Tenta esorcismo con farmaci, lui in cella e lei grave

|

+ Miei preferiti

Un'infermiera è in condizioni critiche dopo che il suo partner l'ha legata a un letto e le ha iniettato potenti farmaci durante un tentativo di "esorcismo".  Kelly Wilson  è ora ricoverata in opedale dopo il medico, dottor Hossam Metwally, 58 anni, aveva cercato di liberare il suo corpo di "spiriti maligni”. E’ accaduto nel Lincolnshire, a Grimsby. Kelly è un infermiera di 31 anni che aveva precedentemente lavorato per lo stesso team dell'NHS del suo partner, di nazionalità britannica, qualificato in medicina in Egitto prima di venire nel Regno Unito.  Il 58enne lavorava come specialista in una clinica del dolore e anestesista al Princess Diana Hospital di Grimsby, allo Scunthorpe General Hospital e alle cliniche locali, gestiva anche un'attività con la signora Wilson dalla loro casa di Grimsby. la Lincs Pain Clinic dove si praticano terapie contro il dolore e rieducazione per sportivi. Metwally è il direttore e Wilson è invece  co-direttore e segretaria dell’azienda. È stata portata in terapia intensiva al Grimsby Hospital dove il giorno seguente il personale addetto alla salvaguardia ha allertato la polizia di Humberside.

Metwally, padre di due figli, è stato arrestato e con l’accusa di aver somministrato una sostanza nociva sconosciuta a Kelly Wilson e di averle causato gravi danni fisici tra il 2 luglio e il 5 luglio. Una domanda di cauzione è stata respinta e Metwally, che non ha presentato alcuna richiesta di libertà provvisoria, è stato rimandato in custodia cautelare per ricomparire poi alla Corte della Corona di Grimsby il 5 agosto.

Cronaca
Francia, 800 kg di cocaina riconsegnati dal mare
Francia, 800 kg di cocaina riconsegnati dal mare
Dal 18 ottobre scorso, su un lungo tratto della costa atlantica francese si susseguono i ritrovamenti di panetti di cocaina purissima. L’inchiesta della procura per adesso si limita a supposizioni
Lo scontro di due aerei militari causato da un selfie
Lo scontro di due aerei militari causato da un selfie
È accaduto nel dicembre dello scorso anno al largo delle coste giapponesi: l’inchiesta ha accertato che un pilota si stava scattando dei selfie, mentre l’altro leggeva un libro
Trovato morto il fondatore dei White Helmets
Trovato morto il fondatore dei White Helmets
Ex agente segreto britannico, Jack Le Mesurier aveva creato una ong che agisce nei teatri di guerra siriani. Pochi giorni fa la Russia l’aveva accusato di terrorismo
Nuovi guai per Roman Polanski
Nuovi guai per Roman Polanski
Nel 1975, la giovane Valentine Monnier fu violentata senza pietà dal regista in uno chalet di Gstaad: 44 anni ha raccontato tutto, spinta proprio dall’ultimo film di Polanski
La coppia diabolica che sognava sesso e sangue
La coppia diabolica che sognava sesso e sangue
Paul e Angela, due amanti inglesi, hanno eliminato il ricco marito di lei per poter vivere insieme. A loro carico una serie di messaggi agghiaccianti in cui sognavano di fare sesso nel sangue del marito
Germania, finta dottoressa arrestata per quattro morti
Germania, finta dottoressa arrestata per quattro morti
Ha lavorato per quattro anni in ospedale, dove aveva presentato una documentazione falsa: è accusata di quattro decessi e otto persone ferite in modo grave
Ucciso l’hair stylist di CR7
Ucciso l’hair stylist di CR7
Il corpo di Ricardo Marques Ferreira trovato nel letto di un hotel di Zurigo in un lago di sangue. La polizia ha fermato un uomo di 39 anni
Storie di morte dal tir degli orrori
Storie di morte dal tir degli orrori
I messaggi di addio alla famiglia di Pham Thi Tra My, una ragazza vietnamita di 26 anni. Le indagini della polizia sulle spietate bande di trafficanti di esseri umani che dominano le tratte internazionali
Rinviato il processo ai rapitori di Silvia Romano
Rinviato il processo ai rapitori di Silvia Romano
“Nuovi e fondamentali elementi” hanno convinto i giudici keniani a far slittare il processo a carico di tre dei presunti sequestratori della giovane milanese
Londra: nel tir l’ennesima
strage dei migranti
Londra: nel tir l’ennesima<br>strage dei migranti
È il sospetto della polizia, che ammette le difficoltà di dare un nome ai 39 cadaveri ritrovati all'interno di un container. Non si tratta di un caso isolato: numerosi i precedenti