"SONO STATO IO AD UCCIDERLO"

| Confessa il killer, con il complice aveva acquistato aspirina al posto di coca e rapinano il pusher. Vogliono 100 euro per restituire la borsa. Lui avvisa il 112 e prepara la trappola mortale. Lunedì i funerali di Mario Rega Cerciello

+ Miei preferiti

“L’ho ucciso io, volevamo recuperare i soldi per la droga, ci avevano ingannato”. Lo studente universitario americano ci mette un po’ di tempo a confessare. Studia alla John Cabot University di Roma, viveva in un lussuoso hotel Meridien, dove l'hanno trovato i colleghi del militare pugnalato a morte. Come il suo complice. La borsa era stata rubata al pusher che aveva loro rifilato polvere di aspirina al posto di coca. Volevano che costui gli restituisse i 100 euro spesi invano. Poi il pusher s’è rivolto ai carabinieri per tendere loro una trappola. In borghese, i due militari sono andati all’appuntamento con la morte. Quando hanno provato a fermare uno dei due ragazzi, è spuntato fuori il coltello. E Mario Rega Cerciello è stato colpito con 8 fendenti, di cui due mortali. Il killer è quello con i capelli mesciati ripreso da alcune telecamere scambiato in un primo tempo con un nordafricano-

Cercavano droga a Trastevere, è finita in tragedia. 

I due carabinieri erano sicuri di arrestare gli estorsori i e sono andati all’qppuntamento in via Pietro Cossa. Qui il vice-brigadiere è stato ucciso. I due sono stati portati al nucleo operativo dei Carabinieri di via In Selci, dove stamane i magistrati della Procura di Roma l’interrogheranno. La Procura però procede per omicidio e furto.

"Quando ho sentito Mario urlare ho lasciato quell'uomo e ho provato a salvarlo, perdeva molto sangue”. Il collega del vicebrigadiere di Mario Cerciello Rega non ha fatto in tempo ad estrarre la pistola e ora non si dà pace per come è finita.

I funerali di Cerciello  lunedì 29 luglio alle 12 a Somma Vesuviana nella chiesa di Santa Croce in via Santa Maria del Pozzo 114, dove un mese e mezzo fa il carabiniere si era sposato il 13 giugno. 

Le indagini non sono ancora finite, ci sono alcune zone d’ombra ancora da chiarire. Ucciso per 100 euro, chiesti in cambio della restituzione di un borsello rubato dai due. Mai due avevano complici. Non hanno ancora detto chi sono. Oggi il cerchio forse si chiude.

Cronaca
Germania, bibite avvelenate nei supermercati
Germania, bibite avvelenate nei supermercati
Accertati quattro casi di manomissioni di confezioni di bevande, in cui è stato iniettato un veleno. Tre persone sono finite all’ospedale con conseguenze non gravi, mentre la polizia indaga e allerta la popolazione
«Epstein si è ucciso, ne sono convinto»
«Epstein si è ucciso, ne sono convinto»
Per la prima volta, parla un detenuto che ha incontrato più volte il finanziere pedofilo, entrato nel programma di prevenzione dei suicidi. «Sapeva che il suo mondo era finito»
Addio a John Peter Sloan
Addio a John Peter Sloan
Il più simpatico e irriverente degli insegnanti di lingua inglese mai apparsi in Italia si è spento all’improvviso in Sicilia, dove aveva scelto di trasferirsi da qualche anno
Malaga, la Fase 2 è quella delle risse
Malaga, la Fase 2 è quella delle risse
A meno di due giorni dalla riapertura dei locali, il noto centro turistico andaluso epicentro di risse e accoltellamenti
GB: identificata la ragazza fatta a pezzi in due valigie
GB: identificata la ragazza fatta a pezzi in due valigie
Si chiamava Phoenix Netts, 28 anni: viveva in un centro di accoglienza per donne dopo un passato come senzatetto e tossicodipendente
Arrestata la squadra che ha fatto fuggire Ghosn
Arrestata la squadra che ha fatto fuggire Ghosn
Un ex militare delle forze speciali americane, vero professionista dei blitz di salvataggio, suo figlio e un terzo uomo. Sono il team che ha pianificato in ogni dettaglio la rocambolesca fuga dal Giappone dell’ex ad di Nissan
La testa nella valigia che sconvolge la Svezia
La testa nella valigia che sconvolge la Svezia
È l’unica parte del corpo ritrovato della 17enne Wilma Andersson, probabilmente uccisa e decapitata dall’ex fidanzato. A poche ore dall’inizio del processo, la famiglia insiste: “Ridateci quel che resta di nostra figlia”
Turchia, uccide il figlio malato di Covid-19
Turchia, uccide il figlio malato di Covid-19
Un calciatore turco ha confessato di aver soffocato il figlio nel letto dell’ospedale facendo credere ai medici che era in preda ad una crisi respiratoria. La verità pochi giorni dopo: “Non lo sopportavo”
GB: le sputa addosso un malato di coronavirus, muore dopo 2 settimane
GB: le sputa addosso un malato di coronavirus, muore dopo 2 settimane
Belly Mujinga, bigliettaia alla Victoria Station, era stata affrontata da un uomo che diceva di essere infetto: è morta due settimane dopo in ospedale
Il magnate Tom Hagen accusato di aver ucciso la moglie
Il magnate Tom Hagen accusato di aver ucciso la moglie
Alla scomparsa della donna, nel 2018, era seguita una richiesta di riscatto. Ma per la polizia si trattava soltanto di un depistaggio. Il ricco imprenditore nel settore dell’energia arrestato a casa