia ferito con 4 colpi di pistola
Influencer uccide la madre e le strappa il cuore
Influencer uccide la madre e le strappa il cuore
Anna Leikovic, 21 anni, ha assassinato la donna con un coltello da cucina strappandole diversi organi. La donna aveva scoperto che in sua assenza la figlia era diventata tossicodipendente
Il mistero dei Pirenei: travel blogger scompare nel nulla
Il mistero dei Pirenei: travel blogger scompare nel nulla
Esther Dingley manca all’appello ormai da più di 10 giorni: la polizia valuta l’ipotesi dell’incontro con un malintenzionato, ma anche la foto dell’impronta di un grosso orso inviata dalla donna poco prima di scomparire
Il mistero dell’influencer trovata morta
Il mistero dell’influencer trovata morta
Alexis Leigh Sharkley, 26 anni, era scomparsa venerdì a Houston senza lasciare traccia: il corpo nudo è stato visto da un operaio. È mistero fitto sulla morte: il corpo non presenta ferite
Dal reparto psichiatrico alla carriera da modella
Dal reparto psichiatrico alla carriera da modella
L’incredibile storia di Lucy May Dawson, una giovane inglese che viene ricoverata e curata per un forte esaurimento nervoso. Sembrava che per lei non ci fosse altro da fare, fin quando è arrivata la diagnosi corretta
Ricompare dopo un anno una modella svanita nel nulla
Ricompare dopo un anno una modella svanita nel nulla
Eloisa Pinto Fontes, 26 anni, era scomparsa senza lasciare traccia un anno fa a New York. È stata ritrovata in una favela di Rio mentre vagava in stato confusionale
La misteriosa morte dell’ex pornostar Zoe Parker
La misteriosa morte dell’ex pornostar Zoe Parker
Sarebbe morta nel sonno a soli 24 anni: dopo una carriera fulminea nel mondo dell’hard aveva scelto di tornare dalla famiglia in Texas e contava di sposarsi a breve
Notte di sangue a Birmingham
Notte di sangue a Birmingham
Una non meglio precisata “serie di accoltellamenti” che avrebbero coinvolto diverse persone, avvenuti nella zona della movida e del quartiere LGBT. La polizia non si sbilancia sulla matrice dell’episodio
Rock and Virus
Rock and Virus
Il concerto degli “Smash Mount” durante il motoraduno di Sturgis, si sta trasformando in un focolaio che fa il pieno di contagi e vittime. L’ira dei social verso la band, accusata di fomentare la folla urlando che il Covid non esiste
Londra, condannato il killer che nascondeva i corpi di due donne nel congelatore
Londra, condannato il killer che nascondeva i corpi di due donne nel congelatore
I cadaveri di Henriett Szcus e Mihrican Mustafa ritrovati casualmente dalla polizia un anno fa nell’appartamento di Zahid Younis, 36 anni, condannato all’ergastolo