Traffico d'armi e guai con il fisco, l'avvocato torinese si difende

| Dii nuovo alla ribalta una vecchia indagine su forniture militari all'Iran. Conti off-shore segreti

+ Miei preferiti

"Ahimè. Io sono effettivamente nullatenente. E lo sono dal 3 marzo 2010".
A parlare è Raffaele Rossi Patriarca, l'avvocato torinese, civilista di fama internazionale, finito al centro di accertamenti della Guardia di Finanza nel capoluogo piemontese. Le indagini sono iniziate nei mesi scorsi, dopo che il professionista, imputato in Liguria in una causa per omicidio stradale, ha fatto richiesta di gratuito patrocinio.
Patriarca dichiara reddito zero, eppure le Fiamme Gialle sono risalite a una villa in collina, a un appartamento al mare, a yacht e costosi hobby. Le verifiche della Guardia di Finanza hanno accertato che dovrà pagare imposte su un reddito di circa 200 mila euro, a cui si aggiungeranno sanzioni e interessi.


"Tutto questo risale a una stagione lontana, a un'altra epoca. Ora non rimane più assolutamente nulla".

Nemmeno l'elegante studio di 300 mq in pieno centro storico a Torino, con affreschi e importanti opere d'arte?

"Quella che era la mia parte dello studio, non è più mia da molto tempo. Ora vivo e lavoro a Londra. E viaggio: Malta, Nigeria, Svizzera. Sono un avvocato con la valigia. Trovo dove dormire con Airbnb e mi sposto con Blah Blah car, che è ancora più economico del treno. Si figuri che non ho nemmeno i soldi per divorziare da mia moglie, che mi ha sbattuto fuori di casa nel 2014".

E i documenti trovati dalla Guardia di Finanza che l'ha fermato al Valico di Ponte Chiasso? I documenti che riguardano la gestione di società con sede in noti paradisi fiscali, come Panama e l'isola di Jersey in Gran Bretagna?

"Avevo un appuntamento di lavoro e, come ovvio, avevo con me alcune carte dei clienti. Non sono titolare di nessuna società off shore. Semmai seguo società comunitarie, che hanno alcuni azionisti fuori dall'Ue. E' il mio lavoro. Lavoro che ho ripreso a fare a Londra da quando sono stato sterilizzato professionalmente e reso inavvicinabile. Per me, dal 2010, è diventato impossibile lavorare".

Sette anni fa, Patriarca è stato chiamato in causa dalla Procura di Milano in un'inchiesta su un presunto traffico d'armi con l'Iran. Una storia suggestiva, in cui l'avvocato è accusato di aver organizzato e predisposto compravendite di forniture all'Iran utilizzando una quindicina di società ombra in vari Paesi europei.

"Una storia folkloristica, in cui non c'è nulla di vero. Non mi sono mai occupato di armi. Non per buonismo, ma perché non ho competenza né tecnica né giuridica. Nell'ottobre 2009 fui incaricato da una società privata iraniana di assisterla nell'acquisto di nove elicotteri vip e per il trasporto operai. Il mio settore professionale".

Ma sono arrivati i guai con la giustizia. L'arresto, il 3 marzo 2010. I due mesi trascorsi a San Vittore, i due mesi di arresti domiciliari, i sei mesi di divieto d'espatrio. Il Consiglio dell'Ordine degli avvocati l'ha sospeso, nel 2010, per cinque mesi. Ora il procedimento disciplinare è in attesa del processo di merito, iniziato il 14 giugno 2016.  

Cronaca
Caso Vannini, a chi Viola
ha 'coperto le spalle?
Caso Vannini, a chi Viola<br>ha
L'inchiesta-bis sulla morte di Marco Vannini rischia di ribaltare le prime sentenze. L'intercezzione della fidanzata di Federico Ciontoli coincide con la testimonianza di un commerciante. A sparare fu il figlio di Antonio Ciontoli?
Folle shopping, l'ex presidente della Malesia ha speso 800 mila dollari in un solo giorno a Roma
Folle shopping, l
"In giro c'è un assassino che se la ride"
"In giro c
Ancora ombre sull'omicidio di Sofya Melnyk, uccisa nel novembre 2017. Il suicidio del compagno, Daniel Pascal Albanese, che l'avrebbe uccisa per gelosia, non convince. Sullo sfondo altri uomini. E un giro di soldi mai chiarito
ora Roberta riposi in pace"'>"Non vogliamo i soldi dell'assassino
ora Roberta riposi in pace"
"Non vogliamo i soldi dellora Roberta riposi in pace"' class='article_img2'>
Gli otto familiari di Roberta Ragusa, la donna uccisa dal marito Antonio Logli, rinunciano ai risarcimenti decisi dai giudici. Resteranno ai figli rimasti soli. L'addio su Facebook e il dolore per gli squallidi teatrini in tv
Scienziata Usa uccisa da maniaco sessuale
Scienziata Usa uccisa da maniaco sessuale
A ucciderla un 27enne del posto, che avrebbe perso la testa dopo un’aggressione mentre la donna faceva jogging
Australia, adolescenti in fuga per 1.000 km
Australia, adolescenti in fuga per 1.000 km
Quattro ragazzini del Queensland hanno organizzato una fuga con tanto di biglietto d’addio: sono stati ritrovati a più di 900 km di distanza
Killer karaoke: 'Sono Massari, arrestatemi..."
Killer karaoke:
Ex olgettina accusata di truffa
Ex olgettina accusata di truffa
Era stata una delle ragazze delle cene di Arcore, ma è finita a insieme ad alcuni complici a truffare anziani
Gilet gialli, in 24 privati di un occhio per gli incidenti
Gilet gialli, in 24 privati di un occhio per gli incidenti
Spagna: allarme “Man O’War”
Spagna: allarme “Man O’War”
Chiuse tre spiagge della Costa Bianca, dove diversi bagnanti sono stati punti da una specie marina particolarmente aggressiva e dolorosa