Sparatoria nel foggiano
muore un carabiniere

| Un uomo avrebbe aperto il fuoco contro la pattuglia durante un normale controllo nella piazza principale di Cagnano Varano. Il vice comandante della stazione è morto in ospedale, la reazione dei vertici dello Stato

+ Miei preferiti
Non ce l’ha fatta Vincenzo Carlo di Gennaro, 45 anni, il maresciallo dei Carabinieri, vice comandante della stazione di Cagnano Varano, centro del foggiano dove questa mattina verso le 10 si è scatenato conflitto a fuoco fra una pattuglia ed un uomo indicato come un pregiudicato.

Dalle prime ricostruzioni, ancora in fase di accertamento, un uomo sarebbe stato fermato per un normale controllo nella piazza principale del paese, una cittadina turistica del Gargano. Un’altra ricostruzione parla invece di un intervento dei carabinieri a seguito di una segnalazione per una lite di famiglia che stava degenerando.

L’uomo a bordo dell’auto avrebbe fatto fuoco contro la pattuglia colpendo a morte il maresciallo e ferendo un secondo carabiniere. Le condizioni del maresciallo sono apparse subito gravissime: trasportato d’urgenza in ospedale, è morto poco dopo. Ricoverato anche il secondo carabiniere, le cui condizioni non sarebbero gravi.

L’uomo, che sarebbe rimasto ferito dal tentativo della pattuglia di allontanarsi con l’auto, è stato fermato dai colleghi della vittima e portato in caserma, dove in queste ore è sottoposto a interrogatorio.

Immediata la reazione dei vertici dello Stato: il ministro dell’Interno Salvini ha assicurato il proprio impegno perché “questa assassino non esca più di galera e perché le forze dell’ordine lavorino sempre più sicure”. Anche il ministro Di Maio ha commentato attraverso i social: “Il mio cordoglio e la mia vicinanza alle famiglie dei due militari. Chi tocca un carabiniere tocca lo Stato: ora basta, ci sarà una reazione”.

Per finire con Claudio Costanzucci Paolin, sindaco di Cagnano Varano, che ricorda il maresciallo: “Una persona straordinaria, dalla grande professionalità, sempre disponibile e pronto a sacrificarsi per il suo lavoro. Non era originario del paese, ma lavorava qui da tanto tempo”. Il sindaco ha annunciato il lutto cittadino e l’intenzione del comune di costituirsi parte civile.

Cronaca
Assalto al cantiere Tav: 20 denunciati
Assalto al cantiere Tav: 20 denunciati
Una notte di tensione a Chiomonte: 200 attivisti hanno tentato di avvicinarsi al cantiere dell’Alta Velocità. Dopo un lancio di sassi e razzi, domato un pericoloso principio d’incendio
McDonald's, dipendenti abusati e costretti al silenzio
McDonald
Drammatico report dei sindacati britannici, molto spesso le vittime sono pagate per tacere. Denuncianti oltre 1000 casi di donne molestate. I "predatori" spesso vengono solo trasferiti. La complicità dei manager
Assassina contro assassina
Assassina contro assassina
Le pluri-omicide Rose West e Joanna Dennehy si sono ritrovate nello stesso carcere. Rose è stata trasferita, l'altra aveva promesso: "La ucciderò, la odio"
Messaggio nella bottiglia, ritrovato l'autore
Messaggio nella bottiglia, ritrovato l
L'aveva lanciata nei mari dell'Australia appena 13enne, la lettera ritrovata da 2 pescatori australiani pochi giorni fa su una spiaggia del Sud
Vuole divorziare e affida il suo patrimonio a un amico: sparito
Vuole divorziare e affida il suo patrimonio a un amico: sparito
"'L'amico" ("era un investimento") non vuole restituirli, lei nel frattempo s'è riconciliata con il consorte. Un Tribunale le ha dato ragione
Caso Orlandi, 24 sacchi di ossa umane
Caso Orlandi, 24 sacchi di ossa umane
Aperti gli ossari, recuperate dai periti del pm decine di resti umani che saranno ora esaminati. I media Uk intervistano il fratello di Emanuela, scomparsa a 15 anni
Eredità, i figli di Liz Hurley battono il nonno diabolico
Eredità, i figli di Liz Hurley battono il nonno diabolico
Damian e Kira, nati dalla relazione con il magnate Stephen Bing erano stati estromessi dal nonno da un'eredità da 380 milioni di sterline. "non li considero miei nipoti, mai visti". Ma i giudici gli hanno dato torto
Truffò George Cloney, estradata in Italia
Truffò George Cloney, estradata in Italia
Con il complice Francesco Galdelli aveva prodotto un marchio di moda con il nome dell'attore USA. Presi in Thailandia, lui è ancora in carcere. Decine di colpi
Uccisa perché troppo bella
Uccisa perché troppo bella
La tragica fine di una 17enne russa, punita dalle sue migliori amiche perché più appariscente e desiderata: un delitto che ha sconvolto anche la polizia per la ferocia
Marocco, a morte gli assassini delle due ragazze
Marocco, a morte gli assassini delle due ragazze
Si è concluso dopo poco più di due mesi il processo per l’omicidio di Louisa e Maren, violentate a decapitate lo scorso dicembre. Durissima la decisione della corte