Tre frati francescani a processo
per un buco da 20 milioni di euro

| Dovranno rispondere davanti alla Legge di un enorme ammanco ai danni delle casse di tre enti dei Frati Minori: soldi affidati ad un faccendiere morto suicida

+ Miei preferiti

Poverelli più o meno, i tre frati che rischiano di andare a processo con un’imputazione “fastidiosa”: 20 milioni di euro di buco nelle casse dell’Ordine Francescano.

Alla faccia degli insegnamenti del poverello di Assisi, che amava ripetere “Desidero poco e quel poco che desidero, lo desidero poco”, Giancarlo Lati, Renato Beretta e Clemente Moriggi dovranno rispondere in giudizio di appropriazione indebita, secondo quando disposto dal giudice per le indagini preliminari di Milano, Maria Vicidomini, che ha respinto la richiesta di archiviazione presentata dai pm Adriano Scudieri e Sergio Spadaro, accogliendo la ferma opposizione della “Casa Generalizia dell’Ordine dei Frati Minori”, per poi disporre l’imputazione coatta dei religiosi.

I tre, da tempo ricoprivano il ruolo di economo in altrettanti enti dei Frati Minori: Giancarlo Lati della “Casa Generalizia”, Renato Beretta della “Provincia di Lombardia San Carlo Borromeo dei Frati Minori” e Clemente Moriggi della “Conferenza dei Ministri Provinciali dei Frati Minori d’Italia”. Ruoli che permettevano loro di amministratore somme ingenti derivanti da donazioni, affitti di immobili e lasciti, distolte dalle casse e consegnate nelle mani di Leonida Rossi, un broker che si sarebbe impegnato ad investirli in Svizzera, assicurando tassi di interesse non inferiori al 12%. Neanche a dirlo soldi svaniti in fretta che avrebbero causato il grosso “buco” nelle casse dell’Ordine Francescano. E quando la storia era diventata di dominio pubblico, con le denunce presentate dai tre enti dei Frati Minori, Leonida Rossi, 78 anni, misteriosa figura di italo-svizzero con residenza in Kenya, avrebbe preferito il suicidio, impiccandosi il 26 novembre del 2015 nella sua villa di Lurago d’Erba, nel comasco.

Nella denuncia che ha ha fatto scattare le indagini, i tre enti segnalavano “operazioni di investimento, promosse e gestite da un sedicente fiduciario-investitore, persona sprovvista di qualsiasi autorizzazione per lo svolgimento di attività finanziarie”, oltre a denunciare “gravi irregolarità nella gestione finanziaria tra il 2007 ed il 2014, con un flusso di denaro superiore a 24 milioni di euro, transitato dalle casse dei tre enti verso alcuni conti correnti bancari svizzeri”.

Cronaca
Il Regno Unito commosso per la storia di Chloe e Adam
Il Regno Unito commosso per la storia di Chloe e Adam
Erano fidanzati da meno di un anno: lei si è uccisa impiccandosi senza lasciare un biglietto che spiegasse il gesto. Sei giorni dopo lui l’ha seguita gettandosi sotto un treno
Arrestato il mandante dell’omicidio
di Daphne Caruana Galizia
Arrestato il mandante dell’omicidio<br>di Daphne Caruana Galizia
Si tratta di Yorgen Fenech, spregiudicato proprietario di casinò e a capo di una cordata che si è aggiudicata un appalto miliardario, ma soprattutto collettore di tangenti che spartiva con alcuni ministri maltesi
Francia: il più grande caso di pedofilia
Francia: il più grande caso di pedofilia
Joël Le Scouarnec, chirurgo pediatrico, avrebbe abusato di oltre 250 bambini in quasi vent’anni di attività, malgrado una denuncia per possesso di materiale pedopornografico
Arrestato il fondatore del Cirque du Soleil
Arrestato il fondatore del Cirque du Soleil
Guy Laliberté sarebbe trattenuto dalla polizia a Tahiti: nel suo atollo privato è stata rinvenuta una grande piantagione di cannabis. La vita esagerata di un eccentrico ex artista di strada diventato miliardario
Francia, 800 kg di cocaina riconsegnati dal mare
Francia, 800 kg di cocaina riconsegnati dal mare
Dal 18 ottobre scorso, su un lungo tratto della costa atlantica francese si susseguono i ritrovamenti di panetti di cocaina purissima. L’inchiesta della procura per adesso si limita a supposizioni
Lo scontro di due aerei militari causato da un selfie
Lo scontro di due aerei militari causato da un selfie
È accaduto nel dicembre dello scorso anno al largo delle coste giapponesi: l’inchiesta ha accertato che un pilota si stava scattando dei selfie, mentre l’altro leggeva un libro
Trovato morto il fondatore dei White Helmets
Trovato morto il fondatore dei White Helmets
Ex agente segreto britannico, Jack Le Mesurier aveva creato una ong che agisce nei teatri di guerra siriani. Pochi giorni fa la Russia l’aveva accusato di terrorismo
Nuovi guai per Roman Polanski
Nuovi guai per Roman Polanski
Nel 1975, la giovane Valentine Monnier fu violentata senza pietà dal regista in uno chalet di Gstaad: 44 anni ha raccontato tutto, spinta proprio dall’ultimo film di Polanski
La coppia diabolica che sognava sesso e sangue
La coppia diabolica che sognava sesso e sangue
Paul e Angela, due amanti inglesi, hanno eliminato il ricco marito di lei per poter vivere insieme. A loro carico una serie di messaggi agghiaccianti in cui sognavano di fare sesso nel sangue del marito
Germania, finta dottoressa arrestata per quattro morti
Germania, finta dottoressa arrestata per quattro morti
Ha lavorato per quattro anni in ospedale, dove aveva presentato una documentazione falsa: è accusata di quattro decessi e otto persone ferite in modo grave