Venaria capitale italiana delle discariche reali?

| Un'area in corso Cuneo, tra il quartiere Gallo Praile e Puccini, venduta ad un'azienda che si occupa di smaltimento dei rifiuti. La vivace protesta dell'opposizione, che promette battaglia

+ Miei preferiti

C'è chi può vantare un formaggio tipico, una strada, un monumento o un palazzo. Perfino Venaria, rivalutata profondamente grazie alla spettacolare Reggia, la "Versaille" italiana che attira ogni anno migliaia di visitatori, sembrava aver svoltato. Invece, si scopre, la città potrebbe un giorno neanche lontano vantare il poco piacevole primato di capitale italiana delle discariche.
Un caso sintomatico, che visto in profondità promette di far scuola, soprattutto perché molto si deve alle scelte della giunta pentastellata, guidata da Roberto Falcone e in carica da due anni. A scovare un paio di grossolane anomalie, fra promesse e realtà, è Salvatore Ippolito, capogruppo del gruppo misto di minoranza in comune, che solo qualche settimana fa aveva scatenato un mezzo putiferio inviando alla procura di Ivrea alcuni esposti sul caso della gara di appalto per 350 mila euro assegnata a Park.it.


Martedì 27, con un'altra interrogazione urgente inviata al Presidente del Consiglio Comunale Andrea Accorsi ed al Sindaco Falcone, Ippolito ha chiesto chiarimenti su quella che promette di diventare un'altra spinosa questione destinata a infuocare i tavoli del Consiglio Comunale: la vendita di un'area comunale in corso Cuneo, fra i quartieri Gallo Praile e Puccini, ad una nota azienda locale di smaltimento dei rifiuti.

"Una vendita del tutto legittima - è il caso di precisarlo - per un milione e quattrocentomila euro, che però politicamente non regge e anzi, rinnega totalmente le promesse elettorali dei 5 Stelle su ambiente, ecologia, acqua pubblica, stop al consumo del territorio e soprattutto rifiuti zero - assicura Ippolito - e questo senza contare che la città della Reggia, alla faccia di ogni possibile valorizzazione turistica, deve già vedersela con un fardello non indifferente di impegni: la discarica ‘La Barricalla', che ogni anno smaltisce oltre 200 mila tonnellate di rifiuti speciali, lo stadio e il centro commerciale ‘La Continassa', la centrale termoelettrica da 400MW, tre linee di alta tensione e la tangenziale. E per tutta risposta, la giunta pentastellata, invece di tutelare, preservare e valorizzare ciò che resta del territorio, cosa fa? Vende un'area, fra l'altro a ridosso di quartieri densamente popolati, ben sapendo che lì sopra nascerà un'altra discarica, e questo malgrado la giunta precedente ne avesse bloccato la vendita. Mi chiedo: con quale coraggio il prossimo inverno il sindaco bloccherà il traffico dei venariesi per limitare le emissioni nocive?".

Cronaca
Luca ed Edith sono liberi
Luca ed Edith sono liberi
I due giovani, scomparsi nel dicembre 2018 in Burkina Faso, sarebbero riusciti a evadere dal luogo dove una banda li teneva prigionieri. A breve il rientro in Italia
Chelsea Manning tenta il suicidio
Chelsea Manning tenta il suicidio
L’ex gola profonda di WikiLeaks, tornata dietro le sbarre lo scorso anno, rifiuta categoricamente di comparire davanti alla corte federale
Aperto il processo per la strage del volo MH17
Aperto il processo per la strage del volo MH17
In Olanda, in un’aula allestita nella zona dell’aeroporto Schiphol di Amsterdam, le prime battute del processo contro 4 persone sospettate di aver ucciso le 298 persone a bordo
La fuga dalla quarantena di Ekaterina
La fuga dalla quarantena di Ekaterina
Le autorità della Crimea hanno emesso un mandato di cattura per una ragazza che prima degli esisti del terzo e ultimo tampone è fuggita dall’ospedale in cui era in quarantena
Arrestati i ladri della villa di Tamara Ecclestone
Arrestati i ladri della villa di Tamara Ecclestone
Sarebbero madre e figlio di origine rumena: negano ogni accusa, ma lei è stata arrestata con addosso orecchini preziosissimi, e nell’abitazione del figlio sono stati trovati diversi accessori griffati dell’ereditiera
Strangolata a 6 anni dal vicino di casa
Strangolata a 6 anni dal vicino di casa
La piccola Faye Swetlik era scomparsa dal giardino di casa, in South Carolina: è stata ritrovata senza vita tre giorni dopo. A poche ore di distanza, un vicino su cui la polizia iniziava a sospettare si è ucciso
GB, sette uomini condannati per stupro
GB, sette uomini condannati per stupro
Dopo quattro settimane di processo, la giuria ha dichiarato colpevoli di stupro e violenze sette uomini che avevano preso di mira alcune ragazzine, costringendole ad avere rapporti con l’uso di droga e minacce
Muore il padre di Meredith Kercher
Muore il padre di Meredith Kercher
Il papà della studentessa uccisa a Perugia coinvolto forse in un tentativo di scippo o l’investimento di un pirata della strada. Ricoverato in ospedale, è morto pochi giorni dopo
Tre morti e due bambini scomparsi: il giallo che inquieta l’America
Tre morti e due bambini scomparsi: il giallo che inquieta l’America
Lori Vallow, moglie e sorella di due uomini uccisi in circostanze strane, è fuggita con il nuovo marito, la cui ex moglie è morta poco dopo. Ma dei due figli della donna non c’è più traccia da settembre
Hackerate le email di Ghislaine Maxwell
Hackerate le email di Ghislaine Maxwell
Il timore è che numerose email scambiate fra la reclutatrice di minorenni per conto di Jeffrey Epstein e personaggi in vista siano resi noti dai media, scatenando un vero cataclisma di proporzioni mondiali