Un’altra notte di sangue a Londra

| Sei persone, tra cui quattro adolescenti, accoltellati durante l’ennesima carneficina notturna. Per quanto la situazione resti preoccupante, secondo la polizia i dati fanno registrare un calo di aggressioni e omicidi

+ Miei preferiti
Blackheath, Barking, Hounslow, Tooting e Tottenham, sono le zone in cui sei persone, tra cui quattro adolescenti, sono state ferite in modo grave durante un’altra notte che ha insanguinato le strade di Londra. 

Un ragazzo è stato accoltellato al volto a poca distanza da una stazione di polizia del nord di Londra, e un altro è finito in ospedale con profonde ferite causate, dice la polizia, da “lame di grandi dimensioni”.

Casi di cronaca che si aggiungono alla pessima fama della capitale inglese, ormai preda senza rimedio di un’orribile susseguirsi di crimini con armi da taglio. Le cifre, 29 omicidi dall’inizio dell’anno, spiegano molto.

In uno dei primi agguati, un uomo di 26 anni è stato pugnalato più volte al Beaversfield Park di Hounslow verso le 16:30 del pomeriggio. Appena mezz’ora dopo, la polizia è stata chiamata in Rosemary Avenue - a pochi minuti di distanza - dove era stato segnalato un uomo ferito da arma da taglio. Passa poco di un’ora e mezza, e un ragazzo di 17 anni finisce all’ospedale, sfregiato in volto sulla High Road, a Tottenham. Alcuni testimoni inorriditi hanno raccontato di un “litigio” fra due gruppi di giovani.

Scotland Yard è costretta ad ammetterlo: i “crimin knife”, hanno raggiunto il livello “più alto e più preoccupante” degli ultimi quarant’anni, anche se secondo Cressida Dick, a capo della “Metropolitan Police”, le cifre sarebbero in calo del 15% rispetto allo scorso anno. Una percentuale che considera confortante, dopo anni “profondamente preoccupanti”, con decine di casi di adolescenti uccisi o feriti anche in modo grave: “Gli ultimi due anni sono stati senza dubbio i più drammatici del mio servizio. È la mia priorità numero uno: al 26 marzo dello scorso anno avevamo registrato 44 morti violente a Londra, contro i 29 di quest’anno”.

Neanche il tempo di dirlo, che le strade di Londra si riempiono di nuovo di sirene di ambulanze e polizia: un 17enni è stato pugnalato a Waterside Close, nell’East London poco prima delle 19 di ieri sera. Poco dopo le 21, un uomo subisce la stessa sorte a Tooting High Street. La scena peggiore a Blackheath, dove un adolescente è stato inseguito in macchina e pugnalato più volte davanti ad un gruppo di bambini terrorizzati. Un testimone, che ha preferito mantenere l’anonimato temendo ripercussioni, ha raccontato la scena: “Stavo tornando a casa dal lavoro quando ho visto un’auto nera passare a grande velocità: si è schiantata contro altre due parcheggiate e due uomini armati di coltelli enormi sono scesi dall’auto: ho visto un uomo in piedi. Aveva una ferita alla testa, poi è crollato a terra, completamente ricoperto di sangue: era stato pugnalato al fianco. Qualcuno ha preso delle coperte e abbiamo cercato di arginare la perdita di sangue in attesa dei soccorsi. È stato un agguato: sapevano esattamente chi stavano cercando”.

Alle 3:30 del mattino, la polizia è stata chiamata a Kidbrooke, “a seguito di segnalazioni una rissa in cui volavano coltelli”. La notte di sangue si è chiusa con l’accoltellamento di un adolescente, trovato agonizzate su un marciapiede di Forest Hill.

Cronaca
Suicida il killer dell’ospedale di Ostrava
Suicida il killer dell’ospedale di Ostrava
Braccato dalle squadre antiterrorismo, il killer si è tolto la vita sparandosi alla testa. Pare si fosse convinto di essere malato e che nessuno avesse intenzione di curarlo
Condanna record per l’orco di Harrow
Condanna record per l’orco di Harrow
Definito psicopatico e violento, secondo la polizia “uno dei peggiori maniaci sessuali nella storia del Regno Unito”, è stato condannato ad una pena infinita dall’Old Bailey. Nell’arco di due settimane aveva aggredito 11 persone
Ceren Ozdemir, la 390esima donna uccisa in Turchia
Ceren Ozdemir, la 390esima donna uccisa in Turchia
Il triste primato dalla fine di una giovane ballerina appena 20enne uccisa sulla porta di casa. Cresce in modo preoccupante il numero dei casi, denunciano le associazioni in difesa delle donne
Suicida dopo la condanna a 30 anni per femminicidio
Suicida dopo la condanna a 30 anni per femminicidio
Francesco Mazzega ha scelto di farla finita dopo la conferma della condanna a 30 anni per l’omicidio della sua fidanzata Nadia Orlando, che aveva ucciso due anni fa
Bomba a Parigi, scatta l’allarme
Bomba a Parigi, scatta l’allarme
Era una granata inerte custodita da un militare fuori servizio: un falso allarme che ha fatto scattare la massima allerta nella capitale francese
Italiana uccisa a Capo Verde
Italiana uccisa a Capo Verde
Il corpo di Marilena Corrò trovato senza vita nel serbatoio dell’acqua del suo B&B di Boavista. Fermato un altro italiano che gestiva la struttura, sospettato dell’omicidio
Spagna: sequestrato minisommergibile dei narcos
Spagna: sequestrato minisommergibile dei narcos
Fermato al largo delle coste della Galizia, trasportava tre tonnellate di cocaina. Un metodo di consegna e spostamento sempre più utilizzato dai cartelli della droga
Italia: allarme Fentanyl
Italia: allarme Fentanyl
Il potentissimo oppioide, insieme a migliaia di altre varianti sintetiche, inizia a fare le prime vittime anche nel nostro Paese. I pericoli delle nuove droghe, che negli Stati Uniti hanno causato una vera strage
Il Regno Unito commosso per la storia di Chloe e Adam
Il Regno Unito commosso per la storia di Chloe e Adam
Erano fidanzati da meno di un anno: lei si è uccisa impiccandosi senza lasciare un biglietto che spiegasse il gesto. Sei giorni dopo lui l’ha seguita gettandosi sotto un treno
Arrestato il mandante dell’omicidio
di Daphne Caruana Galizia
Arrestato il mandante dell’omicidio<br>di Daphne Caruana Galizia
Si tratta di Yorgen Fenech, spregiudicato proprietario di casinò e a capo di una cordata che si è aggiudicata un appalto miliardario, ma soprattutto collettore di tangenti che spartiva con alcuni ministri maltesi