Trovata morta Blanca Fernández Ochoa

| Il corpo senza vita dell’ex olimpionica di sci spagnola trovato in una zona della Sierra madrilena nota fra gli escursionisti. Per 11 giorni l’hanno cercata in centinaia

+ Miei preferiti
È durata 11 giorni pieni d’angoscia e speranza, la scomparsa di Blanca Fernández Ochoa, l’ex campionessa di sci spagnola svanita nel nulla durante un’escursione. Per trovarla erano state organizzate ricerche imponenti impiegando centinaia di uomini della Guardia Civil e volontari, con l’ausilio di droni ed elicotteri.

Il corpo della Ochoa, 56 anni, mamma di Olivia e David, è stato rinvenuto da un poliziotto fuori servizio nella zona de La Peñota, nella sierra di Madrid, molto nota fra gli escursionisti. L’ex sciatrice aveva fatto perdere le proprie tracce lo scorso 23 agosto, quando ai familiari aveva detto dell’intenzione di voler fare un’escursione in solitaria nel parco naturale di Dehesasil, a poca distanza dal municipio di Cercedilla, in valle Fuenfria. L’ultimo avvistamento il giorno successivo all’interno di un supermercato “Hipercor” di Pozuelo de Alarcón, dove era stata vista da una cassiera. Da lì in poi solo silenzio, aggravato ancor di più dal ritrovamento della sua auto e dal cellulare lasciato a casa, probabilmente per una dimenticanza. Il corpo è stato trasferito all’Istituto Anatomico Forense di Madrid per l’autopsia che determinerà le cause della morte.

Blanca Fernández Ochoa, classe 1963, era stata una delle poche sciatrici spagnole a imporsi nella Coppa del Mondo con quattro vittorie fra gigante e speciale, e conquistare anche il bronzo nello speciale delle Olimpiadi Invernali di Albertville del 1992. 

Galleria fotografica
Trovata morta Blanca Fernández Ochoa - immagine 1
Trovata morta Blanca Fernández Ochoa - immagine 2
Trovata morta Blanca Fernández Ochoa - immagine 3
Trovata morta Blanca Fernández Ochoa - immagine 4
Cronaca
Lo sfacciato immobiliarista che riciclava denaro sporco
Lo sfacciato immobiliarista che riciclava denaro sporco
Oltre a decine di furti e frodi, Ramon Olorunwa Abbas era un esperto nel “ripulire” grosse somme di denaro frutto di traffici illeciti. Fra le vittime anche un club della Premier League inglese
Il Golden State Killer
si dichiara colpevole
Il Golden State Killer<br>si dichiara colpevole
Ha ammesso stupri e omicidi che per 40 anni hanno tolto il sonno a due contee californiane, in cambio della vita: non salirŕ sul patibolo, ma sconterŕ almeno 11 ergastoli dietro le sbarre
Londra: condannato il giovane della Tate Modern
Londra: condannato il giovane della Tate Modern
Il 18enne che un anno fa spinse dal balcone un bimbo di sei anni condannato dalla giustizia inglese per omicidio volontario
Justin Bieber cita due donne che lo accusano di stupro
Justin Bieber cita due donne che lo accusano di stupro
Danielle e Kadi hanno raccontato sui social di essere state violentate in albergo ad un anno di distanza una dall’altra. L’artista canadese nega dicendo di avere le prove che in quei giorni si trovava da altre parti, e parte al contrattacco
Suicida una giovanissima star di «TikTok»
Suicida una giovanissima star di «TikTok»
A 16 anni, Siya Kakkar era seguita da milioni di follower in tutto il mondo. Inspiegabili i motivi del gesto: aveva numerosi progetti futuri
Scarcerata la giovane che ha ucciso il suo violentatore
Scarcerata la giovane che ha ucciso il suo violentatore
Dopo due anni di abusi, nel 2018 Chrystul Kizer aveva ucciso l’uomo che la violentava e vendeva ad altri. Al suo fianco si č schierata un’imponente campagna mediatica e di supporto economico
NY, cameriera 18enne molestata da clienti e proprietari
NY, cameriera 18enne molestata da clienti e proprietari
Brenna Gonzales, cameriera di una celebre steak-house frequentata dal jet-set newyorkese, ha sporto querela per molestie sessuali ripetute
Zanardi stabile ma ancora grave
Zanardi stabile ma ancora grave
I medici non azzardano supposizioni: il quadro generale parla di “danni importanti” che potrebbero avere conseguenze neurologiche e di vista. Nei prossimi giorni la riduzione della sedazione e le prime valutazioni
L’Italia in ansia per Alex Zanardi
L’Italia in ansia per Alex Zanardi
Stabile nella notte ma ancora in condizioni gravissime. Attesa per il prossimo bollettino medico. La procura indaga per ricostruire l’accaduto
Zanardi in coma farmacologico
Zanardi in coma farmacologico
Il campione bolognese ricoverato in terapia intensiva: non č in pericolo di vita, ma il danno neurologico potrebbe essere molto grave