Taxi del mare, scontro Saviano-Di Maio Borghezio: "Fingono di litigare"

| Attacco dell'europarlamentare torinese: "Finalmente la verità sul business dei profughi"

+ Miei preferiti
"Di Maio mi accosta a Mafia Capitale per i voti di chi i migranti li vorrebbe in fondo al mare. Come nel Cile di Pinochet... o era Venezuela?", scrive Saviano su Twitter , ricordando al vice-presidente della Camera che su Fb individuava il regime del generale in Venezuela anziché in Cile. "Luigi Di Maio mi accusa senza mezzi termini di essere corresponsabile, con il mio 'buonismo', dei crimini commessi sulla pelle dei migranti. Mi associa di fatto al Pd e al suo coinvolgimento in Mafia Capitale, perché di questo tratta Mafia Capitale: del business sui rifugiati, di cui mi sono occupato tra i primi attirando, inutile dirlo, l'ira del Pd. Se fossi uno di loro, un grillino o un piddino, lo querelerei. Ma non mi interessa la politica politicante, dunque non lo farò. Quello che è certo è che Di Maio, con il suo intransigente 'cattivismo', parla e compiace, in breve cerca i voti, di tutti quelli che i migranti li vorrebbero morti in fondo al mare".

Poi l'intervento dell'europarlamentare della Lega Nord Mario Borghezio: "Perfino sulla stampa mainstream cominciano a sorgere dubbi sulla effettiva condotta delle navi delle ONG nel Mediterraneo, come da tempo avevo denunciato con un´interrogazione al Parlamento Europeo". Sottolinea anche il fatto che queste ‘strane navi della solidarietà' battono in gran parte bandiere dei paradisi fiscali e sono di proprietà di finanzie  internazionali.  "Tuttavia - continua Borghezio - persiste una totale e colpevole accondiscendenza delle autorità europee, mentre dalle indagini della Procura di Catania (poi seguite anche da Palermo e Cagliari) e dalle audizioni parlamentari emerge che gli interventi diretti delle ONG - alcune delle quali possono permettersi imbarcazioni di 40 metri, nonché l´affitto di aerei e costosissimi droni - superano quelli della Marina Militare, mentre solo la metà delle segnalazioni di intervento proverrebbe dalla Guardia Costiera. Cosa aspetta quindi la Commissione Europea a denunciare i contatti diretti tra ONG e scafisti ?".

 "Mentre in Italia alcuni politici fingono di accapigliarsi sul tema, senza peraltro muovere un dito per cambiare le cose, l´Europa ha il dovere di intervenire per costringere le ONG ad una rendicontazione finanziaria rigorosa e smascherare la regia che si nasconde dietro ai flussi di clandestini. Ho già proposto al Partito Europeo di istituire urgentemente una Commissione d´Inchiesta sul tema."

Cronaca
L'orribile morte di Stefania, bruciata viva
L
Gli ultimi risultati delle perizie non lasciano dubbi. Stefania Crotti era solo stordita dalle martellate inferte da Chiara Alessandri quando l'assassina le diede fuoco dopo averla irrorata di benzina. Ergastolo alla porte
Hooligans arrestati a Torino
Hooligans arrestati a Torino
In occasione della partita fra Juventus e Ajax, una sessantina di persone sono state denunciate dalla Polizia, e 54 tifosi olandesi allontanati dall’Italia
Pitbull attacca due bambini
Pitbull attacca due bambini
A Limbiate, nel milanese, un pitbull di un anno e mezzo si è avventato contro due cuginetti che giocavano in cortile. A salvarli alcuni condomini che hanno assistito alla scena
Sparatoria nel foggiano
muore un carabiniere
Sparatoria nel foggiano<br>muore un carabiniere
Un uomo avrebbe aperto il fuoco contro la pattuglia durante un normale controllo nella piazza principale di Cagnano Varano. Il vice comandante della stazione è morto in ospedale, la reazione dei vertici dello Stato
Sfruttamento della prostituzione, arrestata Kyra Kole
Sfruttamento della prostituzione, arrestata Kyra Kole
La soubrette, nota per aver partecipato al programma “Ciao Darwin”, sarebbe stata la capofila di un finto centro massaggi in Brianza
Azouz Marzouk: Rosa e Olindo sono innocenti
Azouz Marzouk: Rosa e Olindo sono innocenti
Il padre e marito di due delle vittime della strage di Erba firma un sollecito per la riapertura del processo e assicura di conoscere il nome del vero assassino della sua famiglia
Tenta il suicidio in un centro commerciale
Tenta il suicidio in un centro commerciale
È accaduto alle Gru di Grugliasco, alle porte di Torino: gli agenti di un istituto di vigilanza sono riusciti a bloccarla prima che si lanciasse nel vuoto
Giovane inglese muore in un gioco erotico
Giovane inglese muore in un gioco erotico
È quanto dichiara il fidanzato di Anna Florence Reed, una 22enne trovata morta in una vasca da bagno di un hotel sul Lago Maggiore. La polizia però non esclude alcuna ipotesi
Le buste che inquietano Torino
Le buste che inquietano Torino
Dopo quella esplosiva alla sindaca Appendino, un esponente della Lega ne riceva una uguale, ma nelle stesse ore arriva una minaccia alla Lavazza, la Vergnano e la Ferrero: pagate o avveleniamo i vostri prodotti
"Ho gettato la testa di Christina nel fiume"
"Ho gettato la testa di Christina nel fiume"
Nel '93, Jason Massey aveva ucciso e smembrato i corpi di due adolescenti. Nel 2001, già nella camera della morte, aveva rivelato ai familiari dove aveva nascosto i resti