Tre morti e due bambini scomparsi: il giallo che inquieta l’America

| Lori Vallow, moglie e sorella di due uomini uccisi in circostanze strane, è fuggita con il nuovo marito, la cui ex moglie è morta poco dopo. Ma dei due figli della donna non c’è più traccia da settembre

+ Miei preferiti
È un giallo degno di un film, il caso che dallo scorso luglio tiene col fiato sospeso l’America. Tutto inizia dopo la morte di Charles Vallow, ucciso dal cognato Alex dopo un litigio nella sua abitazione di Phoenix, in Arizona. L’omicida, catturato dalla polizia poco dopo, si è difeso affermando che si era trattato di legittima difesa, ma il caso è tutt’ora aperto. Lo scorso dicembre un nuovo colpo di scena: Alex, l’uomo accusato di omicidio, muore all’improvviso per cause ancora sconosciute. La polizia aspetta i risultati dell’autopsia prima di parlare di omicidio, anche se i sospetti pare siano tanti.

Un mese dopo Lori Vallow, la moglie di Charles e madre dei loro due figli, Joshua “JJ” Vallow, 7 anni, e Tylee Ryan, di 17, decide di trasferirsi nell’Idaho, ma da quel momento a due omicidi alquanto strani si aggiunge un altro mistero: lentamente, i parenti perdono i contatti con la donna e i due ragazzi. Da telefonate che si fanno sempre più rare si passa al silenzio totale. La polizia riesce a stabilire che i due ragazzi sono stati visti per l’ultima volta alla fine di settembre, ma cosa ancora più strana, Lori Vallow non ne ha mai denunciato la scomparsa.

Lo scorso novembre, dietro le insistenze della famiglia, la polizia di Rexburg fa visita nell’abitazione di Lori Vallow e del suo nuovo compagno, Chad Deybell, per avere informazioni sui bambini. La coppia appare tranquilla e afferma che i due ragazzini hanno chiesto di passare qualche tempo a casa di alcuni parenti in Arizona. Basta un rapido controllo per capire che non è vero: il giorno dopo, quando gli investigatori bussano nuovamente alla porta dell’abitazione per chiedere ulteriori spiegazioni, la coppia era sparita.

Ai dubbi che aleggiano sul caso si aggiunge un terzo cadavere, quello di Tammy, la moglie di Chad Deybell, morta improvvisamente “per cause naturali” - così recita il necrologio - negli stessi giorni. Una coincidenza che allarma gli inquirenti, anche perché meno di due settimane dopo, Chad ha sposato Lori Vallow. Circostanze che convincono l’ufficio dello sceriffo della contea di Fremont a mettere in dubbio le circostanze della morte di Tammy Daybell. In accordo con le autorità dello Utah, dove la donna  è stata sepolta, è stata richiesta la riesumazione del corpo per l’autopsia, di cui non sono ancora arrivati gli esiti. Gli agenti hanno anche perquisito la casa di Chad Daybell sequestrando 43 oggetti, per lo più telefoni, computer e altri dispositivi, ha confermato lo sceriffo Len Humphries.

L’ennesimo colpo di scena di un caso complicatissimo è arrivato nelle scorse ore, quando la polizia di Kuai, nelle Hawaii, ha confermato di aver individuato e fermato Lori Vallow e Chad Daybell. Ma dei due ragazzi, al momento, non c’è alcuna traccia.

L’abitazione e l’auto della coppia sono state perquisite a fondo dalla polizia scientifica, mentre da un controllo incrociato con i registri degli arrivi nel Paese, è giunta la conferma che Joshua e Tylee non mai messo piede alle Hawaii. Alla donna è stato notificato un ordine del tribunale dell’Idaho che le impone di portare i suoi figli al Dipartimento della Salute e del Welfare dell’Idaho entro giovedì: in caso contrario dovrà affrontare un’azione legale. Tuttavia, al momento né Lori Vallow né Chad Daybell sono stati accusati o arrestati.

“Naturalmente, se la signora Vallow riconsegnasse i bambini questo risolverebbe molti problemi - ha confermato lo sceriffo - continuiamo a sperare con tutte le forze che bambini possano tornare a casa sani e salvi”.

