Spray urticante in discoteca, sei morti centinaia di feriti

| E' accaduto a Corinaldo, Ancona. Caccia ai teppisti che hanno provocato la strage dopo il concerto di Sfera Ebbasta. Salvini: "Troppi i ragazzi all'interno". Vittime 5 minori e la madre di una ragazza. Lo strazio dei familiari

+ Miei preferiti

NOSTRO SERVIZIO

"E' certo che gli spettatori erano assai di più degli 871 previsti nella licenza". E' il ministro Salvini che, a Sky, precisa i contorni della tragedia, mentre si apprende che al concerto di Sfera Ebbasta erano convenuti gli studenti di cinque scuole della zona, Sei uccisi dalla folla in fuga a causa di un imbecille (forse una ragazza, secondo alcuni testi) che ha spruzzato spray al peperoncino all’interno di una discoteca, durante il concerto del rapper. Due ragazzi, tre ragazze, tutti minorenni, e la madre di una di loro. Salvini non ha coluto entrare nel merito dell'indagine in corso ma è chiaro sche stanno emergendo gravi responsabilità da parte dei gestori, c'è il sospetto che nel locale fossero presenti più di 3 mila persone.

Un centinaio i feriti gravi, 11 sono in codice rosso e il bilancio potrebbe aggravarsi con il trascorrere delle ore. E’ accaduto nella notte a Corinaldo, Ancona, e questa tragedia ricorda da vicino gli incidenti del giugno 2017 di piazza san Carlo a Torino, con una vittima e centinaia di feriti. All’una di notte nella discoteca Lanterna Azzurra c’erano almeno 1000, 1500 ragazzi, forse milti di più, come tutti i sabato sera da qualche tempo a questa parte, in località Madonna del Piano. A scatenare il panico e il successivo fuggi fuggi l’utilizzo, da parte di qualcuno (ora attivamente ricercato da polizia e carabinieri, subito intervenuti in forze, assieme ai vigili del fuoco), di spray urticante. Sia le vittime sia i feriti, sempre secondo quanto si apprende, hanno lesioni da schiacciamento, dopo lo sfondamento di una balaustra che li hatti precipitare, uno sopra l'altro, in un fossato. 

Drammatiche testimonianze, le madri delle vittime e dei feriti si sono accalcate davanti al locale, ci sono state scene strazianti e urla disperate, mentre i soccorsi stentavano a partire per il caos e la concitazione: "Si sono ammassati decine di ragazzi uno sopra l’altro, alcuni sono morti tra loro i feriti più gravi, chi poteva respirare s’è salvato”, racconta la madre di una ferita, che ha riportato una doppia frattura alle gambe. Decine di ambulanze hanno fatto la spola con gli ospedali della zona, le operazioni di soccorso non sono ancora concluse. Sui social sono subito apparsi post in cui i superstiti hanno raccontato le loro esperienze, foto e video della tragedia: “Era un inferno, in un angolo della discoteca c’erano decine di persone ferite, che avevano perso conoscenza, è un miracolo che non ci siano stati decine di morti”. Un sopravvisssuto: "Abbiamo sentito un odore acre, ci siamo tutti lanciati verso le uscite, erano troppo strette, siamo stati calpestati. E le prime polemiche contro i gestori: “Erano troppi, non dovevano farne entrare così tanti, non c’erano vie di fuga, incoscienti e criminali...“. Molti genitori erano all’esterno del locale per riportare i ragazzi a casa dopo la serata di festa e si sono uniti ai soccorritori. “C’era il caos più completo - racconta, sotto choc, Mauro P., padre di un ragazzo rimasto solo lievemente ferito - mio figlio è stato sbattuto e schiacciato contro una porta da un muro di persone, s’è salvato perché una paratia ha ceduto e ha potuto allentare la pressione, mi ha detto che stava per morire, non riusciva più a respirare….”. Tra le vittime tre ragazze, pare, di 17 anni. 

