Spray urticante in discoteca, sei morti centinaia di feriti

| E' accaduto a Corinaldo, Ancona. Caccia ai teppisti che hanno provocato la strage dopo il concerto di Sfera Ebbasta. Salvini: "Troppi i ragazzi all'interno". Vittime 5 minori e la madre di una ragazza. Lo strazio dei familiari

+ Miei preferiti

NOSTRO SERVIZIO

"E' certo che gli spettatori erano assai di più degli 871 previsti nella licenza". E' il ministro Salvini che, a Sky, precisa i contorni della tragedia, mentre si apprende che al concerto di Sfera Ebbasta erano convenuti gli studenti di cinque scuole della zona, Sei uccisi dalla folla in fuga a causa di un imbecille (forse una ragazza, secondo alcuni testi) che ha spruzzato spray al peperoncino all’interno di una discoteca, durante il concerto del rapper. Due ragazzi, tre ragazze, tutti minorenni, e la madre di una di loro. Salvini non ha coluto entrare nel merito dell'indagine in corso ma è chiaro sche stanno emergendo gravi responsabilità da parte dei gestori, c'è il sospetto che nel locale fossero presenti più di 3 mila persone.

Un centinaio i feriti gravi, 11 sono in codice rosso e il bilancio potrebbe aggravarsi con il trascorrere delle ore. E’ accaduto nella notte a Corinaldo, Ancona, e questa tragedia ricorda da vicino gli incidenti del giugno 2017 di piazza san Carlo a Torino, con una vittima e centinaia di feriti. All’una di notte nella discoteca Lanterna Azzurra c’erano almeno 1000, 1500 ragazzi, forse milti di più, come tutti i sabato sera da qualche tempo a questa parte, in località Madonna del Piano. A scatenare il panico e il successivo fuggi fuggi l’utilizzo, da parte di qualcuno (ora attivamente ricercato da polizia e carabinieri, subito intervenuti in forze, assieme ai vigili del fuoco), di spray urticante. Sia le vittime sia i feriti, sempre secondo quanto si apprende, hanno lesioni da schiacciamento, dopo lo sfondamento di una balaustra che li hatti precipitare, uno sopra l'altro, in un fossato. 

Drammatiche testimonianze, le madri delle vittime e dei feriti si sono accalcate davanti al locale, ci sono state scene strazianti e urla disperate, mentre i soccorsi stentavano a partire per il caos e la concitazione: "Si sono ammassati decine di ragazzi uno sopra l’altro, alcuni sono morti tra loro i feriti più gravi, chi poteva respirare s’è salvato”, racconta la madre di una ferita, che ha riportato una doppia frattura alle gambe. Decine di ambulanze hanno fatto la spola con gli ospedali della zona, le operazioni di soccorso non sono ancora concluse. Sui social sono subito apparsi post in cui i superstiti hanno raccontato le loro esperienze, foto e video della tragedia: “Era un inferno, in un angolo della discoteca c’erano decine di persone ferite, che avevano perso conoscenza, è un miracolo che non ci siano stati decine di morti”. Un sopravvisssuto: "Abbiamo sentito un odore acre, ci siamo tutti lanciati verso le uscite, erano troppo strette, siamo stati calpestati. E le prime polemiche contro i gestori: “Erano troppi, non dovevano farne entrare così tanti, non c’erano vie di fuga, incoscienti e criminali...“. Molti genitori erano all’esterno del locale per riportare i ragazzi a casa dopo la serata di festa e si sono uniti ai soccorritori. “C’era il caos più completo - racconta, sotto choc, Mauro P., padre di un ragazzo rimasto solo lievemente ferito - mio figlio è stato sbattuto e schiacciato contro una porta da un muro di persone, s’è salvato perché una paratia ha ceduto e ha potuto allentare la pressione, mi ha detto che stava per morire, non riusciva più a respirare….”. Tra le vittime tre ragazze, pare, di 17 anni. 

La procura di Ancona ha subito aperto un fascicolo, nel mirino la prevendita dei biglietti per il concerto di Sfera Ebbasta, che già dava la misura dell’eccezionale afflusso di pubblico. Ci sarà un’analisi delle licenze e della capienza della discoteca. Gli investigatori hanno già acquisito le immagini delle videocamere di sicurezza, verranno analizzate frame per frame, alla ricerca del teppista o dei teppisti che hanno spruzzato il gas urticante, i veri responsabili di questi morti innocenti, morti durante una serata che doveva essere solo di festa. Sotto interrogatorio gli addetti della Security.  A gennaio alla "Lanterna Azzurra" era stata ritirata la licenza per mancanza delle misure di sicurezza anti-incendio.

