Stefano è stato ucciso, caccia al killer

| Svolta nelle indagini sulla morte di Stefano Marinoni, 22 anni, di Baranzate, trovato morto sotto a un traliccio il 4 luglio. Mistero sul movente. Era andato a un appuntamento senza soldi e documenti. Temeva un'estorsione?

+ Miei preferiti

Qualcosa non torna nella morte di questo ragazzo tutto casa e famiglia, un lavoro, un’auto appena conprata, un giro di amici fidati, una vita normale. Stefano Marinoni, 22 anni, di Baranzate, trovato morto  il 4 luglio - era scomparso 8 giorni prima - sotto un traliccio nelle campagne di Arese non distanti da casa, con una frattura allo sterno, potrebbe essere stato ucciso. Ma da chi e perchè? Gli investigatori stanno cercando la chiave nella vita in apparenza anonima e regolare del giovane elettricista.

Le indagini dei carabinieri del Nucleo investigativo e coordinate dal pm Mauro Clerici ormai procedono ufficialmente per questa ipotesi sono per  omicidio volontario. L’analisi dei Ris sulla Smart bianca trovata regolarmente chiusa vicino al traliccio non ha dato esiti significativi , solo potrebbe essere un elemento di chi sta cercando di avvalorare la tesi del suicSmart della vittima chiusa e regolarmente parcheggiata, gli inquirenti avevano ipotizzato che quella del suicidio, cioè che Stefano, per uccidersi, sia salito sul traliccio per lasciarsi precipitare nel vuoto. E’ possibile che si sia incontrato con qualcuno vicino al traliccio. Quando uscì di casa, una sera qualunque, alle 19.30. aveva detto alla madre che si sarebbe assentato solo «per un quarto d’ora, torno per cena».

Era uscito di casa, lui che era un tipo metodico e preciso, senza portafogli, senza soldi e documenti, Il telefonino lo aveva spento e nascosto sotto il tappetino della Smart mentre le chiavi dell’auto le teneva in tasca. Chi ha incontrato al crepuscolo di una calda giornata? Gli amici hanno detto che non avevano nessun appuntamento con lui, come si pensava all’inizio. C’è un’altra persone in questa storia che nessuno conosce. Genitori e sorelle non riescono ad aiutare gli inquirenti. Stefano era un ragazzo timido e riservato. Infamiglia conoscevano tutti i suoi amici. Le domande si sprecano. Vittima di un ricatto? Aveva contratto un debito con la persona sbagliata? Tutte ipotesi al vaglio della procura che già da subito aveva avuto seri dubbi sul suicidio.

Cronaca
Condanna record per l’orco di Harrow
Condanna record per l’orco di Harrow
Definito psicopatico e violento, secondo la polizia “uno dei peggiori maniaci sessuali nella storia del Regno Unito”, è stato condannato ad una pena infinita dall’Old Bailey. Nell’arco di due settimane aveva aggredito 11 persone
Ceren Ozdemir, la 390esima donna uccisa in Turchia
Ceren Ozdemir, la 390esima donna uccisa in Turchia
Il triste primato dalla fine di una giovane ballerina appena 20enne uccisa sulla porta di casa. Cresce in modo preoccupante il numero dei casi, denunciano le associazioni in difesa delle donne
Suicida dopo la condanna a 30 anni per femminicidio
Suicida dopo la condanna a 30 anni per femminicidio
Francesco Mazzega ha scelto di farla finita dopo la conferma della condanna a 30 anni per l’omicidio della sua fidanzata Nadia Orlando, che aveva ucciso due anni fa
Bomba a Parigi, scatta l’allarme
Bomba a Parigi, scatta l’allarme
Era una granata inerte custodita da un militare fuori servizio: un falso allarme che ha fatto scattare la massima allerta nella capitale francese
Italiana uccisa a Capo Verde
Italiana uccisa a Capo Verde
Il corpo di Marilena Corrò trovato senza vita nel serbatoio dell’acqua del suo B&B di Boavista. Fermato un altro italiano che gestiva la struttura, sospettato dell’omicidio
Spagna: sequestrato minisommergibile dei narcos
Spagna: sequestrato minisommergibile dei narcos
Fermato al largo delle coste della Galizia, trasportava tre tonnellate di cocaina. Un metodo di consegna e spostamento sempre più utilizzato dai cartelli della droga
Italia: allarme Fentanyl
Italia: allarme Fentanyl
Il potentissimo oppioide, insieme a migliaia di altre varianti sintetiche, inizia a fare le prime vittime anche nel nostro Paese. I pericoli delle nuove droghe, che negli Stati Uniti hanno causato una vera strage
Il Regno Unito commosso per la storia di Chloe e Adam
Il Regno Unito commosso per la storia di Chloe e Adam
Erano fidanzati da meno di un anno: lei si è uccisa impiccandosi senza lasciare un biglietto che spiegasse il gesto. Sei giorni dopo lui l’ha seguita gettandosi sotto un treno
Arrestato il mandante dell’omicidio
di Daphne Caruana Galizia
Arrestato il mandante dell’omicidio<br>di Daphne Caruana Galizia
Si tratta di Yorgen Fenech, spregiudicato proprietario di casinò e a capo di una cordata che si è aggiudicata un appalto miliardario, ma soprattutto collettore di tangenti che spartiva con alcuni ministri maltesi
Francia: il più grande caso di pedofilia
Francia: il più grande caso di pedofilia
Joël Le Scouarnec, chirurgo pediatrico, avrebbe abusato di oltre 250 bambini in quasi vent’anni di attività, malgrado una denuncia per possesso di materiale pedopornografico