La procura di Ancona ha subito aperto un fascicolo, nel mirino la prevendita dei biglietti per il concerto di Sfera Ebbasta, che già dava la misura dell’eccezionale afflusso di pubblico. Ci sarà un’analisi delle licenze e della capienza della discoteca. Gli investigatori hanno già acquisito le immagini delle videocamere di sicurezza, verranno analizzate frame per frame, alla ricerca del teppista o dei teppisti che hanno spruzzato il gas urticante, i veri responsabili di questi morti innocenti, morti durante una serata che doveva essere solo di festa. Sotto interrogatorio gli addetti della Security.  A gennaio alla "Lanterna Azzurra" era stata ritirata la licenza per mancanza delle misure di sicurezza anti-incendio.

 
Galleria fotografica
Spray urticante in discoteca, sei morti centinaia di feriti - immagine 1
Spray urticante in discoteca, sei morti centinaia di feriti - immagine 2
Spray urticante in discoteca, sei morti centinaia di feriti - immagine 3
Spray urticante in discoteca, sei morti centinaia di feriti - immagine 4
Spray urticante in discoteca, sei morti centinaia di feriti - immagine 5
Spray urticante in discoteca, sei morti centinaia di feriti - immagine 6
Spray urticante in discoteca, sei morti centinaia di feriti - immagine 7
Spray urticante in discoteca, sei morti centinaia di feriti - immagine 8
Spray urticante in discoteca, sei morti centinaia di feriti - immagine 9
Spray urticante in discoteca, sei morti centinaia di feriti - immagine 10
Cronaca
Arrestato il fondatore del Cirque du Soleil
Arrestato il fondatore del Cirque du Soleil
Guy Laliberté sarebbe trattenuto dalla polizia a Tahiti: nel suo atollo privato è stata rinvenuta una grande piantagione di cannabis. La vita esagerata di un eccentrico ex artista di strada diventato miliardario
Francia, 800 kg di cocaina riconsegnati dal mare
Francia, 800 kg di cocaina riconsegnati dal mare
Dal 18 ottobre scorso, su un lungo tratto della costa atlantica francese si susseguono i ritrovamenti di panetti di cocaina purissima. L’inchiesta della procura per adesso si limita a supposizioni
Lo scontro di due aerei militari causato da un selfie
Lo scontro di due aerei militari causato da un selfie
È accaduto nel dicembre dello scorso anno al largo delle coste giapponesi: l’inchiesta ha accertato che un pilota si stava scattando dei selfie, mentre l’altro leggeva un libro
Trovato morto il fondatore dei White Helmets
Trovato morto il fondatore dei White Helmets
Ex agente segreto britannico, Jack Le Mesurier aveva creato una ong che agisce nei teatri di guerra siriani. Pochi giorni fa la Russia l’aveva accusato di terrorismo
Nuovi guai per Roman Polanski
Nuovi guai per Roman Polanski
Nel 1975, la giovane Valentine Monnier fu violentata senza pietà dal regista in uno chalet di Gstaad: 44 anni ha raccontato tutto, spinta proprio dall’ultimo film di Polanski
La coppia diabolica che sognava sesso e sangue
La coppia diabolica che sognava sesso e sangue
Paul e Angela, due amanti inglesi, hanno eliminato il ricco marito di lei per poter vivere insieme. A loro carico una serie di messaggi agghiaccianti in cui sognavano di fare sesso nel sangue del marito
Germania, finta dottoressa arrestata per quattro morti
Germania, finta dottoressa arrestata per quattro morti
Ha lavorato per quattro anni in ospedale, dove aveva presentato una documentazione falsa: è accusata di quattro decessi e otto persone ferite in modo grave
Ucciso l’hair stylist di CR7
Ucciso l’hair stylist di CR7
Il corpo di Ricardo Marques Ferreira trovato nel letto di un hotel di Zurigo in un lago di sangue. La polizia ha fermato un uomo di 39 anni
Storie di morte dal tir degli orrori
Storie di morte dal tir degli orrori
I messaggi di addio alla famiglia di Pham Thi Tra My, una ragazza vietnamita di 26 anni. Le indagini della polizia sulle spietate bande di trafficanti di esseri umani che dominano le tratte internazionali
Rinviato il processo ai rapitori di Silvia Romano
Rinviato il processo ai rapitori di Silvia Romano
“Nuovi e fondamentali elementi” hanno convinto i giudici keniani a far slittare il processo a carico di tre dei presunti sequestratori della giovane milanese