 
Galleria fotografica
Spray urticante in discoteca, sei morti centinaia di feriti - immagine 1
Spray urticante in discoteca, sei morti centinaia di feriti - immagine 2
Spray urticante in discoteca, sei morti centinaia di feriti - immagine 3
Spray urticante in discoteca, sei morti centinaia di feriti - immagine 4
Spray urticante in discoteca, sei morti centinaia di feriti - immagine 5
Spray urticante in discoteca, sei morti centinaia di feriti - immagine 6
Spray urticante in discoteca, sei morti centinaia di feriti - immagine 7
Spray urticante in discoteca, sei morti centinaia di feriti - immagine 8
Spray urticante in discoteca, sei morti centinaia di feriti - immagine 9
Spray urticante in discoteca, sei morti centinaia di feriti - immagine 10
Cronaca
La killer di una senatrice americana confessa l’omicidio
La killer di una senatrice americana confessa l’omicidio
Rebecca Lynn O’Donnell ha confessato l’omicidio e l’occultamento di cadavere della senatrice dell'Arkansas Linda Collins-Smith, che stava indagando in un giro di pedofilia
Texas, mamma in overdose si chiude in auto con le figlie: muoiono tutte e tre
Texas, mamma in overdose si chiude in auto con le figlie: muoiono tutte e tre
Natalie, Izabel ed Elise Chambers, sono state ritrovate prive di vita in un Suv: Natalie sarebbe morta per overdose, le sue bimbe soffocate dal gran caldo
Una mamma e i suoi due figli trovati in un'auto in un lago
Una mamma e i suoi due figli trovati in un
I corpi di ShaQuia Philpot e i suoi due gemelli, sono stati notati da un pescatore in un lago della Georgia. La polizia indaga per risalire ai motivi di quello che al momento appare come un inspiegabile omicidio-suicidio
Riconosce il suo stupratore nel killer di Maddie
Riconosce il suo stupratore nel killer di Maddie
Una donna vittima di stupro nel 2004 nella stessa zona del Portogallo dove è scomparsa la bimba inglese, ha trovato nel racconto di un’altra violenza commessa da Christian Brueckner molte analogie con la sua, rimasta irrisolta
«Naya è morta per salvare il figlio»
«Naya è morta per salvare il figlio»
Nell’attesa degli esiti dell’autopsia sul corpo rinvenuto nelle acque del lago Piru, lo sceriffo ipotizza quella che ritiene la versione più verosimile. Resta da capire se l'attrice sia stata colta da malore
Si uccide in diretta su Facebook
Si uccide in diretta su Facebook
Un attivista per i programmi di salute mentale inglese si è tolto la vita davanti a 400 persone che lo imploravano di non farlo. Proteste e polemiche all’indirizzo del social network
È morta Kelly Preston, moglie di John Travolta
È morta Kelly Preston, moglie di John Travolta
L’annuncio dato dall’attore sul suo profilo Facebook: da due anni lottava contro una forma molto aggressiva di cancro al seno. La coppia era sposta da quasi 30 anni
Violentata e uccisa a 8 anni da una coppia
Violentata e uccisa a 8 anni da una coppia
Vika si era allontana da casa dopo aver litigato con i genitori: è diventata la vittima di una coppia che l’ha violentata e soffocata. La donna si è presentata alla polizia per raccontare l’accaduto: “Ho tentato di fermarlo”
Naya Rivera, mistero fitto sulla scomparsa
Naya Rivera, mistero fitto sulla scomparsa
Ancora nessuna traccia del corpo della star di “Glee”, scomparsa nel lago Piru, in California. Secondo alcuni potrebbe essere un caso di suicidio
Coppia di fidanzati fatti a pezzi in un trolley
Coppia di fidanzati fatti a pezzi in un trolley
La valigia, ritrovata su una scogliera da un gruppo di ragazzini, conteneva i resti smembrati di Jessica Lewis e Austin Wenner, di cui non si sapeva nulla da giorni