I nonni dei due ragazzi, Larry Vallow e Kay Woodcock, hanno promesso 20.000 dollari a chi sarà in grado di fornire informazioni che possano essere utili a individuare i due ragazzi. Sono convinti che loro figlio, Charles Vallow, sia stato ucciso da sua moglie Lori e Chad Daybell, che frequentavano da tempo una setta. Charles era preoccupato e aveva paura di Lori: nelle fasi del divorzio aveva chiesto al tribunale di emettere un’ordinanza di protezione. I documenti della separazione da Charles Vallow lo scorso febbraio sostengono che Lori era da tempo in preda a preoccupanti farneticazioni: ripeteva di continuo di essere stata “incaricata da Dio di preparare il secondo avvento di Cristo nel luglio 2020”. Dalle indagini, risulta che anche Chad Daybell avesse lo stesso tipo di problemi: in diversi post aveva affermato di essere morto e tornato in vita, acquisendo la capacità di prevedere il futuro. Ha scritto e pubblicato numerosi libri sull’apocalisse basati sulle teorie della “Church of Jesus Christ of Latter-day Saints”, la Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni.

Galleria fotografica
Tre morti e due bambini scomparsi: il giallo che inquieta l’America - immagine 1
Cronaca
Malaga, la Fase 2 è quella delle risse
Malaga, la Fase 2 è quella delle risse
A meno di due giorni dalla riapertura dei locali, il noto centro turistico andaluso epicentro di risse e accoltellamenti
GB: identificata la ragazza fatta a pezzi in due valigie
GB: identificata la ragazza fatta a pezzi in due valigie
Si chiamava Phoenix Netts, 28 anni: viveva in un centro di accoglienza per donne dopo un passato come senzatetto e tossicodipendente
Arrestata la squadra che ha fatto fuggire Ghosn
Arrestata la squadra che ha fatto fuggire Ghosn
Un ex militare delle forze speciali americane, vero professionista dei blitz di salvataggio, suo figlio e un terzo uomo. Sono il team che ha pianificato in ogni dettaglio la rocambolesca fuga dal Giappone dell’ex ad di Nissan
La testa nella valigia che sconvolge la Svezia
La testa nella valigia che sconvolge la Svezia
È l’unica parte del corpo ritrovato della 17enne Wilma Andersson, probabilmente uccisa e decapitata dall’ex fidanzato. A poche ore dall’inizio del processo, la famiglia insiste: “Ridateci quel che resta di nostra figlia”
Turchia, uccide il figlio malato di Covid-19
Turchia, uccide il figlio malato di Covid-19
Un calciatore turco ha confessato di aver soffocato il figlio nel letto dell’ospedale facendo credere ai medici che era in preda ad una crisi respiratoria. La verità pochi giorni dopo: “Non lo sopportavo”
GB: le sputa addosso un malato di coronavirus, muore dopo 2 settimane
GB: le sputa addosso un malato di coronavirus, muore dopo 2 settimane
Belly Mujinga, bigliettaia alla Victoria Station, era stata affrontata da un uomo che diceva di essere infetto: è morta due settimane dopo in ospedale
Il magnate Tom Hagen accusato di aver ucciso la moglie
Il magnate Tom Hagen accusato di aver ucciso la moglie
Alla scomparsa della donna, nel 2018, era seguita una richiesta di riscatto. Ma per la polizia si trattava soltanto di un depistaggio. Il ricco imprenditore nel settore dell’energia arrestato a casa
La polizia fa irruzione mentre tenta di fare a pezzi il corpo della moglie
La polizia fa irruzione mentre tenta di fare a pezzi il corpo della moglie
La famiglia di Amber Ryan aveva chiesto l’intervento delle forze dell’ordine perché da diversi giorni aveva perso sue notizie: gli agenti hanno trovato il marito intento a smembrarne il corpo. La coppia era segnalata per violenze familiari
Canada, vestito da poliziotto uccide 16 persone
Canada, vestito da poliziotto uccide 16 persone
L’inspiegabile notte di follia di un dentista, che ha seminato morte in più punti di un tranquillo paesino della Nuova Scozia. È stato ucciso in un conflitto a fuoco dopo una notte di frenetica caccia all’uomo
L’autista del Tir della morte si dichiara colpevole
L’autista del Tir della morte si dichiara colpevole
Maurice Robinson ha ammesso di aver ucciso volontariamente i 39 migranti che trasportava sul retro del suo Tir. Insieme a lui arrestati altri quattro uomini, tutti di origine rumena